­

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Insieme per la conservazione e la salvaguardia dei grandi felini della Namibia. Scopriamo (ogni aspetto) di AfriCat Foundation.

Noi di Viaggigiovani.it, così come ci auguriamo lo siano anche i nostri clienti, siamo molto sensibili ai temi legati agli animali. Cerchiamo sempre di viaggiare nel rispetto dell’ambiente e di operare nel miglior modo possibile quando si tratta del benessere di qualsiasi essere vivente.

Quando si pensa agli animali selvatici presenti in Africa, e più nello specifico in Sudafrica, quello che salta alla mente sono purtroppo le numerose attrazioni turistiche che li coinvolgono, pubblicizzate e vendute come “progetti di conservazione e salvaguardia delle specie”. Ci si domanda, quindi, se quello che viene affermato da queste associazioni rispecchi poi la realtà, ma molto spesso non è così.

Con questo articolo, ci teniamo a spezzare una lancia a favore di un’organizzazione in Namibia che dice di conservare e salvaguardare alcune delle specie presenti sul territorio, e lo fa a tutti gli effetti nel modo più sostenibile e responsabile possibile: the AfriCat Foundation.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Nasce la collaborazione con il programma di certificazione Travelife per rispettare gli stantard internazionali di sostenibilita'

I Tour Operator svolgono un ruolo centrale nel turismo: possono influenzare le scelte dei viaggiatori, le pratiche di collaboratori e fornitori, lo sviluppo di località specifiche all'interno delle destinazioni. Grazie alla particolarità del loro ruolo, a tutti gli effetti possono dare un contributo importante alla protezione dell'ambiente e della cultura, alla promozione dei diritti umani e sociali sia nel proprio territorio che nelle destinazioni proposte.

"Cura dell'ambiente" e "sviluppo sostenibile", "responsabilità sociale" e "rispetto del territorio", mai come ora questi concetti sono tornati di moda e stanno imperversando nel turismo, il settore che si sta ponendo più quesiti a riguardo.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Giungle e citta' deserte offrono al Sudest Asiatico l’opportunita' di ritornare al turismo sostenibile. Le riflessioni di alcuni esperti del settore.

Se c’è una cosa che abbiamo imparato da questo particolare periodo è che le destinazioni devono focalizzarsi sulla sostenibilità come tema cardine dell’agenda per tornare a prosperare. E' necessario un cambio di mentalità: dalle Americhe all'Oceania, passando per Africa ed Europa. In questo articolo - che prende spunto dal sito Skift - vogliamo però concentrarci sull'Asia, il continente che più di tutti negli ultimi anni ha visto un incremento considerevole di visitatori e quindi di spostamenti.

In Asia, in questo breve tempo in cui milioni di turisti si sono allontanati dalle destinazioni più popolari a causa dei divieti e della pandemia, sempre più animali si sono fatti vedere sulle spiagge deserte e le acque calme, in quantità decisamente superiore alla media degli ultimi decenni. Le coste deserte di Phuket stanno assistendo al numero più alto nelle ultime due decadi di uova di tartaruga liuto, mentre i dugonghi sono stati avvistati nelle acque di Trang. E ancora, ad Angkor Wat, in Cambogia, era un’impresa trovare il momento per scattare una foto senza avere visitatori sullo sfondo o nell’inquadratura mentre ora la sfida è riuscire a trovare qualcuno che girovaga fra queste antiche rovine.

Osservando con curiosità e serenità queste scene, gli operatori turistici si stanno chiedendo: "Il CoronaVirus può rappresentare un punto di svolta per il modello turistico del Sud-est Asiatico?"

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Ecco gli ingredienti che ci hanno fatto ottenere la certificazione Family Audit.

Alla costante crescita di Nomadi Moderni in giro per il mondo, negli ultimi anni è corrisposto un adeguato incremento delle figure dello staff di Viaggigiovani.it.

Come in qualsiasi organizzazione, ogni membro del team ha la sua mansione, i propri interessi nonché differenti esigenze. Non è certo semplice evitare malumori ed ottenere un certo equilibrio tra colleghi, ma dedicarsi al benessere di ogni singolo componente risulta fondamentale per un ambiente sano ed un'organizzazione di successo.

Troppo spesso le aziende dedicano del tempo al (finto) controllo, alla produttività insistente, alla vendita del prodotto alla moda, alla continua e interminabile socializzazione digitale, più per apparire ed essere presenti che per generare contenuti di valore. Forse non siamo disposti a rallentare, ad autogiudicarci, a schiarirci le idee, a snellire le procedure, a puntare alla qualità, ma si tratta di aspetti determinanti ed ormai necessari per far eccellere un'organizzazione. A tutti gli effetti è obbligatorio un cambiamento di visione.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Sono tra gli animali piu' intelligenti e sensibili che camminano sulla Terra: come per tutte le creature, dobbiamo avere a cuore la loro incolumita'

Noi di Viaggigiovani.it, così come i nostri viaggiatori, siamo un gruppo molto appassionato. Non abbiamo paura di dire la nostra e nemmeno di farlo ad alta voce, soprattutto quando si tratta di temi legati all'etica ed alla giustizia sociale, perché spesso ci siamo trovati di fronte a questioni di questo tipo durante i nostri viaggi in giro per il mondo.

Diritti umani, povertà, questioni ambientali… ce ne sono molti, ma uno degli argomenti che sta più a cuore ai Nomadi Moderni è il benessere degli animali. Dall’essere testimone di animali in situazioni di pericolo al vederli rinchiusi in pessime condizioni o sfruttati come bestie da lavoro, specialmente se si tratta di turismo, lo staff di Viaggigiovani.it non si tira mai indietro quando c’è da difendere chi non sa parlare.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Ha inizio la nuova collaborazione Viaggigiovani.it con la ONG "Gruppo Trentino di Volontariato" per scoprire responsabilmente il Vietnam

Lo sviluppo turistico mondiale è, per certi versi ed in alcune località, sempre più incontrollato, con poche logiche se non quella del soldo. Certamente l'aspetto della pecunia è fondamentale e necessario - anche Viaggigiovani.it fa parte di questo sistema - ma siamo sempre più consapevoli che lo sviluppo del turismo debba essere basato sul criterio della sostenibilità, ovvero ecologicamente sostenibile nel lungo periodo, economicamente conveniente, eticamente e socialmente equo nei riguardi delle comunità locali. Tradotto: crediamo in un turismo basato sul concetto di economia circolare e duratura. Per tal motivo, stiamo appoggiando - ove possibile - sempre più progetti etici nelle diverse aree del mondo in cui proponiamo viaggi. Perseguendo detti principi, siamo a presentare la nostra collaborazione con la ONG GTV in Vietnam.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Plastica bandita in Tanzania da luglio 2019

Amiamo il nostro Pianeta Terra e siamo contenti quando ci sono le buone notizie ambientali. Una delle note più dolci di questo mese è leggere che (anche) la Tanzania ha vietato la produzione, l’importazione, la vendita e l’uso di tutta la plastica monouso entro luglio, per ridurre l’inquinamento prodotto dai materiali non biodegradabili; lo ha detto January Makamba, il ministro dell’Ambiente, al Parlamento del paese. «È ufficiale che il primo giugno segni la fine dell’uso della plastica in questo paese, il disegno di legge è stato approvato».

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Celebriamo la Giornata mondiale degli Oceani 2018

Ultimamente il mondo si sta accorgendo della troppa plastica sulle nostre spiagge e nelle acque degli oceani. Essendo molto contenti di questo apparente cambio di rotta, anche se apparente, per celebrare la Giornata mondiale degli Oceani 2018 stiamo pensando a soluzioni alternative alle miriadi di cannucce di plastica "usa e getta".

I danni, che questi oggetti arrecano all’ambiente, sono stati documentati dalla Coalizione Inquinamento da Plastica (Plastic Pollution Coalition): "Ogni giorno più di 500 milioni di cannucce di plastica sono usate e gettate solamente negli Stati Uniti". Altri paesi, come il Sudafrica purtroppo, non sono da meno. Gran parte di queste cannucce arriva ad un certo punto sulle spiagge di mezzo mondo e nelle acque, finendo per danneggiare tartarughe, uccelli e pesci, che se le ritrovano nello stomaco.

In questi giorni la campagna "Combatti l’inquinamento della plastica" lanciata con l’hashtag #BeatPlasticPollution, ci permette di vedere gli effetti devastanti sul Pianeta, permettendoci di agire in qualche modo con le nostre azioni quotidiane.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Piantando un albero per ogni viaggiatore, Viaggigiovani.it contribuisce allo sviluppo di un mondo migliore

Nel corso degli anni la natura ci ha regalato molto e noi di Viaggigiovani.it ci sentiamo in debito nei suoi confronti: vogliamo - e dobbiamo - preservarla adottando politiche di responsabilità sociale. Non ci stancheremo mai di ripeterlo e siamo convinti che per un Pianeta migliore sia importante averlo a cuore con concrete azioni, alla cui base ci sia sempre il rispetto.

­

Le nostre destinazioni

Per ogni destinazione, proponiamo itinerari non standardizzati, associati ad uno o più stili e modi di viaggiare.

 
viaggi skyline arancio 2020
­

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi Attentamente

Disclaimer Viaggi Giovani

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Integer adipiscing erat eget risus sollicitudin pellentesque et non erat. Maecenas nibh dolor, malesuada et bibendum a, sagittis accumsan ipsum.