­
Albania

Albania

Un salto oltre il tacco della nostra penisola ed eccoci in Albania, il paese dalle montagne coperte di spettacolari foreste di conifere, dal tiepido sole mediterraneo e dalle intriganti acque blu dell'Adriatico. Pur essendo vicina, questa nazione si presenta piuttosto esotica, se ci si lascia affascinare dal mix culturale e di sapori balcanici e greci, dal patrimonio artistico e dalle spiagge che si alternano a montagne e paesini tutti da scoprire. Arrivando via terra ci si approccia con la città di Scutari, sull’omonimo lago (uno dei più belli dei Balcani), dove la cena di pesce con vista cime rocciose farà da perfetta cartolina di benvenuto. Isole di roccia, sentieri di montagna, pastori e pescatori si alternano nei dintorni, con i resti di antichi e chiese, prima di raggiungere la costa adriatica, con spiagge perfette da raggiungere a piedi. Esplorando la costa ci si imbatte in località rinomate, come Himara, o più nascoste, come nel caso di Gjipe.
Se ci si sente in dovere di capire meglio l’Albania, soprattutto dal punto di vista storico e politico, è necessaria una passeggiata a Tirana, città in bilico fra il divenire una meta turistica hipster e le difficoltà dall’uscire dall’influenza sovietica, in particolare sull’impianto urbanistico e architettonico.

Per assaporare l’Albania vera però è impossibile non fare una tappa a Berat, patrimonio dell’Unesco e meta dal fascino genuino, condita da un’atmosfera accogliente: i vecchi quartieri mescolano in maniera piuttosto ordinata una cascata di muri imbiancati, infinite finestrelle, tegole sui tetti e vie acciottolate. Tutto intorno ulivi e ciliegi che ornano i pendii delle colline, ricoperti di pini invece nelle loro parti più ripide.Il fascino di questa nazione è destinato alla ribalta internazionale nei prossimi anni, mettiamo in lista un viaggio in Albania per arrivare prima di altri ad apprezzare i tesori nascosti!

 
­
I nostri viaggi in Albania

­
Spoiler di emozioni sull' Albania

­
Cosa vedere in Albania
­
Albania luoghi di interesse

­
Pietanze tipiche Albania

­
Acquisti e souvenir Albania
­
Informazioni generali Albania

­
Playlist Albania on the road

­
Libri e Film sull'Albania

 

Tour Albania, le nostre proposte per un meraviglioso viaggio in Albania

 
 
Balcani Original | Tour Piccoli Gruppi

Balcani Original Tour Piccoli Gruppi

Dal Montenegro dei monti e dei fiordi, alle escursioni a piedi in Macedonia del Nord, fino i paesini sul mare dell'Albania. Un viaggio unico tra le attrazioni piu suggestive di tre paesi balcanici tutti da scoprire.

Prezzo: 1.589 | Durata: 14 giorni
 

­ L’Albania è separata dall’Italia dalle 60 miglia del Mar Adriatico.
Confina col Montenegro e il Kosovo a nord,
la Macedonia ad est e la Grecia a sud.
Se non conosci nulla riguardo la "Terra delle aquile", rilassati. Non sei solo.” ­

Michael Paterniti

TRAILER ALBANIA, UNO SPOILER DI EMOZIONI IN HD [eng]

 

Credit:

Visit Albania

 

ALBANIA, COSA VEDERE

Cosa vedere in Albania? Di seguito una lista dei migliori luoghi di interesse dell'Albania secondo Viaggigiovani.it.
Tirana

Tirana

A prima vista, Tirana non è una città che conquista. Può sembrare una capitale europea caotica, con quartieri sgangherati, edifici vecchi e grigi e con poco da offrire. Tuttavia, se non ci si sofferma alle apparenze, incuriosisce e sorprende a poco a poco. Dopo la caduta del lungo regime comunista, la città è rinata e grazie a progetti di riqualifica e di rinnovamento è cambiata radicalmente. Passeggiando lungo le vie del centro, si scopre l’anima frizzante e creativa della città: edifici dalle pareti variopinte, vivaci quartieri popolati da deliziosi bar e ristoranti dall’atmosfera calda e accogliente, antichi mercati con i loro profumi e colori. La storia della città è racchiusa nel centro nevralgico del paese, la piazza rossa, Skanderberg, intorno alla quale si trovano le attrazioni principali della capitale: il Teatro dell’opera, il museo nazionale di storia albanese e la moschea Et’hem Bey. Imperdibile la visita alla Piramide, uno dei simboli della città.

Scutari

Scutari

Attraversata da ben tre fiumi, Drin, Kir e Buna e situata in prossimità del lago omonimo sorge Scutari considerata “La culla della cultura albanese”. Scutari o Shkodra, come viene chiamata in albanese, è una città dal passato particolarmente affascinante le cui origini risalgono al popolo degli Illiri, che vi avevano fatto qui la propria capitale. Scutari è frizzante e piena di vita: si passeggia tra i colori del mercato e per le vie del centro popolate da cafè gremiti di persone. Appena fuori città merita una visita il castello di Rozafa, circondato da una vista impressionante su tutta la vallata di Scutari, e il Ponte di Mezzo di origine ottomana collocato lungo quella che era l’antica via carovaniera che univa l’Albania al Montenegro e al Kosovo.Per gli amanti della tranquillità e della natura non può mancare una tappa al lago di Scutari, che segna il confine tra Albania e Montenegro. È uno specchio d’acqua dolce circondato da alberi di ulivi e gelsi, che si distingue soprattutto per la fauna e la flora acquatica assolutamente caratteristiche e con dei bellissimi colpi d’occhio sulla natura circostante. Rimarrete senza dubbio affascinati dalla bellezza di un luogo selvaggio ed unico nel suo genere.

Curiosi di scoprire Scutari? Lasciatevi convincere dal nostro tour Balcani Original.

Ksamil

Isole di Ksamil

Immersa nel parco nazionale di Butrino, Ksamil è considerata la perla nascosta dell’Albania. È una piccola cittadina nel sud di Saranda nota per le sue spiagge sabbiose e per il mare meraviglioso, popolare soprattutto tra gli albanesi e meno conosciuto all’estero. Ksamil è composta da quattro piccole isole ricoperte da una vegetazione lussureggiante e completamente disabitate che creano uno scenario esotico e suggestivo. Raggiungere l’arcipelago di Ksamil in barca o a nuoto è un ottimo modo per evadere dalle spiagge affollate della terraferma e godersi il sole e il relax sulle isole deserte. Molto consigliato è lo snorkeling: le acque turchesi sono animate da una brulicante vita marina ricca di pesci colorati e di vivaci delfini.

Voglia di tuffarvi nel mare delle isole di Ksamil? Iscrivetevi al nostro tour Balcani Original.

Argirocastro

Argirocastro

Al sud dell’Albania, Argirocastro è forse uno dei centri culturali più belli della zona, tanto da essere stato inserito nell’elenco di siti storici protetti dall’UNESCO come “un raro esempio di città ottomana ben conservata, una cittadella costruita dai più importanti proprietari terrieri”. È soprannominato "città della pietra" in quanto tutto è stato costruito grazie all’impiego intensivo della roccia. La lavorazione della pietra è una tradizione tramandata di generazione in generazione e che ancora oggi continua a vivere nelle antiche botteghe dei bazaar. Seguendo una ripida salita lastricata si raggiunge il castello, uno dei più grandi del paese. La fortezza custodisce antiche leggende e offre uno scorcio magico su tutta la città e sui panorami circostanti.

Curiosi di scoprire i vicoli di Argirocastro ? Partecipate al nostro tour Balcani Original.

Berat

Berat

Berat è una destinazione affascinante dove il tempo pare essersi fermato. Passeggiando lungo i vicoli antichi è facile notare come chiese ortodosse e moschee sorgano a poca distanza le une dalle altre, testimonianza di secoli di convivenza tra fedi religiose diverse. Per questa ragione, oltre che per la sua innegabile bellezza, dal 2008 è stata inserita nella lista dei patrimoni dell’umanità UNESCO “come raro esempio di città ottomana conservata”. Berat è divisa in tre quartieri principali: Mangalem è noto per le sue case in stile ottomano punteggiate da numerose finestre, che hanno valso a Berat l’appellativo di città dalle finestre sovrapposte. Gorica è il quartiere storicamente cristiano, un luogo magico in cui si passeggia tra antiche chiese e casette arroccate una sull’altra. Infine, Kalaja un piccolo gioiello che custodisce le antiche mura del castello e la chiesa della Santa Trinità. Berat vi sorprenderà.

Berat vi sorprenderà. Iscrivetevi al nostro tour Balcani Original per viverla al meglio.

Durazzo

Durazzo

Durazzo non è soltanto una città portuale, ma è la seconda città più importante dell’Albania. È ricca di tesori dell’antichità che testimoniano il passaggio di tante popolazioni: Greci, Romani, Bizantini, Veneziani, Ottomani e più di recente il regime fascista e quello comunista. Bellissimo è l’anfiteatro Romano, così come la Grande Moschea e il castello Bizantino e gli edifici in stile Liberty nel centro cittadino. La città affaccia direttamente sull’Adriatico e possiede lunghe e belle spiagge di sabbia dorata dove trascorrere rilassanti giornate al mare. A causa dello sviluppo edilizio degli ultimi anni, centinaia di hotel e resort turistici sono sorti in prossimità della costa alterando il fascino antico della città.

Cosa fare a Durazzo? Partite con il nostro tour Balcani Original.

 

LA TOP 5 DELLE ESPERIENZE DI VIAGGIO IN ALBANIA

 

 

CUCINA ALBANESE, LE PIETANZE TIPICHE ASSOLUTAMENTE DA GUSTARE

Viaggigiovani.it ritiene che uno dei modi migliori per scoprire un paese sia gustare le specialità locali: in piedi mangiando cibo di strada o comodamente seduti in trattorie a conduzione famigliare. La cucina albanese offre una grande varietà di piatti dai gusti freschi e saporiti. Grazie alle influenze dei paesi vicini e al suo territorio ricco di materie prime di ottima qualità, la cucina albanese offre un mix di sapori dalle influenze esotiche ma anche piatti semplici e autentici molto vicini a quelli della nostra tradizione mediterranea.

 

  • Fërgese: fatto con peperoni, pomodori e ricotta. I prodotti freschi vengono cotti insieme e formano una crema densa che viene accompagnata con un po’ di pane. Piatto tipico di Tirana.
  • Japrak: i japrak sono foglie di vite arrotolate e farcite con agnello tritato, cipolle, riso, erbe e condimenti.
  • Tarator: viene preparato con yogurt, cetrioli, aglio, noci, aneto, olio vegetale e acqua; è servito freddo o anche con ghiaccio. Esistono tuttavia molte varianti regionali.
  • Byrek: il byrek è uno dei piatti più classici albanesi. Si tratta di una torta salata fatta di pasta fillo ripiena di formaggio oppure con spinaci e ricotta o con porri o più semplicemente con carne tritata e cipolla.
  • Gjellë: è un piatto principale di carne cotta lentamente con varie verdure.
  • Tave Kosi: agnello stufato con yogurt.
  • Qebapa: sono piccole salsicce di agnello o manzo alla griglia. Viene servito principalmente con cipolle, panna acida, ajvar e pane pita chiamato pitalka.
  • Qofte: sono polpette fritte, che di solito sono fatte di carne macinata, erbe e spezie e cucinate con salsa di pomodoro e verdure o fagioli. In tutto il paese ci sono alcuni negozi specializzati chiamati Qofteri, che offrono qofte e birra.
  • Speca të mbushur: si tratta di un piatto colorato e salutare con Peperoni gialli, arancioni o rossi farciti con riso, ricotta e spezie, prima di essere cotti in forno.
  • Baklava: la varietà albanese è fatta é fatto con nocciole o noci zuccherate con sciroppo ma nelle pasticcerie c’è anche la versione con il pistacchio, che è ancora più gustosa.
  • Shëndetli: una torta tipica con miele e noci ricoperta da uno sciroppo caldo fatto con vaniglia, acqua e chiodi di garofano.
  • Vino: l'Albania produce ottimi vini bianchi e ross, non ancora molto noti al mercato internazionale
  • Skandenberg: si tratta di un ottimo cognac di alta qualità prodotto proprio in Albania
  • Raki: la bevanda nazionale, una grappa molto forte prodotta in casa
  • Boza: una bevanda analcolica a base di malto fermentato
 

SHOPPING ALBANIA, CONSIGLI PER ACQUISTI E SOUVENIR

Non vorrete mica tornare a casa senza un regalo o souvenir dall'Albania per i vostri amici (o per voi stessi)? Di seguito una breve lista dei ricordi più caratteristici da comprare in Albania.

  • Qilim: è un tappeto tradizionale ed è uno dei migliori souvenir da portare a casa da un viaggio in Albania. Per i tappeti fatti a mano, consigliamo il vecchio bazar di Kruja , la città storica più importante del paese, che dista circa un'ora da Tirana. Qui si possono trovare molti tappeti creati da artigiani locali con diversi modelli, tessuti e colori.
  • Çifteli: si tratta di uno strumento musicale tradizionale albanese con solo due corde. Ha avuto origine nel nord dell'Albania e in Kosovo . I visitatori troveranno çiftelis di varie dimensioni disponibili per l'acquisto nei mercati locali. Alcuni sono molto piccoli e possono essere utilizzati come bellissimi ornamenti da mostrare in casa.
  • Articoli in maglia: L’Albania è ricca di mercati con bellissime maglie tradizionali fatte a mano. Nei tradizionali bazar di Kruja, Korça , Gjirokaster e Tirana, si possono acquistare piccole borse, coperte, calzini e altro ancora.
  • Skënderbeu Cognac: è una delle bevande alcoliche più famose del paese. Il marchio è conosciuto in tutto il mondo e il liquore è disponibile in vari formati di bottiglia.
 

FAQ E INFORMAZIONI ALBANIA

  • Passaporto/Carta di identità: i cittadini italiani e dei restanti paesi UE possono visitare l’Albania con la carta d'identità valida per l'espatrio oppure il passaporto in corso di validità. I minori di 15 anni devono essere muniti della 'carta bianca' oppure del passaporto personale.
  • Visto d’ingresso: il visto per l'ingresso in Albania non è necessario.

PER (TORNARE A) VIAGGIARE SICURI
  • Post covid-19 potrebbero esserci delle variazioni sulla documentazione necessaria di ingresso nel Paese, nonché misure di contenimento e prevenzione, che dipenderanno dalle disposizioni governative e dagli accordi internazionali. Riporteremo eventuali modifiche.
  • In ogni caso i viaggiatori provvederanno, prima della partenza, a verificare l'aggiornamento dei propri documenti presso le competenti autorità (per i cittadini italiani le locali Questure ovvero il Ministero degli Affari Esteri tramite il sito viaggiaresicuri.it ovvero la Centrale Operativa Telefonica al numero telefonico 06 491115) adeguandovisi prima del viaggio. In assenza di tale verifica, nessuna responsabilità per la mancata partenza di uno o più viaggiatori potrà essere imputata all'organizzatore. Lo staff di Viaggigiovani.it è sempre e comunque a disposizione.

In linea generale la situazione sanitaria dell'Albania può definirsi soddisfacente, anche se si registrano carenze nelle infrastrutture delle aree rurali; alcuni ospedali pubblici non sono in buono stato mentre risultano di miglior livello le cliniche private, soprattutto nelle località turistiche.

  • Vaccinazioni obbligatorie: nessuna vaccinazione è obbligatoria per recarsi in Albania.
  • Vaccinazioni facoltative: in ogni caso, per le vaccinazioni facoltative, è sempre meglio contattare il proprio medio di fiducia o l’ASL locale.

PER (TORNARE A) VIAGGIARE SICURI
Post Covid-19 potrebbero esserci nuove misure di prevenzione e controllo, che dipenderanno dalle disposizioni governative e dagli accordi internazionali. Riporteremo eventuali modifiche.
La situazione generale di sicurezza nell'area di Tirana e Durazzo non comporta particolari rischi. Nonostante il controllo delle Forze dell'Ordine nelle città sia soddisfacente, si consiglia di non muoversi da soli qualora ci si intenda recare nelle zone periferiche. Nelle aree interne e più remote, è consigliabile evitare spostamenti nelle ore notturne anche a causa del cattivo stato delle strade e della scarsa illuminazione. La rete stradale è, infatti, ancora in corso di completamento e soggetta a scarsa manutenzione e gli spostamenti nelle diverse aree del Paese richiedono talvolta ore di viaggio su strade sconnesse. L’Albania, come gli altri Paesi dell’area balcanica, è esposta al rischio sismico. Le aree storicamente più colpite da fenomeni sismici sono le regioni montuose centro-settentrionali al confine con Kosovo e Macedonia e quelle meridionali lungo il confine con Grecia e Macedonia. .

Alla domanda "quando andare in Albania" rispondiamo tutto l'anno,infatti uno dei punti di forza dell’Albania è sicuramente il suo clima: mediterraneo con temperature piuttosto miti tutto l’anno. L’estate è generalmente calda e secca, con temperature che possono anche superare i 30° ma che, soprattutto nelle zone costiere, vengono mitigate dai venti provenienti dal mare, così da assicurare giornate meno afose e torride. L’inverno è invece una stagione mite ma comunque piovosa.

Di seguito alcune indicazioni su quando andare in Albania:

  • la primavera (aprile a giugno) e l’autunno (da settembre a novembre) sono le stagioni ideali per visitare l’Albania. Le temperature sono piacevoli, calde ma non soffocanti e i luoghi più turistici non ancora superaffollati;
  • luglio e agosto luglio e agosto sono certamente un bel periodo perché godono di giornate soleggiate, anche se molto calde. Un fattore da tenere in considerazione è la presenza dei tanti turisti che durante questi mesi affollano il paese attratti soprattutto dalle sue bellissime isole;
  • L’inverno è una stagione mite ma molto piovosa per questo poco consigliata.

Di seguito il periodo migliore mese per mese, considerate sempre che... il clima sta cambiando.

 
Mese Valutazione (da 1 a 5 gekini)
Gennaio  
Febbraio  
Marzo  
Aprile  
Maggio  
Giugno  
Luglio  
Agosto  
Settembre  
Ottobre  
Novembre  
Dicembre  
Non c’è differenza tra orario albanese e italiano.
La lingua albanese è quella ufficiale. Diffusa la conoscenza di italiano e inglese.
  • Moneta: la valuta monetaria ufficiale è il Lek Albanese, il cui simbolo è ALL . I tagli della valuta albanese vanno dalle monete da 1-5-10-20-50-100 Lek ; per le banconote abbiamo 200-500-1000-2000-5000 Lek.
  • Pagamenti e cambio valuta: le banche normalmente cambiano la valuta estera aggiungendo una commissione dal 1% al 3% per la transazione. Carte di credito e Bancomat a Tirana e nei maggiori centri turistici, migliori alberghi e ristoranti sono accettati i principali circuiti a livello internazionale, Mastercard, Visa, American Express e Maestro. Più difficile nei centri urbani e nelle aree rurali o piccoli paesi, dove è consigliato pagare in contanti oppure prevlevare i Lek direttamente da uno sportello bancario albanese con la propria carta. Verificare l'abilitazione con la propria banca prima di partire.
L' Albania è tutto sommato economica, il livello dei prezzi è più basso rispetto all'Italia. Di seguito un'idea indicativa dei costi dei servizi in Albania.
  • Un caffè in un bar = 70LEK
  • Biglietto dell'autobus= 40LEK
  • Birra al ristorante/bar = 150LEK
  • Pranzo al ristorante = 1500LEK
  • Corrente elettrica: la corrente elettrica in Albania è la stessa come in Italia 220V/50hz
  • Adattatore? Le prese sono di tipo bipolare e shuko, è sempre consigliabile munirsi di un adattatore universale per i vari tipi di prese e di trasformatori di voltaggio per apparecchiature sensibili.
  • Chiamare dall'Albania verso l'Italia: comporre 0039 + il numero desiderato.
  • Chiamare dall'Italia verso l'Albania: comporre 00355 + il numero desiderato.
  • Rete mobile: dal 15 giugno 2017 è stato introdotto il cosiddetto "roaming europeo" che consente a tutti i possessori di SIM appartenente ad una delle nazioni europee aderenti, di mantenere le stesse condizioni tariffarie del paese di provenienza.
  • Internet: l’utilizzo di internet è diffuso, molti alberghi e locali hanno la rete wireless gratuita ed ovunque non è difficile trovare degli Internet point. Nelle zone rurali c’è meno copertura, ma è comunque garantita.
  • Banche: lun - ven 08:30 - 15:30. Sabato, domenica e tutti giorni festivi sono chiuse.
  • Centri commerciali e negozi: lun - sab 10:00 - 22:00 e chiusi la domenica.
  • Uffici postali: lun - ven 09:00 - 18.00
  • Negozi: lun - sab 09:00 - 21.00. Domenica giorno di chiusura.
La mancia in Albania è ben accetta. Solitamente si lascia una mancia arrotondando il conto alla cifra superiore più vicina. Di norma il 10% del conto è più che sufficiente. Sia portieri di alberghi che tassisti spesso si aspettano di riceverla).
Si raccomanda di bere solo acqua e bibite in bottiglia senza aggiunta di ghiaccio.
La maggioranza della popolazione in Albania è di religione musulmana.
Le festività religiose dell'Albania sono:
  • 1 e 2 Gennaio – I giorni festivi del nuovo anno – Viti i Ri
  • 14 Marzo – Il giorno della primavera – Dita e Verës
  • 22 Marzo – Il giorno di Nevruz – Dita e Sulltan Nevruzit
  • 1 Maggio – Festa dei lavoratori – Dita Ndërkombëtare e Punëtorëve
  • 12 Agosto – Il Giorno del Kurban Bajram – Bajrami i Vogël
  • 28 Novembre – Il giorno della Bandiera e dell’indipendenza – Dita e Pavarësisë
  • 29 Novembre – Festa della Liberazione – Dita e Çlirimit
  • 8 Dicembre – Il giorno nazionale della gioventù – Dita Kombëtare e Rinisë
  • 25 Dicembre – Natale – Krishtlindjet

Le festività civili dell'Albania sono:
  • 21 Aprile – Domenica di Pasqua (Cattolica) – Pashkët Katolike
  • 22 Aprile – Lunedì di Pasqua (Cattolica) – Pashkët Katolike
  • 28 Aprile – Domenica di Pasqua (Ortodossa) – Pashkët Ortodokse
  • 29 Aprile – Lunedì di Pasqua (Ortodossa) – Pashkët Ortodokse
  • 5 Giugno – Il Giorno del Grande Bajram – Bajrami i Madh (Segna la fine del periodo di Ramadan)
  • 5 Settembre – Il giorno della santificazione di Madre Teresa – Dita e Nënë Terezës
Ambasciata d'Italia a Tirana
Rruga Papa Gjon Pali II, n.2 - Tirana
00186 ROMA
Tel: +3935542275900
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Uffici consolari - Cancelleria Consolare presso l’Ambasciata
Numero Emergenza Connazionali h24: +355 42 274900 (raggiungibile h24 da tutto il territorio albanese e dall'estero)
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
L’assicurazione medica, bagaglio e annullamento è SEMPRE inclusa nei ns viaggi ; su richiesta è previsto un supplemento per aumento copertura medica (per ulteriori spiegazioni visitare la pagina "Assicurazione".)

 

 

PLAYLIST ON THE ROAD, LA COLONNA SONORA IDEALE PER UN VIAGGIO IN ALBANIA

Una playlist di musica popolare, tramandata di padre in figlio, che include stili monofonici e polifonici.

 

PAGINE & POP CORN, I MIGLIORI LIBRI E FILM PER AFFRONTARE UN VIAGGIO IN ALBANIA

Il team di Viaggigiovani.it ha elaborato una lista di libri di viaggio 📚 e dei film 🎞️ più entusiasmanti ambientati in Albania. Se avete qualche aggiunta non siate timidi, scriveteci 😉

LIBROAUTORE
Aprile Spezzato Ismail Kadare
Ascesa e caduta del compagno Zylo Dritëro Agolli

 

FILMREGISTA
La Faida Joshua Marston
Bota Cafè Iris Elezi, Thomas Logoreci
Honeymoons Goran Paskaljevici
viaggi skyline arancio 2020
­

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi Attentamente

Info utili ai tempi del C-19

Garanzie, voucher, vantaggi, flessibilità, assicurazioni e coperture.
Scopri tutte le soluzioni che stiamo adottando per i nostri Nomadi Moderni.