­
Peru'

Peru'

Sulle tracce del “Gringo Trail”, con i nostri viaggi in Perù toccherete le attrazioni più belle ed interessanti di questa terra, il regno dell'antico impero Inca. Machu Picchu e Valle Sagrado sono la testimonianza della grandezza di uno degli imperi più importanti del continente latino-americano. Ma il Perù non è solo questo. Infatti potrete incrociare anche altre civiltà che hanno vissuto prima e dopo gli Inca, lasciando altre testimonianze quali le famose linee di Nazca o le bellissime città coloniali di Cuzco e Arequipa. Solo in questo paese potrete vedere le dune del deserto e ritrovarvi il giorno dopo con le vette innevate e passi si montagna a 5000m sospesi tra le Ande. Prima di tornare a casa verrete catturati dal fascino del Titicaca e dei suoi colorati abitanti, se non avrete già lasciato il cuore nella foresta amazzonica. Le ricchezze archeologiche e naturali di questo stupendo paese non hanno praticamente rivali nel continente, basti pensare anche alle belle isole Ballestas, non a caso spesso paragonate alle più conosciute isole Galàpagos. La vista dei paesaggi peruviani sembrerà un sogno incredibile, tanto da lasciarti senza fiato.

 
­
I nostri viaggi in Perù

­
Spoiler di emozioni peruviane

­
Cosa vedere in Perù
­
Attività imperdibili in Perù

­
Pietanze tipiche Perù

­
Acquisti e souvenir Perù
­
Informazioni generali Perù

­
Playlist Perù on the road

­
Libri e Film sul Perù

 

Viaggi e Tour Peru', le nostre proposte

 

 

 
Peru Original | Tour Piccoli Gruppi

Peru' Original Tour Piccoli Gruppi

Lima, Cuzco, Machu Picchu. Viaggio autentico in Peru' a contatto con le popolazioni locali

Prezzo: 4.406 | Durata: 16 giorni

 

 
Peru e Galapagos | Viaggi di nozze

Peru' & Galapagos Viaggi di Nozze

machu picchu, cuzco, galapagos, quito. Lasciatevi incantare dagli antichi miti del Peru' e dalle bellezze naturali delle isole Galapagos

Prezzo: 5.950 | Durata: 21 giorni

 

 
Il Meglio del Peru | Agnieszka M on Unsplash | Viaggi su Misura

Il Meglio del Peru' Viaggi su Misura

Concentrato ed avvincente viaggio in Peru' tra le icone piu' suggestive dell'impero inca, Machu Picchu e Cuzco, e le popolazioni del lago Titicaca.

Prezzo: 2.990 | Durata: 13 giorni
 
Peru Completo | Viaggi su Misura

Peru' Completo Viaggi su Misura

Approfondito viaggio in Peru' senza farsi mancare nulla, da Arequipa a Machu Picchu, compresi il Canon del Colca, l'Oasi Huacachina e le montagne arcobaleno di Palcoyo

Prezzo: 4.030 | Durata: 18 giorni
 

­ La Pachamama è la madre di tutte le creature viventi,
è nostra madre, noi siamo suoi figli;
dobbiamo amarla, volerle bene, rispettarla. Perciò dobbiamo conoscerla. ­

Hernán Huarache Mamani

TRAILER PERU', UNO SPOILER DI EMOZIONI TRA STORIA, COLORI E SORRISI

 

Credit:

Bird Film Company

COSA VEDERE DUTANTE UN VIAGGIO IN PERU'

Cosa vedere in Perù? Di seguito una lista delle migliori località e luoghi di interesse da scoprire durante i viaggi in Perù secondo Viaggigiovani.it, senza tralasciare qualche chicca meno conosciuta.
Lima

LIMA

Porta d’ingresso del Perù, Lima è una tappa obbligatoria per tutti coloro che vogliono raggiungere questo incredibile paese. Arroccata su suggestive scogliere che si affacciano sull'Oceano Pacifico, Lima è una delle città più animate e culturalmente ricche del Sud America. Le aspre spiagge incontrano il caotico centro finanziario. I grattacieli competono tra loro per offrire le viste migliori agli amanti del brivido che volano in parapendio dalle scogliere di Miraflores mentre fanno surf fra una pausa e l’altra. I quartieri bohémien attirano artisti moderni e ospitano storiche rovine Inca. I ristoranti e i bar si sono evoluti ben oltre il ceviche e il pisco sours, anche se vale comunque la pena provare. Raggiungere Lima solamente per visitare Machu Picchu sarebbe un peccato: la città, d’altro canto, offre numerosi motivi per restare. Trascorrete un paio di giorni per assaporare l'elettrizzante mix di antico e moderno, incontrare peruviani provenienti da ogni angolo del paese e fatevi strada tra i vicoli, guidati da una lunga lista di piatti squisiti da gustare, come il lomo saltado, causa rellena e altro ancora. A Lima si può scegliere di rilassarsi nell'atmosfera cosmopolita della capitale o preparare un itinerario pieno di visite a piazze e chiese storiche, rovine di adobe millenarie, vivaci locali notturni, parchi con vista sull'oceano e rinomati musei e gallerie. Plaza de Armas, la Catedral, la chiesa di San Francisco e i suoi innumerevoli musei, sono solo una piccola parte di ciò che si può vedere nel centro. Poco fuori dai confini della metropoli c'è l'interessante sito archeologico di Pachacamac, centro Inca di importanza rilevante prima dell'arrivo degli spagnoli. La capitale è un miscuglio di vecchio e nuovo, calma e trambusto, con una lunga storia di migrazione da ogni parte del mondo. Da non dimenticare poi la migrazione interna dalle Ande, dall'Amazzonia e dalle regioni costiere, dando così come risultato un fantastico mix di background e vibranti culture.

Voglia di partire verso la miscela entusiasmante di Lima e assaporarne l'energia? Partite con il nostro tour Perù Original!

Paracas e isole Ballestas

PARACAS E ISOLE BALLESTAS

La costa desertica del Perù può sembrare priva di fauna selvatica. Questo fino a quando non si prende una barca per il mare! Le riserve costiere e le piccole isole sono di sostegno a una notevole diversità marina: numerosi animali, dai leoni marini ai pinguini, raggiungono le incredibili Isole Ballestas, offrendo una delle migliori esperienze di avvistamento faunistico del paese. Le isole rocciose sono a breve distanza in barca da Paracas, un'area nota anche per la famosa Riserva Nazionale, casa di diverse creature marine, come i pinguini di Humboldt e i cormorani di Guanay. Ruggenti leoni marini e uccelli strillanti si uniscono alle possenti onde in una sinfonia rumorosa, mentre l'enorme numero di creature vi farà stropicciare gli occhi per la meraviglia. Con un po' di fortuna, è possibile avvistare anche branchi di delfini o balene in migrazione. Crogiolandosi al sole, nuotando alla ricerca di pesci e esibendosi per i tour in barca, i leoni marini sudamericani dal color cioccolato sono tra i residenti più carismatici delle isole. Gli esemplari maschili sono enormi e possono pesare fino a 350 kg! Oltre agli animali, durante il giro in barca verso l'isola tenete gli occhi aperti: avrete la possibilità di godervi la vista del Paracas Candelabla, noto anche come il Candelabro delle Ande, un enorme geoglifo che risale al 200 a.C.

Ica e Nazca

ICA E NAZCA

Nazca, polverosa città nella regione peruviana di Ica a sud di Lima, in sé e per sé, a dirla tutta, può sembrare non molto attraente: pensate a tanta polvere, numerosi lavori di costruzione e il tipico caos che caratterizza anche le città più piccole del Sud America. Eppure, in mezzo a tutto questo, ben nascosti nei dintorni desertici della città, si trovano siti meravigliosi e interessanti. Innanzitutto, Nazca è casa delle famose Linee di Nazca, una serie di enormi geoglifi scolpiti nel suolo del deserto: uno dei fenomeni più misteriosi in Perù, e forse dell’intera terra! Queste linee simboliche possono avere forma di animali, piante ed esseri umani e ogni anno ne vengono scoperte delle nuove. Sebbene le Linee di Nazca siano assolutamente una tappa imperdibile, non dimenticatevi di fare un salto all'Acquedotto di Cantalloc, alla piramide di Cahuachi e la città di Ica, famosa per il suo museo Regional, ricco di reperti e di mummie, ma soprattutto per la sua vicina oasi di Huacachina, una laguna circondata da palme e alte dune di sabbia.

Cuzco

CUZCO

Immersa nella valle del fiume Watanay, dall'alto la città di Cuzco assume la particolare forma di un puma, che, secondo alcuni storici, è frutto di un progetto intenzionale: le statue, le fontane e i segni del puma attribuiscono a questo grande felino lo status di mascotte non ufficiale. Man mano che la città si espande, i suoi confini si insinuano lungo i fianchi delle montagne circostanti. Cuzco è una splendida città con un'architettura coloniale ben conservata, testimonianza di una storia ricca e complessa. La città stessa rappresenta il centro della cultura indigena Quechua nelle Ande e, semplicemente camminando per le strade, è possibile osservare i diversi strati della storia. Plaza de Armas e la sua cattedrale sono il cuore della città, mentre appena fuori dalla città ci sono innumerevoli rovine inca: Sacsayhuaman e le sue mura a zig-zag, Qenko, il luogo di culto e sacrifici, Puca Pucara e Tambo Machay, meglio nota come el Baño degli Inca. Concedetevi anche un po' di tempo in città in più per uscire nei bar e gustare la sua deliziosa cucina!

Valle Sagrado

VALLE SAGRADO

Nascosta tra Cuzco e Machu Picchu, la Valle Sacra è un luogo davvero speciale. Un clima leggermente più caldo, la dolce presenza delle Ande, una spolverata di antiche fortezze e villaggi ricchi di tradizioni secolari sono ciò che troverete durante il viaggio nel cuore degli Inca. Con il fiume che alimentava la valle, le sue terre fertili erano uno dei principali centri di produzione alimentare durante il periodo degli Incas, e oggi i viaggiatori usano la valle per prepararsi, prima di iniziare i loro tour attraverso Cuzco e Machu Picchu. Vivaci città mercato dove tessitori e contadini Inca esercitano i loro mestieri, insieme a fiumi zampillanti e strane saline scavate nelle Ande sono solo alcune delle cose che si trovano in questa meravigliosa valle. Da non dimenticare la ricchezza dei siti UNESCO e degli scavi archeologici che cospargono gli altopiani: Pisac e le sue terrazze che dominano la valle, Ollantaytambo, la fortezza Inca che gli spagnoli faticarono a conquistare, e Moray con le sue terrazze agricole circolari.
Situata in questa valle, Aguas Calientes è la città più vicina alla famosa cittadella di Machu Picchu. Ogni giorno, migliaia di persone da tutto il mondo vengono nella città di Aguas Calientes alla ricerca della meravigliosa cittadella. Questa miscela di idee, culture, nazionalità e religioni ha trasformato questa piccola città in uno dei luoghi più cosmopoliti del mondo.
Nella parte occidentale della Valle Sacra, Ollantaytambo si erge come una città ricca di tradizioni e cultura Inca, e siti archeologici che testimoniano la loro eredità. Le sue strade e le sue rovine raccontano la storia di tutto ciò che affascina della loro cultura: come vivevano e come si organizzavano come civiltà. La città si trova ad un'altitudine di 2.800 m e la fortezza di Ollantaytambo, una vetrina inca di stupefacenti lavori in pietra, torreggia su di essa e può essere osservata da qualsiasi punto della città. Il tempio e il centro cerimoniale si trovano 150 gradini più in alto, che separano la sommità della fortezza dalla città. Concedetevi un giro nel centro di questa cittadina, che, assieme al suo mercato locale, vi darà modo di osservare la vita quotidiana nella sua più totale autenticità.

Machu Picchu

MACHU PICCHU

Poco meno di 600 anni fa, un piccolo altopiano sopra le nuvole posto tra due lussureggianti vette nelle Ande divenne un cantiere per la più grande città dell'Impero Inca. Questa cittadella fu abbandonata solo 100 anni dopo, ma gli invasori spagnoli non trovarono mai Machu Picchu. È stata lasciata in mano alla natura prima che l'esploratore Hiram Bingham ne venisse a conoscenza durante una spedizione nel 1911. Una città nascosta protetta dalle montagne e ancora inaccessibile, se non a piedi o in treno, Machu Picchu è ora una delle nuove sette meraviglie del mondo. Solo pochi posti al mondo possiedono il tipo di bellezza naturale e carisma storico che possono catturare in un istante i cuori e le anime dei visitatori e Machu Picchu è uno di questi. Mattina o pomeriggio, pioggia o sole, affollato o meno, la vista dei templi in pietra e delle vaste terrazze incastonate tra verdi montagne di granito non delude mai. Che sia in treno o lungo il Cammino Inca, raggiungere Machu Picchu fa parte dell'avventura. La maggior parte dei visitatori trascorre almeno una notte ad Aguas Calientes, la cittadina alla base della montagna dalle rovine Inca: un posto perfetto per mangiare del cibo delizioso e ricaricarsi prima di partire verso questa città avvolta nel mistero. Arroccata in cima a ripide montagne, Machu Picchu è sbalorditiva e molti fotografi affermano, inoltre, che è impossibile scattare una brutta foto della città. Scattate anche foto del fiume Urubamba al di sotto, arrampicatevi vicino a Huayna Picchu per panorami mozzafiato e visitate i vari edifici, incluso il Tempio del Sole.

Per quanto Machu Picchu meriti (giustamente) la sua fama, il Perù ha molto altro ancora da offrire! Se non sapete da dove iniziare, date un'occhiata al nostro articolo blog Non solo Machu Picchu: 5 esperienze da vivere in Peru'.

Lago Titicaca

LAGO TITICACA

Situato sia in Perù che in Bolivia, il Lago Titicaca è stato un'icona sacra e un'area di insediamento preferita dei popoli andini sin dal 1000 a.C.. L'aria rarefatta, il paesaggio aspro con in disparte il dolce sciabordio dell'acqua, la fauna degli altopiani e le popolazioni indigene dei laghi sono solo alcune delle principali meraviglie del Lago Titicaca. Le acque del lago ospitano 41 isole galleggianti, le più famose delle quali sono le Isole degli Uros nella baia di Puno, assieme alle Isole Taquile e Amantani. Queste isole sono state costruite secoli fa dall'antica popolazione peruviana per sfuggire ai violenti attacchi delle tribù più aggressive dei Collas e degli Inca. Le città sulle rive del Lago Titicaca sono più che semplici punti di sosta. I turisti tendono a trascurare Puno e si dirigono direttamente verso le isole, ma anche Puno ha molto da offrire. Se l'architettura coloniale color pastello fa per voi, non lasciatevi sfuggire una passeggiata in questa affascinante città.

Arequipa

AREQUIPA

La seconda città più grande del Perù è un contrappeso elegante e raffinato ai cieli grigi e alle strade frenetiche di Lima. Una città di epoca coloniale costruita in sillar, un tipo di pietra vulcanica bianca, Arequipa è casa di un'architettura eccezionale, una cucina fantastica e uno spirito ferocemente indipendente. E il sole caldo tutto l'anno rende molto allettante restare qui. Protetta da tre spettacolari vulcani, l'ambientazione sorprendente della città è un perfetto trampolino di lancio per trekking, rafting e la visita al Cañón del Colca. Il centro della città, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, è vestito di edifici barocchi scolpiti nella pietra sillar, regalando così ad Arequipa il soprannome di "Ciudad Blanca". Il suo fulcro, una maestosa cattedrale con l'etereo El Misti che si erge alle sue spalle, merita una visita. Graziosi paesaggi a parte, Arequipa ha svolto un ruolo fondamentale nel rinascimento gastronomico del Perù e cenare qui, nei ristoranti comuni di picantería o nei ristoranti fusion che provocano il palato, è un must. Dai molti punti della città è possibile vedere l’ancora attivo vulcano Misti, una presenza meravigliosa anche se leggermente sconcertante, visto che la sua ultima eruzione risale al 1985. Tra le altre principali attrazioni turistiche della Città Bianca ci sono senza dubbio il Monasterio de Santa Catalina, un pittoresco monastero che copre un intero isolato, e il Museo Santuarios Andinos, un museo moderno che contiene la mummia ben conservata di Juanita, una ragazza Inca di 12 anni sacrificata agli dei nel 1450. Basta poco tempo per capire che Arequipa è speciale, ma ne avrete bisogno di un po' di più per assorbirne l'atmosfera rilassata, accompagnata da una vasta gamma di esperienze da fare, viste spettacolari dai tetti bianchi, ristoranti di alto livello, caffetterie, e molto altro.

Palccoyo

PALCCOYO

Palccoyo Rainbow Mountain è uno dei tesori nascosti più incredibili del Perù. Da quando la Rainbow Mountain di Vinicunca è diventata popolare qualche anno fa, la maggior parte dei turisti si riversa lì senza rendersi conto che esiste un'altra alternativa migliore! Questa gemma segreta nella Red Valley del Perù è formata non da una, ma da tre montagne colorate e offre una splendida vista sulla montagna Ausangate. Le Rainbow Mountains in Perù mostrano uno spettacolo unico di strati minerali colorati simili ad un arcobaleno, come clorito, zolfo, magnesio, calcio, sabbia e ferro. Avrete davanti a voi un panorama mozzafiato: un’esplosione di colori che formano un incredibile contrasto con il cielo blu e con la Red Valley circostante, riconoscibile in lontananza. Sarà impossibile distogliere lo sguardo da una vista del genere.

Canon del Colca

CANON DEL COLCA

Il secondo canyon più profondo del mondo, il Canon del Colca è rinomato come luogo affidabile per avvistare i maestosi condor ed è famoso per le numerose avventure che ha da offrire, tutte collocate in uno straordinario ambiente naturale, e i suoi siti storici pre-inca. Infinite file di terrazze e colcas, o magazzini, lo cospargono e si aggiungono allo scenario pittoresco. Le Colcas hanno dato il nome al canyon e testimoniano l'ascesa di civiltà altamente organizzate che hanno preceduto gli Incas. Il Canon del Colca è situato nel mezzo della catena montuosa delle Ande e raggiunge i 4.160 metri di profondità (il doppio del Grand Canyon negli Stati Uniti!). Dall'osservatorio del condor, procedete fino alle parti inferiori del canyon per non perdervi le deliziose terrazze che un tempo sostenevano gli imperi, e, infine, immergetevi nelle calde sorgenti termali naturali. In altre parole, staccate la spina e lasciatevi stupire dalla bellezza del Canon del Colca!

Chivay

CHIVAY

Chivay potrebbe non essere popolare come le altre città del Perù, ma non lasciate che ciò vi impedisca dal visitarla. Chivay è una destinazione turistica più piccola, ma accogliente e vivace, con molto da offrire, e gode comunque di un’ottima vista delle valli circostanti. Rimarrete sorpresi dalle varie irrepetibili attività e dai misteriosi luoghi da esplorare in questa destinazione sconosciuta. Questa piccola città attira un numero crescente di turisti ogni anno, conservando gran parte del suo carattere rustico e polveroso. Come la maggior parte delle città del Perù, Chivay ha una bellissima Plaza de Armas ricca di storia, che aspetta di essere scoperta. Ci sono molti ristoranti nei dintorni e anche gente del posto che vende foglie di coca o del delizioso pane artigianale da accompagnare con delle zuppe calde, perfette per l'altitudine

 

ESPERIENZE DA PROVARE IN PERU', LA TOP 5

 

 

COSA MANGIARE IN UN VIAGGIO IN PERU', I PIATTI TIPICI ASSOLUTAMENTE DA PROVARE

Viaggigiovani.it ritiene che uno dei modi migliori per scoprire un paese sia il cibo! Tante opzioni tra cui scegliere ed in modi diversi, sia in piedi mangiando dello street food o comodamente seduti in un ottimo ristorante, le pietanze del Perù stupiscono! Cosa mangiare in Perù? Il cibo peruviano è molto ricco: l’alimento basilare delle civiltà precolombiana fu mais, patate e aji (peperone), mentre i conquistatori spagnoli incorporarono le loro proprie specialità come manzo, pollo e trota. Nelle Ande, la patata è l’elemento principale dell’alimentazione, invece lungo la costa ci sono numerosi piatti a base di pesce e frutti di mare.Di seguito una lista delle migliori pietanze e bevande tipiche del Perù:

Questo cibo di strada popolare è un composto da patate al forno ripiene di carne, cipolla e spezie. La perfetta merenda per chi gira il pase zaino in spalle.
Come può qualcosa di così semplice come del formaggio su di una pannocchia essere così gustoso? Il Choclo con queso è il vincitore dello street food, buonissimo ed economico.
La bevanda nazionale del Perù viene preparata mescolando succo di lime, albume d'uovo e zucchero. Questo è il cocktail più famoso di tutto il Perù.
Questo tè, a base di foglie di coca, è bevuto dalla gente del posto in tutta la regione delle Ande ed è acclamato per le sue proprietà "medicinali". Si dice che questo tè aiuti a superare il mal di montagna.
 

COSA COMPRARE IN PERU', I MIGLIORI CONSIGLI PER ACQUISTI E SOUVENIR IN PERU'

Non vorrete mica tornare a casa da un viaggio in Perù senza un regalo o souvenir per i vostri amici (o per voi stessi)? Ecco una breve lista di cosa comprare in Perù:

  • Abbigliamento in lana di Alpaca: il Perù è in assoluto uno dei Paesi maggiori produttori di lana di alpaca in tutto il mondo. I viaggiatori potranno trovare vestiti di lana di alpaca ovunque. Bellissimi scialli, poncho e maglioni sono il modo perfetto per stare al caldo, proprio come i peruviani hanno tradizionalmente fatto per secoli.
  • Chullos: il segno distintivo di chi ha viaggiato attraverso il Sud America, il Chullo è un classico berretto di lana con paraorecchie. Un regalo sempre gradito anche a casa.
  • Monili: orecchini in oro e argento, anelli e bracciali, gioielli con disegni classici in stile Inca, in tutto il Perù si possono trovare gioielli tipici e di qualità.

 

 

FAQ & INFORMAZIONI PERU'

  • Passaporto: per recarsi in Perù è necessario il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dall’ingresso nel Paese. Le Autorità di frontiera chiedono il passaporto nonché il biglietto di andata e ritorno
  • Visto d’ingresso: i cittadini italiani che si recano in Perù per turismo non hanno bisogno del visto per un soggiorno fino a 90 giorni di calendario.

IMPORTANTE
In ogni caso i viaggiatori provvederanno, prima della partenza, a verificare l'aggiornamento dei propri documenti presso le competenti autorità (per i cittadini italiani le locali Questure ovvero il Ministero degli Affari Esteri tramite il sito viaggiaresicuri.it ovvero la Centrale Operativa Telefonica al numero telefonico 06 491115) adeguandovisi prima del viaggio. In assenza di tale verifica, nessuna responsabilità per la mancata partenza di uno o più viaggiatori potrà essere imputata all'organizzatore. Lo staff di Viaggigiovani.it è sempre e comunque a disposizione.
In Perù non è richiesta nessuna vaccinazione. Solo per l'area amazzonica è richiesta la febbre gialla ed è consigliata la profilassi antimalarica.
Consigliamo di consultare il proprio medico specialmente per coloro che soffrono di malattie cardiocircolatorie, ipertensione o problemi respiratori. L’elevata quota può comportare qualche problema di adattamento nei primi giorni di permanenza. Un maggiore affaticamento, debolezza diffusa, mal di testa, una leggera nausea e tachicardia possono essere i primi sintomi del mal di montagna conosciuto in Perú come "soroche" sintomi che vengono accusati dalla maggior parte dei turisti nei primi giorni di permanenza e costituiscono normali reazioni dell'organismo. Generalmente si tratta di sintomi lievi che spariscono in un paio di giorni. Esistono vari accorgimenti molto semplici che però possono essere di grande aiuto i primi giorni; nelle zone andine è bene evitare il fumo, l'alcool, faticose passeggiate e soprattutto evitare di mangiare molto e ridurre i cibi pesanti. Si consiglia di riposare qualche ora al vostro arrivo, lasciando che il sistema respiratorio si abitui gradualmente alla mancanza di ossigeno, inoltre è bene bere molti liquidi, il clima secco e ventoso può creare piccoli problemi di disidratazione. Nelle località andine è comune consumare il famoso "mate de coca" infuso di foglie di coca che ha effetti tonificanti sull'organismo e può prevenire ad alleviare i sintomi del soroche.

Il cambio di clima, ambiente, abitudini alimentari richiedono alcune semplici regole igienico-sanitarie: non bere mai acqua dai rubinetti, consumare solo acqua in bottiglia controllando che sia ben sigillata, oppure acqua bollita. Evitare l'uso del ghiaccio nei vari locali se non di buona categoria, generalmente viene utilizzata acqua del rubinetto non trattata. Evitare il latte e i suoi derivati salvo che non siano stati preventivamente pastorizzati. La frutta da sbucciare resta sempre la migliore alternativa.
Evitate di circolare durante la notte: rischio aggressioni a scopo di estorsione. Ricordate di portare sempre con voi i documenti: ci sono frequenti controlli da parte delle forze dell’ordine. L'uso e lo spaccio di stupefacenti sono considerati reati gravissimi, lo stesso vale per gli abusi sessuali e tutti i reati contro la persona.
Il Perù è un paese affascinante con quattro regioni geografiche distinte. Non sono molti i paesi in grado di offrire spiagge, montagne, foreste pluviali e deserti in un unico viaggio. Queste regioni distinte offrono qualcosa per tutti, tutto l’anno. Giugno, luglio e agosto sono considerati i mesi più secchi negli altopiani e bacino amazzonico e sono ottimali per escursioni e percorsi fluviali. Inoltre durante la stagione delle piogge in Amazzonia, le piogge cadono solo per poche ore alla volta. Nelle Ande, la stagione delle piogge non implica per forza acqua, se siete fortunati potreste trovare solo nuvolo. Il vantaggio di viaggiare in queste aree in questo periodo è che non ci sono troppo turisti, che generalmente aspettano la stagione secca. Il periodo migliore per visitare le famigerate linee di Nazca o le zone costiere è da dicembre ad aprile, anche se sono facilmente visibili anche in altri periodi dell’anno. Ricordate che il Cammino Inca è chiuso per la manutenzione nel mese di febbraio, ci sono comunque molte altre escursioni che portano a Machu Picchu.
Il Perù si trova 7 ore indietro rispetto l'orario italiano.
Lo spagnolo è la lingua ufficiale del Perù. Nella campagna, gli autoctoni parlano le proprie lingue, quechua ed aymará soprattutto. Generalmente poca gente parla inglese in Perù.
La moneta peruviana è il Nuovo Sol (Ns), che si divide in 100 centesimi. Attualmente 1 euro equivale a circa 3,68 Nuevos soles. La valuta più facilmente convertibile è il Dollaro americano, mentre nelle principali città è possibile cambiare anche l’Euro. Carte di credito (Visa) sono accettate nelle maggiori città e nelle località turistiche.

Le carte di credito possono essere utilizzate nella maggior parte degli alberghi di lusso, ristoranti, negozi e altre strutture turistiche. Aspettatevi di pagare in contanti quando si tratta di piccoli fornitori, ristoranti a conduzione familiare e bancarelle del mercato.Le più accettate sono American Express, VISA, Diners e Mastercard. La carta di credito è molto utile per gli acquisti ed eventuali contrattempi.

Per prelevare contanti molto meglio il Bancomat (contattare la vs Banca e chiedere se la vs carta sia abilitata per i paesi extraeuropei). L’uso dei traveller ‘s cheque ha delle limitazioni, perciò consigliamo di chiedere se sono accettati dagli stabilimenti visitati prima di ordinare o consumare. ATM si possono trovare nella maggior parte delle principali città del Perù e nelle zone turistiche. Gli Sportelli automatici sono molto meno comuni nelle zone rurali e piccoli villaggi, assicurarsi di avere abbastanza denaro per coprire gli acquisti quando si viaggia lontano dalle grandi città.
  • Breve giro su un autobus pubblico della città = 1 PEN
  • Pasto in un ristorante poco costoso = 12 PEN
  • Pasto in un ristorante classe media = 77 PEN
  • Spuntino / pranzo = 20 PEN
  • Pranzo in un bar = 16 PEN
  • Bottiglia di birra locale = 8,10 PEN
  • Bottiglia di birra importata = 13 PEN
  • Coca cola/Pepsi = 2,90 PEN
  • Acqua bottiglia da 0,33 = 1,90 PEN
  • Caffè espresso = 6,80 PEN
La corrente elettrica è di 220 V, 60 Hz. Assicuratevi che sui vostri apparecchi di ricarica siano riportati tali valori, altrimenti sarà necessario munirsi di un trasformatore. Inoltre è necessario un adattatore per le spine tipo americano a sbarrette piatte.
La rete telefonica peruviana è piuttosto buona, non ci sono particolari problemi di comunicazione; anche la telefonia cellulare è sufficientemente sviluppata e usare il proprio cellulare è un'opzione possibile. Nelle principali città/zone turistiche sono inoltre presenti numerosi Internet Cafè. Per chiamare il Perù dall'Italia comporre: 00511, seguito dal prefisso della località senza lo zero e dal numero desiderato. Per chiamare l'Italia dal Perù comporre: 0039, seguito dal prefisso della località con lo zero ed il numero dell'utente.

Cellulare: per ricevere chiamate dall’Italia, la scelta più comoda è indubbiamente quella di acquistare una sim ricaricabile (chip prepago) di una compagnia telefonica peruviana (quella con maggior copertura è “Claro”, reperibile in ogni negozio di telefonia e nei centri commerciali) ed inserirla all’interno del proprio cellulare (che deve però essere un trial band). L’addetto del punto vendita provvederà ad attivare il servizio effettuando una chiamata all’operatore e da quel momento il vostro cellulare sarà dotato di un numero peruviano che comunicherete a familiari ed amici. Abbiate l’avvertenza di specificare a chi vi chiamerà, che dopo il prefisso internazionale (0051) va omesso lo zero del prefisso della città chiamata. La cosa migliore è mandare un sms e far memorizzare quel numero da richiamare. Ancora, con il vostro cellulare peruviano, potrete essere sempre in contatto con il vostro referente in Perù, nonché con le strutture e persone che vi ospiteranno e guideranno ecc., a costi irrisori. Se avrete ricaricato con un credito tradizionale e non con offerte varie o crediti dai servizi limitati, allora potrete chiamare anche l’Italia.
Si dovrebbe essere in grado di utilizzare il telefono cellulare nelle città del Perù, ma prepararsi a meno copertura in aree remote o montuose. Assicurarsi di avere il roaming globale permesso prima di lasciare il proprio paese.

Gli Internet cafè si trovano nelle grandi città e città frequentate dai turisti. La connessione internet è meno diffusa nelle zone rurali e remote, quindi preparatevi a staccare per un po' quando si viaggia fuori città.
Le banche sono aperte dalle 09:15 alle 12:45, da aprile a dicembre e dalle 08:45 alle 11:30 da gennaio a marzo. I negozi sono aperti dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 20:00 tutti i giorni tranne la domenica. Gli uffici postali sono aperti da lunedì a venerdì, dalle 8:30 alle 18:00.
La quantità delle mance è variabile e dipenderà dal grado di soddisfacimento rispetto al servizio offerto. È adeguato il 10% del conto.
In Perù è sconsigliato bere acqua dal rubinetto. Per ragioni ambientali, cercare di evitare di comprare l'acqua in bottiglia e utilizzare una borraccia o bottiglia d'acqua riutilizzabile E' anche consigliabile evitare il ghiaccio nelle bevande e pelare frutta e verdura prima di mangiarla.
In Perù la principale religione praticata è il Cattolicesimo.
Le feste religiose seguono il tradizionale calendario cristiano: Pasqua, il Lunedì di Pasqua e il Venerdì Santo le cui date variano di anno in anno; Natale, il 25 dicembre; Santo Stefano, il 26 dicembre. Segnaliamo anche la suggestiva festa religiosa locale della Virgen de Chapi, il 1° maggio. Tra le feste laiche annoveriamo il 24 giugno, l'Inti Raymi, un'importante festa inca; il 28 luglio, la festa dell'indipendenza; il 5 Novembre, Festa di Puno; il 1° maggio, la Festa del Lavoro; l’8 ottobre, la Commemorazione della Battaglia di Angamos.
Ambasciata d’Italia a LIMA
Avenida Gregorio Escobedo 298 - Jesús María (Lima, 11)
P.O.Box: 11-0490 – Lima, 11
Tel: (051.1) 463.2727 - Fax: (0051.1) 463.5317
Cellulare di servizio: (00511) 99723.2073
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Consolato Italiano
Arequipa - Vice consolato onorario
Centro Comercial La Salle D-15
Tel: 005154 221444 - Fax: 252086

Soccorso stradale: 0051 1 2119999, in funzione 24 h su 24 tutto l'anno anche per i Soci ACI.
Con Viaggigiovani.it parti sicuro: l'assicurazione è SEMPRE inclusa nei nostri viaggi! La polizza Allianz di Viaggigiovani.it, una copertura estesa, continua e personalizzata in ogni parte del mondo, ti garantisce:
  • assicurazione 360°: annullamento, malattia, spese mediche e bagaglio
  • copertura pandemie: annullamento, copertura sanitaria e rimborso spese in seguito a malattia e/o quarantena per pandemia (come Covid-19)

Per ogni dettaglio sulla polizza assicurativa di Viaggigiovani.it ti rimandiamo alla pagina assicurazione di viaggio.

 

 

PLAYLIST ON THE ROAD, LA COLONNA SONORA IDEALE PER UN VIAGGIO IN PERU'

Cultura e musica peruviana sono sempre andate a braccetto. Ciò significa che le sonorità passate e presenti rispecchiano (e rispecchieranno) sempre le tradizioni, sia nel ritmo che negli strumenti utilizzati, tra i quali si annoverano la quena, l'antara e il siku. Tanto il canto quanto la danza sono al centro delle tipicità del Perù, che fa della genuinità il proprio valore aggiunto. Alle note pentatoniche della musica inca intonate in ogni dove nell'entroterra andino, si contrappongono i ritmi creoli sulla costa. Dove li potete ascoltare? Sulla ­Playlist Perù Spotify di Viaggigiovani.it!

 

PAGINE & POPCORN, I MIGLIORI LIBRI E FILM PER ASSAPORARE IL PERU'

Le letture sono sempre un ottimo compagno di viaggio e i film permettono di assaporare la meta prima della partenza. Per questo il team di Viaggigiovani.it ha elaborato una lista di libri di viaggio 📚 e dei film 🍿 più entusiasmanti ambientati in Perù; se avete qualche aggiunta non siate timidi, scriveteci...

LIBROAUTORE
Nel regno degli Incas. Viaggio in Perù Maurizio Ponz de Leon
I fiumi profondi Josè M. Arguedas
La città e i cani Mario Vergas Liosa
Il sole è mio padre. Favole dal Perù Paolo Valente
Il ponte di San Luis Rey Thornton Wilder
Conversazione nella «Catedral» Mario Vargas Llosa
Crocevia Mario Vargas Llosa
FILMREGISTA
Diari della motocicletta Walter Salles
Il canto di Paloma Claudia Llosa
Aguirre, furore di Dio Werner Herzog
Pantaleon e le visitatrici Francisco Lombardi
Il ponte di San Luis Rey Mary McGuckian
Fitzcarraldo Werner Herzog

 

viaggi skyline arancio 2020
­

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Untitled Box

Hey, te ne stai gia' andando?

Resta con noi per scoprire luoghi insoliti, ricevere consigli di viaggio e approfittare di promozioni vantaggiose per le tue prossime avventure.