­
Arabia Saudita

Arabia Saudita

Una nuova meta del Medio Oriente ha finalmente aperto le porte del proprio Paese per farci vivere un nuovo viaggio esplorativo. Antica e moderna, misteriosa ed intrigante, l’Arabia Saudita ha deciso di scoprire il proprio volto e di rivelarsi alla curiosità di milioni di viaggiatori da tutto il mondo 🌍. Un angolo di mondo ancora poco conosciuto, un luogo di immenso fascino, un Paese dalla storia millenaria che nasconde incredibili tesori archeologici, paesaggi desertici e città sacre… ma anche modernità e autentici paradisi naturali.

Tutto ha inizio nella futuristica, ma a tratti tradizionale Riyadh: la capitale saudita è sicuramente all’avanguardia, ma è anche culla della tradizione e della cultura islamica. Qui, lo sguardo viene rapito da moderni grattacieli e strade trafficate per poi posarsi su stretti vicoli avvolti da storiche botteghe artigiane. A Riyadh si viene proiettati in una dimensione ricca di contrasti, dove modernità e tradizione riescono a fondersi con eleganza ed armonia. Jeddah, affacciata sul Mar Rosso, è la seconda città dell’Arabia Saudita. Prima di essere un caotico centro di traffici e scambi commerciali, era un pittoresco villaggio di pescatori. Oggi Jeddah è la porta spirituale del Paese e si fa ammirare per il quartiere storico Al-Balad, Patrimonio Unesco. La vecchia Jeddah, è un intrico di vicoli da scoprire a piedi, tra affascinanti moschee 🕌, negozi tradizionali e piccole case rinomate per le facciate in legno intarsiato e le decorazioni in coralli. E poi ancora città, un viaggio in Arabia Saudita non può non considerare la visita dell'illumatissima Medina, il cuore santo dell'islamismo.

Tappa indiscussa di questa giovane destinazione araba è senz’altro AlUla, una vasta area desertica che corrisponde a un reale viaggio nella Storia. Luogo di straordinaria bellezza grazie ad immense opere d'arte scolpite nella roccia: monumenti, dimore e disegni rupestri che testimoniano oltre 200 mila anni di storia. L’antica Hegra, città che si colloca allo stesso livello della vicina Petra in Giordania, è un sito ancor oggi soggetto a scavi archeologici che ci regala l’emozione di poter apprendere i segreti di una storia che (in parte) deve ancora essere raccontata. L’Arabia Saudita vanta un’importantissima storia archeologica, ma non solo. Sorprende anche per la sua natura incontaminata. A pochi chilometri dalla vivacissima Riyadh ci si ritrova proiettati in un paesaggio color giallo ocra, l’altipiano desertico del Najd. Un luogo unico e selvaggio dove vivere incredibili emozioni come l’imperdibile Edge of The World, una spettacolare formazione rocciosa che lascia senza fiato. Modernità, storia, archeologia, natura e tradizione araba... a Ushaiger, piccolo villaggio storico, si respirano i segreti di antichissime abitudini di tribù di pastori nomadi.

Un viaggio in Arabia Saudita è un’avventura che riserva soprese inaspettate, un patrimonio culturale immenso e panorami senza tempo. Osservare con i propri occhi come la modernità architettonica delle città, convive armoniosamente con la tradizionale vita beduina è il curioso contrasto che ci porta a scegliere l’Arabia Saudita come meta di una prossima fuga.

Chi non ha voglia di intraprendere un viaggio alla scoperta di questi angoli di mondo per vivere il privilegio di essere fra i primi? Ovviamente si consiglia di partire con i Nomadi Moderni di Viaggigiovani.it 😜

 

 

Viaggi Arabia Saudita, le nostre meravigliose proposte di viaggi organizzati in Arabia Saudita

 

 

Arabia Saudita Original | Tour Piccoli Gruppi

Arabia Saudita Original Tour Piccoli Gruppi

Viaggio in Arabia Saudita tra modernita', siti archeologici e natura incontaminata. Dall’avanguardia di Riyadh e Jeddha alla maestosa bellezza di AlUla e Hegra, Patrimonio Unesco fermandosi ad ammirare i caldi colori del deserto del Najd.

Prezzo: da 2.870€ | Durata: 10 giorni
 

­ Ho incontrato persone fantastiche in Arabia Saudita
e mi piacerebbe incontrarle di nuovo.
E vorrei trascorrere più tempo nel deserto e sulle montagne.
Mi sono sentito davvero a casa lì. ­

Dave Eggers

TOUR ARABIA SAUDITA ORIGINAL | DISPOSIZIONI C-19

Per recarsi in Arabia Saudita per motivi turistici, i viaggiatori italiani devono essere in possesso di un certificato di negatività al test molecolare PCR effettuato entro le settantadue (72) ore dall’imbarco oltre al certificato di vaccinazioje da Covid-19 rilasciato a seguito di somministrazione di cicli completi di vaccino riconosciuti dall'Arabia Saudita (due dosi di Pfizer, Atrazeneca o Moderna oppure una dose di Johnson & Johnson.

I turisti, non più di 72 ore precedenti l'imbarco, devono registrare sul portale Muqueem.sa il proprio certificato di vaccinazione, affinché il proprio status di "vaccinato" possa essere elaborato con tempo e riconosciuto dall'Arabia Saudita.

Indipendentemente dalla destinazione, viaggiare in questo periodo richiede pazienza e flessibilità, caratteristiche radicate in ogni Nomade Moderno. Per un piacevole svolgimento del viaggio, verranno adottate misure appropriate come da disposizioni governative in loco, che comunicheremo via e-mail prima della partenza. In ogni caso è richiesta la massima collaborazione ad ogni partecipante.

Ove non specificato diversamente, tamponi e/o test Covid-19 sono da intendersi a carico dei partecipanti.
Fino al 15 dicembre 2021 (fatta salva la possibilità di adottare provvedimenti diversi in questo lasso di tempo), in base all’Ordinanza 23 ottobre 2021 del Ministero della Salute, al rientro in Italia, se nei quattordici (14) giorni precedenti si è soggiornato/transitato in un Paese dell’elenco D, è obbligatorio:
  • 1) presentare al vettore, all’atto dell’imbarco, e a chiunque sia preposto a effettuare i controlli, un certificato che attesti il risultato negativo di un test molecolare o antigenico, condotto con tampone, effettuato nelle settantadue (72) ore precedenti l’ingresso in Italia, da mostrare a chiunque sia preposto ad effettuare questa verifica
  • 2) compilare un formulario on-line di localizzazione (denominato anche digital Passenger Locator Form - dPLF) e presentarlo, sul proprio dispositivo mobile o in versione cartacea, al vettore al momento dell’imbarco, e a chiunque sia preposto a effettuare i controlli
  • 3) presentare al vettore, all’atto dell’imbarco, e a chiunque sia deputato a effettuare i controlli, la certificazione “verde” COVID-19, rilasciata al completamento del ciclo vaccinale ovvero certificazione equipollente, emessa dalle autorità sanitarie competenti a seguito di vaccinazione validata dall’EMA (Agenzia Europea per i Medicinali)

In caso di mancata presentazione delle certificazioni indicate ai punti 1 e 3, è comunque possibile rientrare in Italia ma è fatto obbligo di:
  • sottoporsi a isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria (informando la ASL competente per attivare la sorveglianza) presso l’indirizzo indicato nel dPLF, per un periodo di cinque (5) giorni
  • effettuare un ulteriore test molecolare o antigenico, condotto con tampone, al termine dei cinque (5) giorni di isolamento
 
 
 
 
viaggi skyline arancio 2020
­

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi Attentamente

Info utili ai tempi del C-19

Garanzie, voucher, vantaggi, flessibilità, assicurazioni e coperture.
Scopri tutte le soluzioni che stiamo adottando per i nostri Nomadi Moderni.