­
Giordania

Giordania

Possiamo gridarlo con convinzione: i viaggi in Giordania regalano emozioni inaspettate! Dagli antichissimi e selvaggi panorami del Wadi Rum al brulicante centro urbano di Amman, dalle maestose rovine delle civiltà passate come Jerash, alle acque salate del Mar Morto, la Giordania si scopre come una meta unica e indimenticabile.

Un tour Giordania regala molte esperienze, ma senza dubbio la più sorprendente è la visita di Petra: il primo fiabesco sguardo su questa meraviglia del mondo lascia senza respiro e nessuna fotografia è in grado di descriverlo realmente! Petra è uno spettacolo da assaporare lentamente, un sito che richiede occhi e... silenzio. Lo stesso silenzio che rende unica la notte in tenda nel deserto del Wadi Rum, un dedalo di formazioni rocciose e dune di sabbia, che al tramonto si incendiano e durante la notte di stagliano contro il cielo illuminato da migliaia di stelle. In questa terra crocevia di grandi culture potremo anche concederci momenti di relax ad Aqaba, punto di partenza per scoprire la parte giordana del Mar Rosso e sul Mar Morto, la spa naturale più grande del mondo.

La Giordania si rivela come una meta unica, capace di amalgamare viste mozzafiato a luoghi ricchi di mistero, una cucina variegata di prodotti genuini ed innumerevoli attività outdoor che ispirano e stimolano i Nomadi Moderni. Svariati viaggi in Giordania, ci hanno permesso di conoscerla sempre di più e quindi elaborare degli itinerari equilibrati e sorprendenti. Non fatevi scappare l’opportunità di scoprirla e di assaggiarla (logicamente con Viaggigiovani.it)!

DESTINAZIONE RAGGIUNGIBILE PER TURISMO

 
In base alla normativa italiana vigente, sono consentiti gli spostamenti per turismo verso questo Paese. Restano tuttavia delle limitazioni all'ingresso e al rientro, consultabili alla sezione "Disposizioni C-19" di questa pagina.
 
­
I nostri viaggi in Giordania

­
Spoiler di emozioni arabeggianti

­
Cosa vedere in Giordania
­
Attività imperdibili in Giordania

­
Pietanze tipiche Giordania

­
Acquisti e souvenir Giordania
­
Informazioni generali Giordania

­
Playlist Giordania on the road

­
Libri e Film sulla Giordania

 

Tour Giordania, le nostre proposte per sensazionali viaggi in Giordania

 
Giordania Essential | Tour Piccoli Gruppi

Giordania Essential Tour Piccoli Gruppi

Tour Giordania ad anello, dalla capitale Amman al Mar Rosso, passando per Mar Morto, Petra e deserto del Wadi Rum, che esploreremo a piedi pernottando in autentiche tende.

Prezzo: da 1.290 | Durata: 8 giorni
Giordania Il Meglio | Viaggi su Misura

Giordania Il Meglio Viaggi su Misura

Tour in Giordania, un viaggio con auto a noleggio, alla scoperta di siti famosi, Petra e Jerash, del deserto, Wadi Rum, e del lago sotto il livello del mare, il Mar Morto.

Prezzo: 1.620 | Durata: 8 giorni
Giordania Original | Tour Piccoli Gruppi

Giordania Original Tour Piccoli Gruppi

Dalla capitale, Amman, al Mar Morto, Petra e il Wadi Rum, per finire il viaggio ad Aqaba con una crociera al tramonto sul Mar Rosso.

Primavera 2022 | Durata: 8 giorni
Giordania Special | Tour Piccoli Gruppi

Giordania Special Tour Piccoli Gruppi

Tutto la Giordania in un unico viaggio: Amman, Jerash, Mar Morto, Petra e il Wadi rum e tre giorni di relax sul Mar Rosso.

Estate 2022 | Durata: 11 giorni
 

­ Petra è il più bel luogo della terra...
non per le rovine,
ma per i colori delle sue rocce tutte rosse nere
con strisce verdi e azzurre.
Non saprai mai cos'è Petra in realtà,
a meno che tu non ci venga di persona.

Lawrence d'Arabia

TRAILER GIORDANIA, DOVE LA MAGIA REGNA SOVRANA

 

Credit:

NOMO Films

TOUR GIORDANIA, COSA VEDERE

Cosa vedere in Giordania? Di seguito una lista delle migliori località e luoghi di interesse da scoprire durante i viaggi in Giordania secondo Viaggigiovani.it, senza tralasciare qualche chicca meno conosciuta.
Petra

PETRA

Petra è per la Giordania quello che sono le Piramidi per l’Egitto: un'impressionante testimonianza di prodezza ingegneristica dell'uomo. 'La città rosa' scolpita nella roccia è un'attrazione tanto magica quanto imperdibile, di una bellezza mozzafiato. Petra si può raggiungere solo a piedi o a cavallo; vi consigliamo l'ingresso orientale, attraverso la lunga e profonda fessura del Siq. Alla fine del primo tratto di questo lungo canyon si raggiunge un ampio spiazzo, uno dei più bei monumenti di Petra, il Khasneh al Faroun o Tesoro del Faraone, la cui facciata è incisa nella roccia. Petra è affascinante tanto di giorno quanto di notte: non fatevi mancare una visita di 'Petra by night', illuminata da migliaia di candele e con un sottofondo di musica araba, certamente uno degli spettacoli più suggestivi a cui si possa assistere. La ressa sarà considerevole ma ne vale la pena.

Per assaporare ancor di più Petra e conoscere tutte le informazioni pratiche, leggete il nostro articolo Petra: la città scolpita nella roccia.

Wadi Rum

WADI RUM

Terre di mutabile colore, giganti montagne di arenaria, imponenti altipiani, gole scoscese, rocce e dune di sabbia in continuo movimento, sono solo alcuni degli elementi caratteristici del Wadi Rum. Abitato in passato dal popolo dei Nabatei, questo deserto vi permetterà di perdervi in paesaggi ed orizzonti senza fine. Il Wadi Rum è un deserto dalle infinite esperienze: potrete fissare lo sguardo su un’abbagliante costellazione di stelle nella notte del deserto, cavalcare un cammello attraverso stretti canyon, scalare montagne rocciose, camminare sulle dune di sabbia dorata o semplicemente ammirare il paesaggio mozzafiato intorno.

Desiderate scoprire il Wadi Rum? Lasciatevi convincere dal nostro tour Giordania Essential.

Amman

AMMAN

Amman, la capitale della Giordania situata su una zona collinare ideale tra il deserto e la fertile Valle del Giordano, è una città affascinante e ricca di contrasti che mescola in modo unico antico e moderno. Nel suo cuore commerciale, edifici ultramoderni, hotel, eleganti ristoranti, gallerie d'arte e boutique si susseguono accanto alle piccole botteghe degli artigiani e ai tradizionali caffè.

Data la sua odierna prosperità e grazie al clima temperato, quasi la metà della popolazione della Giordania è concentrata proprio nel distretto di Amman. I sobborghi residenziali consistono principalmente di strade e viali alberati fiancheggiati da eleganti case quasi esclusivamente bianche, per via di una legge locale che stabilisce che tutti gli edifici devono essere rivestiti con la pietra tipica del luogo.

Amman è il luogo di partenza (e di arrivo) di quasi tutti i nostri viaggi in Giordania e tra le diverse proposte vi consigliamo il tour Giordania Original.

Jerash

JERASH

La città di Jerash visse il suo periodo di massimo splendore sotto il dominio dei Romani, quando era nota con il nome di Gerasa. Oggi si tratta a tutti gli effetti di una delle città di epoca romana meglio conservate al mondo, (quasi) paragonabile alla bellezza della capitale italiana. Sepolta per secoli sotto la sabbia, prima di essere riscoperta e restaurata negli ultimi 70 anni, Jerash costituisce una splendida testimonianza della grandezza e delle caratteristiche dell'opera di urbanizzazione condotta dai Romani nelle province dell'Impero in Medio Oriente. Per visitare Jerash consigliamo di pernottare ad Amman e raggiungerla in giornata. Sulla via del rientro merita una visita anche Ajloun, tesoro nascosto della Giordania che racchiude forti, villaggi e persino mulini a vento.

Sembra strano ad un italiano vedere siti romani al di fuori dell’Italia, ma vi possiamo assicurare che la città di Gerasa (Jerash) ne vale la pena! Camminate tra le colonne e sedetevi sulle gradinate del teatro nel tour Giordania Original e fateci sapere al rientro le vostre impressioni!

Curiosità: se state organizzando un viaggio in Giordania nel periodo di luglio/agosto potete partecipare al Jerash Festival of Culture and Arts. Una rassegna di due settimane animata da poeti, musicisti, rappresentazioni teatrali e balli tradizionali, dove i vostri i cinque sensi andranno a nozze. Prima della partenza verificate le date perché variano ogni anno.

Mar Morto

MAR MORTO

Senza dubbio uno dei luoghi più straordinari al mondo, la Rift Valley giordana offre un paesaggio splendido, che, nei pressi del Mar Morto, raggiunge i 400 metri sotto il livello del mare, classificandosi come la depressione più bassa del pianeta. Il Mar Morto è un vasto specchio d'acqua che accoglie un gran numero di affluenti, tra i quali spicca il fiume Giordano, le cui acque, una volta raggiunto il Mar Morto, non hanno ulteriore sbocco e devono forzatamente evaporare depositando un cocktail denso e ricco di sali e minerali che fornisce prodotti di ottima qualità a industria, agricoltura e medicina.

Per tuffarvi nel Mar Morto, lenire la pelle con trattamenti a base di fango e rigenerare lo spirito, scegliete il tour Giordania Essential.

Aqaba

AQABA

Aqaba, sulla sponda nord-orientale del Mar Rosso, è una località ideale per il divertimento. Si tratta di un microcosmo di tutte le cose belle della Giordania, tra cui l'affascinante storia, con straordinari siti archeologici, eccellenti alberghi e servizi, strutture turistiche all'avanguardia, ottimo shopping, oltre alla gente estremamente amichevole e ospitale, che non desidera altro che offrire ai suoi turisti una vacanza indimenticabile. Concludere il viaggio in Giordania con un pernottamento a Aqaba potrebbe essere rigenerante, però francamente... non attendevi un mare trasparente come quello di Sharm el-Sheikh in Egitto.

Desiderate un paio di giorni di relax al mare per concludere in bellezza uno dei nostri viaggi in Giordania? Scegliete il tour Giordania Special.

La via dei re

LA VIA DEI RE

La via dei Re, che da Amman porta a Petra, è una spettacolare strada che ha oltre 5.000 anni e che si inerpica sui monti centrali della Giordania, tra curve e scenari lunari, attraversando piccoli villaggi dove il tempo sembra essersi fermato.

In ordine da nord a sud si passa da: Madaba, la 'Città dei Mosaici', Monte Nebo, il luogo dove fu sepolto Mosè, il Wadi Mujib, composto da falesie e canyon, i castelli crociati di Kerak e Shobak, Wadi Musa, punto di accesso alla magica città rupestre di Petra.

Molti viaggiatori percorrono la strada panoramica del Mar Morto e la Desert Highway perché più veloci e scorrevoli per raggiungere il sud della Giordania, ma se siete amanti dei ritmi più lenti e delle ambientazioni del passato vi consigliamo di scegliere la via dei Re!

 

VIAGGI IN GIORDANIA, LA TOP 5 DELLE ESPERIENZE

 

COSA MANGIARE IN GIORDANIA, I PIATTI TIPICI DELLA CUCINA GIORDANA

Viaggigiovani.it ritiene che uno dei modi migliori per scoprire un paese sia il cibo! Tante opzioni tra cui scegliere ed in modi diversi, sia in piedi mangiando dello street food o comodamente seduti in un ottimo ristorante, le pietanze della Giordania stupiscono! Cosa mangiare in Giordania? La cucina giordana è basata soprattutto sull'uso di carne di agnello e montone, accompagnata da riso e da numerose e saporite verdure. Un pasto in genere inizia con una serie di piatti stuzzicanti che hanno la stessa funzione degli antipasti e si consumano con il pane in attesa del piatto principale, poi prosegue con una specialità a base di carne e verdura; alla fine del pranzo si consumano frutta o dessert. Ottimi anche i dolci a base di miele. Di seguito una lista delle migliori pietanze e bevande tipiche della Giordania:

  • Falafel: polpette di ceci tritati, prezzemolo, aglio, coriandolo e cipolla, fritte nell’olio. Da accompagnare a salse come hummus e baba ganush e con il pane arabo
  • Tabbouleh : insalata fatta con prezzemolo tagliato molto fine, pomodori, aglio e bulgur, condita con salsa di limone, olio d’oliva e sale
  • Hummus: crema di ceci e aglio, da mangiare con il pane arabo o con i piatti di carne o altre pietanze. Il Fattet Hummus è tipico giordana: alla tipica salsa viene aggiunto pane cotto in brodo, salsa tahina e succo di limone,
  • Muttabal (o Baba Ganush): salsa di polpa di melanzane e spezie, guarnita con foglie di menta
  • Moutabel: simile alla Baba Ganush, la polpa di melanzane viene mescolata a yogurt, aglio, succo di limone e pasta tahina
  • Fegato di Pollo: cotto in padella con olio d’oliva e condimenti come aglio, prezzemolo, sale e limone. Da mangiare intingendolo nelle deliziose salse e abbinandolo al pane arabo
  • Kibbeh: polpette ovali realizzate con carne d’agnello e bulgur e insaporite con cumino, menta e pepe
  • Shish Mensaf: carne di montone cucinata in maniera simile al ragù, insieme a latte di capra cagliato, spezie, mandorle e pinoli e accompagnato con riso e salsa allo yogurt
  • Kufta: gustose polpettine di carne di agnello e montone tritate e mescolate con erbe varie e cipolle e, successivamente, fritte oppure cotte alla brace
  • Mahshi: verdure ripiene servite calde o fredde a seconda della stagione e dell'occasione. Il ripieno è fatto da diversi ingredienti: prezzemolo, coriandolo, pomodorini, riso, passata di pomodoro e alcune spezie miste, cannella, noce moscata e chiodi di garofano
  • Sajieh: straccetti di carne cotti insieme a peperoni verdi e rossi e a cipolle, cucinato secondo la tradizione dei beduini, con il grasso
  • Knafeh: strati di pasta fillo imbevuti di sciroppo di rosa, con un tipo di formaggio. Il dolce viene poi guarnito con granella di pistacchio.
  • Hareeseh: dolcetto fatto con semolino, cocco, panna, zucchero, yogurt e mandorle o granella di pistacchio
  • Tè alla menta: tè nero arricchito con tantissimo zucchero, insaporito con foglie di salvia, menta o timo e spezie come il cardamomo e la cannella. I beduini lo bevono sempre: durante i pasti, quando hanno ospiti, quando fanno accordi di tribù…!
  • Caffè arabo: miscela a base di caffè in polvere, cardamomo macinato, acqua e zucchero (ai giordani piace metterne tanto!)
 

COSA COMPRARE IN GIORDANIA I PRODOTTI TIPICI DELLA GIORDANIA

Non vorrete mica tornare a casa da un tour Giordania senza un regalo o souvenir per i vostri amici (o per voi stessi)? Ecco una breve lista di cosa comprare in Giordania:

  • Gioielleria beduina: i migliori prodotti beduini sono argenteria (collane, orecchini, piccoli porta-gioie) o gioielli in oro con modelli tradizionali, che si possono trovare in varie località della Giordania.
  • Artigianato beduino: sciarpe (kefiah) e scialli ricamati o tappeti di lana di capra, con colori vivaci e simboli tribali.
  • Spezie: cumino, cardamomo, noce moscata, chiodi di garofano, coriandolo, zenzero sono preziosi ingredienti della cucina orientale, meglio farne una buona scorta.
  • Cosmetici: saponette o creme con i fanghi del Mar Morto oppure incenso e mirra, profumi che vi ricorderanno a lungo il vostro viaggio in Giordania.

 

VIAGGIARE IN GIORDANIA | DISPOSIZIONI C-19

Per recarsi in Giordania per motivi turistici, i viaggiatori italiani devono:
  • disporre di un risultato negativo di un test PCR effettuato nelle settantadue (72) ore prima della partenza (non necessario per i bambini sotto i 5 anni di età)
  • effettuare un secondo test PCR a proprie spese all’arrivo in aeroporto (non necessario per i bambini sotto i 5 anni di età e per coloro che sono in possesso del certificato di completa vaccinazione)

Nel caso in cui entrambi i test PCR diano esito negativo, non sarà necessario sottoporsi ad isolamento dopo l’arrivo nel Paese. In caso di esito positivo, occorrerà trascorrere un periodo di 7 giorni di quarantena ed effettuare un ulteriore test a proprie spese al settimo giorno.

Prima di entrare in Giordania per via aerea, è obbligatorio:
  • registrarsi sulla piattaforma gateway2jordan, a seguito della quale si riceverà via email un codice da mostrare al check-in); sulla piattaforma sarà possibile anche inserire i dettagli di un'eventuale vaccinazione effettuata che esenta dal tampone PCR in arrivo
  • compilare e consegnare al banco del check-in il seguente formulario
  • scaricare sul proprio dispositivo mobile l’App “Aman” prima dell’arrivo nel Paese

Indipendentemente dalla destinazione, viaggiare in questo periodo richiede pazienza e flessibilità, caratteristiche radicate in ogni Nomade Moderno. Per un piacevole svolgimento del viaggio, verranno adottate misure appropriate come da disposizioni governative in loco, che comunicheremo via e-mail prima della partenza. In ogni caso è richiesta la massima collaborazione ad ogni partecipante.

Ove non specificato diversamente, tamponi e/o test Covid-19 sono da intendersi a carico dei partecipanti.
Fino al 15 dicembre 2021 (fatta salva la possibilità di adottare provvedimenti diversi in questo lasso di tempo), in base all’Ordinanza 23 ottobre 2021 del Ministero della Salute, al rientro in Italia, se nei quattordici (14) giorni precedenti si è soggiornato/transitato in un Paese dell’elenco D, è obbligatorio:
  • 1) presentare al vettore, all’atto dell’imbarco, e a chiunque sia preposto a effettuare i controlli, un certificato che attesti il risultato negativo di un test molecolare o antigenico, condotto con tampone, effettuato nelle settantadue (72) ore precedenti l’ingresso in Italia, da mostrare a chiunque sia preposto ad effettuare questa verifica
  • 2) compilare un formulario on-line di localizzazione (denominato anche digital Passenger Locator Form - dPLF) e presentarlo, sul proprio dispositivo mobile o in versione cartacea, al vettore al momento dell’imbarco, e a chiunque sia preposto a effettuare i controlli
  • 3) presentare al vettore, all’atto dell’imbarco, e a chiunque sia deputato a effettuare i controlli, la certificazione “verde” COVID-19, rilasciata al completamento del ciclo vaccinale ovvero certificazione equipollente, emessa dalle autorità sanitarie competenti a seguito di vaccinazione validata dall’EMA (Agenzia Europea per i Medicinali)

In caso di mancata presentazione delle certificazioni indicate ai punti 1 e 3, è comunque possibile rientrare in Italia ma è fatto obbligo di:
  • sottoporsi a isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria (informando la ASL competente per attivare la sorveglianza) presso l’indirizzo indicato nel dPLF, per un periodo di cinque (5) giorni
  • effettuare un ulteriore test molecolare o antigenico, condotto con tampone, al termine dei cinque (5) giorni di isolamento

 

 

FAQ & INFORMAZIONI GIORDANIA

  • Passaporto: per recarsi in Giordania occorre il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi.
  • Visto: per recarsi in Giordania è necessario il visto d'ingresso al costo di 40JOD, ma per gruppi superiori alle 5 unità è gratuito e si ottiene direttamente all’aeroporto di Amman.

IMPORTANTE
In ogni caso i viaggiatori provvederanno, prima della partenza, a verificare l'aggiornamento dei propri documenti presso le competenti autorità (per i cittadini italiani le locali Questure ovvero il Ministero degli Affari Esteri tramite il sito viaggiaresicuri.it ovvero la Centrale Operativa Telefonica al numero telefonico 06 491115) adeguandovisi prima del viaggio. In assenza di tale verifica, nessuna responsabilità per la mancata partenza di uno o più viaggiatori potrà essere imputata all'organizzatore. Lo staff di Viaggigiovani.it è sempre e comunque a disposizione.
  • Vaccinazioni obbligatorie: non ci sono vaccinazioni obbligatorie per recarsi in Giordania. Il vaccino contro la febbre gialla è obbligatorio per tutti i viaggiatori di età superiore ad 1 anno provenienti da Paesi a rischio di trasmissione della malattia.
  • Vaccinazioni facoltative: in ogni caso, per le vaccinazioni facoltative, è sempre meglio contattare il proprio medio di fiducia o l’ASL locale.
L’attuale situazione del Medio Oriente, e la conseguente copertura mediatica delle vicende, non rende giustizia a questa meta, che era - ed è - una destinazione sicura, sempre pronta ad accogliere i visitatori da tutto il mondo. Infatti non si ravvisano tensioni nei principali siti turistici di Petra, Jerash, Madaba, Wadi Rum, Aqaba.
Prima di recarsi in Giordania è giusto ed ideale domandarsi quale sia il periodo migliore per visitarla. Premesso che la Giordania può essere visitata tutto l'anno, ci sono delle stagioni migliori rispetto ad altre. Vediamo insieme quando andare in Giordania:
  • Primavera ed autunno: le stagioni ideali per visitare la Giordania sono la primavera e l'autunno, caratterizzate da un clima mite e piacevole.
  • Estate: nei mesi estivi le temperature sono torride e il sole batte implacabile, ma non per questo i viaggi in Giordania in questo periodo sono da evitare. Bandana, occhiali da sole e una buona scorta d'acqua saranno i vostri alleati.
  • Inverno: alla mente il Medio Oriente potrebbe essere visto come un luogo perennemente caldo ed assolato, ma non è vero. In Giordania nel periodo invernale spirano ovunque venti molto freddi e intensi, ad eccezione della regione costiera del Mar Rosso. Nevicate ad Amman e nel nord non sono così rare.

In conclusione, qual è il periodo migliore per andare in Giordania? Abbiamo visto che è sempre un buon periodo per un viaggio in Giordania. Da parte nostra consigliamo vivamente le stagioni primaverili o autunnali, con temperature calde durante il giorno e gradevoli la sera. Di seguito il periodo migliore mese per mese, considerate sempre che... il clima sta cambiando.

 
Mese Valutazione (da 1 a 5 gekini)
Gennaio  
Febbraio  
Marzo  
Aprile  
Maggio  
Giugno  
Luglio  
Agosto  
Settembre  
Ottobre  
Novembre  
Dicembre  
  • + 1 ora rispetto all'Italia durante tutto l'anno
L’arabo è la lingua principale della Giordania e l’inglese è parlato dagli operatori turistici (hotel, guide, negozi, trasporti).
  • Moneta: la valuta della Giordania è il dinaro giordano (JD)
  • Pagamenti e cambio valuta: consigliamo di portare euro per poi cambiarli in valuta locale presso banche, uffici di cambio o in alcuni hotel. Nella maggior parte dei locali delle città sarà possibile pagare con carta di credito (se abilitati da verificare con la propria banca), nelle zone rurali invece sarà necessario pagare in contante locale
  • Snack per strada = 3JD
  • Pasto in un ristorante economico = 4JD
  • Pasto in un ristorante medio= 15JD
  • Una tazza di caffè/thè = 1JD
  • Birra = 5JD
  • Bibita 0,33L = 0,40JD
  • Acqua 0,33L = 0,28JD
  • Sciarpe/Kefiah = 20-30JD
  • Corrente elettrica: il voltaggio in Giordania è di 220 volt e richiede spine a muro a due punte.
  • Adattatore? Sì! In Giordania è necessario munirsi prima della partenza di un adattatore universale.
  • Chiamare dalla Giordania verso l'Italia: comporre 0039 + il numero desiderato.
  • Chiamare dall'Italia verso la Giordania: comporre 00962 + il numero desiderato.
  • Rete mobile: in Giordania la copertura per la rete mobile è buona nelle principali città come nei centri abitati di Amman e Aqaba, ma peggiora più ci si inoltra nelle zone rurali. Nel deserto il segnale potrebbe essere debole se non assente.
  • Internet: l’accesso ad internet si sta diffondendo rapidamente in Giordania, non sarà difficile infatti trovare wi-fi negli hotel ed internet caffè nelle principali città. Non si può dire lo stesso per aree rurali, villaggi e zone remote: aspettiamoci una connessione debole se non assente come per la rete mobile.
Rispetto e discrezione nel fotografare le persone, soprattutto nei luoghi di preghiera: è buona norma chiedere sempre il permesso. Fotografare aeroporti, luoghi militari e truppe è sempre proibito. Portate con voi tutto il materiale fotografico che riterrete necessario (pellicole o memorie ed eventuali pile di scorta).
  • Negozi: sono aperti tutti giorni dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 19, tranne il venerdì che è giornata festiva dei musulmani e quindi molti negozi sono chiusi.
  • Banche: sono aperte al pubblico dalla domenica al giovedì dalle 8.30 alle 15 (durante il Ramadan dalle 9 alle 13,30).
Se la mancia è ben accetta ovunque, in Giordania è da considerarsi indispensabile se ci si vuole assicurare un discreto servizio. E’ consuetudine, comune a tutti, lasciare una mancia a chiunque fornisca un servizio.
L’acqua in Giordania è generalmente potabile, dipende da dove vi trovate. Negli alberghi moderni l’acqua è filtrata quindi sicura, potrebbe non esserlo però nei piccoli alberghi e nelle aree rurali. Per ragioni ambientali si consiglia di utilizzare una bottiglia d’acqua riutilizzabile piuttosto che acquistare bottiglie in plastica. Inoltre consigliamo di evitare il ghiaccio nelle bevande.
La maggior parte della popolazione giordana è musulmana (circa il 92%), oltre alle minoranze cristiana (greco-ortodossi, cattolici, ortodossi-siriani, armeni apostolici e protestanti), quella drusa nella città di Zarqa e l’oasi di Azraq e una piccola comunità Bahai.
Le festività laiche sono:
  • Capodanno (1 gennaio)
  • Festa del Lavoro (1 maggio)
  • Giorno dell’Indipendenza (25 maggio)
  • Festa delle forze armate (10 giugno)

Le feste religiose sono:
  • 12 Rabee' Al Awal, il compleanno del profeta Maometto
  • Festa del Sacrificio (15 ottobre)
  • Primo giorno di Muharram, il Capodanno islamico
  • Eid al-Fitr, festa di 3 o 4 giorni che segna la fine del Ramadan
  • Ramadam
  • Eid al-Adha, una festa di 4 giorni alla fine del Hajj, o mese di pellegrinaggio alla Mecca
  • Venerdì Santo
  • Lunedì di Pasqua e Pasqua
  • Pasqua
  • Lailat al Miraj o l’ascensione (5 giugno)
  • Natale (25 dicembre)

Ambasciata d'Italia ad AMMAN
Hafiz Ibrahim Street 5/7, Jabal Al Weibdeh
Tel.: +962 6 4638185
Cell. d’emergenza: (+962) 775415000
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Polizia: 192 ad Amman, 191 nel resto del paese
Ambulanza Pronto Intervento: 191
Vigili del fuoco: 199 o 193

Con Viaggigiovani.it parti sicuro: l'assicurazione è SEMPRE inclusa nei nostri viaggi! La polizza Allianz di Viaggigiovani.it, una copertura estesa, continua e personalizzata in ogni parte del mondo, ti garantisce:
  • assicurazione 360°: annullamento, malattia, spese mediche e bagaglio
  • copertura pandemie (come Covid-19): annullamento, copertura sanitaria e rimborso spese in seguito a malattia e/o quarantena per pandemia (come Covid-19)

Per ogni dettaglio sulla polizza assicurativa di Viaggigiovani.it ti rimandiamo alla pagina assicurazione di viaggio.

 

 

PLAYLIST ON THE ROAD, LA COLONNA SONORA IDEALE PER VIAGGI IN GIORDANIA

La musica della Giordania è alquanto stravagante, dalle note arabe intonate da strumenti tipici come il gerbeh, l'oud e il rababah (il "violino del deserto"). Non sarà difficile durante un viaggio in Giordania incontrare dei beduini che, avvalendosi di questi strumenti musicali, rallegrano l'atmosfera. Lasciatevi trasportare dalla playlist Giordania su Spotify creata da noi #Nomadimoderni.

 

 

PAGINE & POPCORN, I MIGLIORI LIBRI E FILM PER ASSAPORARE LA GIORDANIA

Le letture sono sempre un ottimo compagno di viaggio e i film permettono di assaporare la meta prima della partenza. Per questo il team di Viaggigiovani.it ha elaborato una lista di libri di viaggio 📚 e dei film 🍿 più entusiasmanti ambientati in Giordania; se avete qualche aggiunta non siate timidi, scriveteci...

LIBROAUTORE
I sette pilastri della saggezza Thomas Edward Lawrence
L’amore ucciso Norma Khouri
Storia dei popoli arabi Albert Hourani
Ho sposato un beduino Marguerite van Geldermalsen
Due anni nel deserto del Ramm Flavia Tesio Romero
FILMREGISTA
Nessuna verità Ridley Scott
Lawrence d'Arabia David Lean
Theeb Naji Abu Nowar
La Mummia - Il Ritorno Stephen Sommers
Indiana Jones e l'ultima crociata Steven Spielberg
viaggi skyline arancio 2020
­

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi Attentamente

Info utili ai tempi del C-19

Garanzie, voucher, vantaggi, flessibilità, assicurazioni e coperture.
Scopri tutte le soluzioni che stiamo adottando per i nostri Nomadi Moderni.