­

Infoline +39 0461.1923456

Innamorarsi di un Paese non è mai stato così semplice. Alle Filippine, con le sue 7000 isole, le possibilità sono infinite: per gli amanti delle belle spiagge, per gli appassionati di sport acquatici e anche per i più avventurosi. Culturalmente e storicamente molto diverse dagli altri paesi del sud est asiatico, le isole Filippine ed i suoi abitanti vi accoglieranno con calorosi sorrisi, per farvi sentire a casa persino nell'angolo più sperduto della più piccola isola di tutto l'arcipelago. Dalle montagne vulcaniche fino al mare corallino, passando per giungla, villaggi remoti, spiagge incontaminate, rigogliose barriere coralline, preparatevi a vivere un’esperienza di viaggio autentica e irripetibile. Le Filippine amano definirsi il luogo in cui 'l'Asia sorride' e gli abitanti locali in genere sono estremamente cordiali e disponibili; se a ciò acciungete mezzi di trasporto convenienti, pietanze varie e gustose e svariate possibilità d'alloggio, non vi resta che partire in viaggio per le Filippine, immediatamente!

Viaggi e Tour Filippine, le nostre proposte

 
Filippine Original | Tour Piccoli Gruppi

Filippine Original Tour Piccoli Gruppi

Prezzo: 2.150 | Durata: 11 giorni

ESPERIENZE DA PROVARE ALLA FILIPPINE, LA TOP 3

 

CIBI E BEVANDE FILIPPINE, I "MUST"

Viaggigiovani.it ritiene che uno dei modi migliori per scoprire un paese sia gustare le specialità locali. Ci sono tante opzioni tra cui scegliere, soprattutto piatti di pesce accompagnati da fresca verdura, frutta e riso, sia in piedi mangiando dello “street food” o comodamente seduti in un ottimo ristorante. Ecco una lista che svela le migliori pietanze delle Filippine:

 

  • Tsitsaron: venduto oggi per le affollate strade della capitale, il tsitsaron fu in origine portato nelle Filippine dai coloni spagnoli e consiste in cotenna di maiale fritta e condita con peperoncino ed aceto, oppure in salamoia di papaya
  • Kwek Kwek: uova di quaglia in una salsa di aceto piccante, di colore arancione, ottenuto proprio da una spezia piccante di origine spagnola
  • Kikiam: i kikiam (di origine cinese) sono polpette di carne di maiale simili, per aspetto, ai nostri gnocchi; vengono fritte e condite con una salsa agrodolce di soya e aceto, verdure, spezie e tofu
  • Banana Cue: questo spuntino dolce di Manila è fatto di banane fritte cosparse di zucchero caramellato
  • Sago’t Gulaman: bevanda ottenuta dalla combinazione di sago, simile alle perle di tapioca, zucchero caramellato e gelatina agar-agar rossa
  • Taho: bevanda cremosa tipica, fatta con tofu fresco, caramello, vaniglia e perle di sago, che si consuma solitamente a colazione e viene servita calda

ACQUISTI E SOUVENIR FILIPPINE, I CONSIGLI

Non vorreste mica tornare a casa senza un souvenir dalle Filippine? Ecco una breve lista di cosa poter comprare:

  • Sungka: questo famoso gioco filippino consiste nel far cadere conchiglie o pietre nelle fessure di una lunga tavola a forma di canoa. Preparati per un gioco frenetico e divertente
  • Gioielli e perle
  • Camioncini giocattolo
  • Vino: chiunque ha bevuto il classico vino rosso, ma la maggior parte della gente non hai mai assaggiato i sorprendenti vini filippini prodotti con prugne, bacche locali e mango

 

HIGHLIGHTS FILIPPINE

Manila

Manila, una volta soprannominata "Perla d'Oriente", si presenta come una città marcatamente urbanizzata, con oltre 10 milioni di abitanti, il cuo cuore è rappresentato dal quartiere Malate, ricco di locali di ogni genere. Per visite culturali, il quartiere di Intramuros è quello che risponde meglio a questa esigenza, perché possiede il Forte Santiago, la Cattedrale Manila, la Chiesa San Augustin, la Casa Manila. Da non perdere anche il Rizal Park, il più popolare della città, costellato di monumenti dedicati agli eroi filippini.

Palawan Island

Acque turchesi, natura incontaminata, spiagge bianche, barriere coralline. Palawan Island, a detta di molti viaggiatori, è l'isola più bella del mondo. L’arcipelago di Palawan si presenta come uno dei luoghi marini più incredibili del globo, soprattutto grazie ad oltre 10.000 kmq di barriere coralline, tantissimi pesci colorati che popolano le sue acque, e a due siti Patrimonio UNESCO: il Tubbataha Reef ed il Parco Nazionale del fiume sotterraneo Puerto Princesa. Percorrendo un paesaggio collinare, si può raggiungere al nord dell'isola la località più popolare e suggestiva dell'arcipelago, El Nido, un insieme di isolotti corallini e bellissime baie nascoste tra le scogliere di arenaria bianca che emergono dal mare color smeraldo. Un vero e proprio paradiso naturalistico.

Cebu Island

L’isola di Cebu è una meravigliosa isola tropicale delle Filippine, che detiene alcune delle spiagge migliori al mondo e spot fantastici per le immersioni. Gli amanti del genere dovrebbero dirigersi a Moalboal, Malapascua o al sud verso Lilo-an. La capitale dell’isola è Cebu City, il primo insediamento spagnolo nel paese ed è la più antica città delle Filippine, famosa per la vita notturna. Nel sud dell'isola, per la precisione a Oslob, è possibile sperimentare una delle esperienze più incredibili che si possano provare: nuotare con gli squali balena.

Bohol Island

Bohol è un arcipelago di cui si sente parlare ancora poco, fortunatamente, che abbina spiagge di un bianco abbagliante, come Panglao, ad un entroterra surreale, le cui protagoniste incontrastate sono le Chocolate Hills, 1.260 colline verdi che si colorano di marrone cioccolato nella stagione secca. Inoltre, fortuna permettendo, su quest'isola è possibile osservare il Tarsio delle Filippine, piccolo animale notturno dai grandi occhi.

FAQ FILIPPINE

Per recarsi alle Filippine è necessario essere in possesso del passaporto con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’arrivo nel Paese. Dal 1° gennaio 2017 per entrare nel territorio delle Filippine è obbligatorio il possesso di un passaporto elettronico, cioè dotato di microprocessore. L’ingresso nel Paese è consentito previa esibizione del biglietto aereo di ritorno o di uscita dal Paese verso un luogo diverso da quello di provenienza. Si ricorda altresì che negli aeroporti internazionali e nazionali filippini è obbligatorio per tutti i passeggeri che si imbarcano il pagamento di una tassa aeroportuale di diversa entità. Per i cittadini italiani che vogliano soggiornare nel Paese per meno di 30 giorni non è necessario l’ottenimento di un visto presso le rappresentanze filippine; un visto di ingresso gratuito è ottenibile all’arrivo in aeroporto.
Per recarsi alle Filippine non ci sono vaccinazioni obbligatorie. Facoltative le vaccinazioni contro l’epatite A, l’epatite B ed il tifo. Il vaccino contro la febbre gialla è obbligatorio per tutti i viaggiatori superiori all’anno d’età provenienti da Paesi in cui la febbre gialla è a rischio trasmissione, nonché per tutti i viaggiatori che abbiano anche solo transitato nell’aeroporto di un Paese in cui la febbre gialla è a rischio trasmissione. In ogni caso, per le vaccinazioni facoltative, è sempre meglio contattare il proprio medio di fiducia o l’ASL locale.
Per gli itinerari proposti da Viaggigiovani.it non si registrano problematiche di nessun genere, né climatiche né criminalità. Consigliamo di mantenere sempre le giuste precauzioni e norme d'uso nelle città, soprattutto a Manila.
In genere il periodo migliore per visitare le Filippine è quello compreso tra la metà di dicembre e la metà di maggio, quando non ci sono uragani; durante le vacanze di Natale e di Pasqua però molta gente si mette in viaggio e diventa difficile trovare posto su qualsiasi mezzo di trasporto. Gennaio e maggio sono i mesi con le feste più pittoresche, mentre le risaie a terrazza di Luzon danno il meglio di sé a marzo e ad aprile; questo è anche il periodo migliore per visitare le isole minori.
  • + 7 ore quando in Italia vige l’ora solare;
  • + 6 ore quando in Italia vige l'ora legale
Le lingue ufficiali delle Filippine sono il tagalog (Filippino) e l’inglese. Tra le lingue riconosciute dalla costituzione ci sono anche lo spagnolo e l’arabo. Oltre alle lingue ufficiali nelle Filippine sono parlate circa 170 lingue distinte.

La moneta ufficiale delle Filippine è il Peso filippino (PHP). Il dollaro americano è largamente diffuso, rimanendo la valuta più facilmente cambiabile sul posto. Fuori Manila, meglio pagare in peso filippino.

Le carte di credito internazionali sono accettate nelle grandi città, negli hotel, nei ristoranti e nei grandi magazzini. Tranne a Manila, e nelle grandi città come Cebu, Davao e Baguio, i bancomat sono rari.

  • Acqua (bottiglia da 1 lt) = 16PHP
  • Birra locale = 50PHP
  • Pasto in un ristorante economico = 150PHP
  • Pasto da tre portate = 700PHP
La corrente è a 220 V e a 110 V. E' necessario munirsi di adattatore per le prese americane e di una torcia elettrica perché i blackout sono frequenti.
Per chiamare le Filippine dall'Italia, digitate il prefisso internazionale 0063 seguito dal prefisso della provincia (senza lo 0 iniziale in caso ce ne sia uno). Il prefisso di Manila è ad esempio lo 02. Dalle Filippine verso l'Italia, digitate lo 0039 seguito dal numero dell'utente.

La rete telefonica non è delle migliori e le linee sono spesso intasate. Potete trovare connessioni Wi-Fi in aeroporto, in svariati hotel e vari luoghi pubblici, spesso gratuitamente, a volte aperte oppure con password da richiedere allo staff. Sono inoltre molto diffusi gli Internet cafè con tariffe orarie, spesso con la possibilità di stampare, mandare fax, fare foto formato passaporto e fotocopie. È da tenere in considerazione che il segnale Internet varia, significativamente, da luogo a luogo. Soprattutto nelle aree rurali delle Filippine non è sempre possibile fare affidamento sui servizi Internet.
  • Banche: dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 15.00
  • Supermercati: dalle 09.00 alle 21.00
  • Orari commerciali: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00; il sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.00
  • Uffici: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 17.00/18.00
Nelle Filippine ci si aspetta spesso la mancia. Soprattutto a Manila, e soprattutto nei luoghi turistici. Se un ristorante include il servizio nel conto, è sintomo che ci si aspetta qualcosa in aggiunta. Gli abitanti del luogo consigliano ai viaggiatori di lasciare la mancia al tassista, anche solo per vedere acceso il tassametro.
Non è raccomandabile bere acqua dal rubinetto nelle Filippine. Per ragioni ambientali, cercate di evitare l’acqua in bottiglia e piuttosto riempite una bottiglia riutilizzabile con acqua filtrata. È anche consigliato di evitare di bere bevande con ghiaccio e di pelare la frutta e la verdura prima di mangiarle.
Le Filippine sono uno dei due Paesi dell'Asia a maggioranza cristiana. Il 94% della popolazione è di fede cristiana e di questi l'81% sono cattolici mentre i restanti appartengono a un gran numero di chiese minori tra le quali la evangelica (2,8%) e la Iglesia ni Cristo (2,2%). Circa il 5% della popolazione filippina è di religione musulmana.
  • Anniversario della rivoluzione del 1896 (25 Febbario)
  • Giorno del Batán (9 Aprile)
  • Giorno dell'indipendenza delle Filippine, dalla Spagna, nel 1898 (12 Giugno)
  • Festa di Benigno Aquino Jr. (21 Agosto)
  • Festa degli eroi nazionali (ultimo lunedì di agosto)
  • Giorno di Bonifacio (30 Novembre)
  • Commemorazione del giorno della morte di José Rizal, nel 1896 (30 Dicembre)

Ambasciata d'Italia a Manila
6/f zeta building, 191 Salcedo street, Legaspi village, Makati city
Orario di apertura: lun - mer 8.00 – 17.30 / mar - gio - ven: 8.00 - 14.00
Tel. 0063-2-8924531/34
Cellulare per sole emergenze: 917 5375071 (dall’Italia: 0063 917 5375071)
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’assicurazione medica, bagaglio e annullamento è SEMPRE inclusa nei nostri viaggi ; su richiesta è previsto un supplemento per aumento copertura medica (per ulteriori spiegazioni visitare la pagina "Assicurazione".)

 

LETTURE E FILM FILIPPINE

LIBROAUTORE
My Faraway Home Mary McKay Maynard
L’isola dei sogni. Una storia dalle Filippine Mulazzi S.
When the Elephants Dance: A Novel Tess Uriza Holthe
FILMREGISTA
Metro Manila Sean Ellis
Lola Brillante Mendoza

 

­

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Iscriviti e ricevi le nostre idee di viaggio. Lo promettiamo: non ti tempesteremo!