­

La Cappadocia e' celebre per il suo paesaggio spettacolare unico al mondo, dove la natura incontra la storia tra chiese rupestri, citta' sotterranee e i camini delle fate

Quando la mano e la forza di Madre Natura incontrano l’ingegno e la fantasia dell’uomo, nascono capolavori unici al mondo. Uno di questi si chiama Cappadocia, territorio posto al centro della Turchia e nel cuore dell’Anatolia, che da millenni stupisce i viaggiatori con i suoi paesaggi incantati e lunari, costellati da conformazioni rocciose misteriose e bizzarre, che non hanno eguali in altre parti del mondo. Per i geologi sono frutto dell’azione erosiva del vento sulle morbide rocce di tufo vulcanico, per tutti gli altri (e anche per noi #NomadiModerni) sono invece più poeticamente “i camini delle fate” della Valle di Göreme.

In effetti, se si visita da vicino o se si sorvola dall’alto in mongolfiera questa distesa di pinnacoli, torri, canyon (come quello di Ihlara) e guglie appuntite, questa alternanza ritmica di pieni e vuoti, questo labirinto di caverne e villaggi rupestri (come Derinkuyu e Kaymakli) nascosti nelle profondità della terra… sembra davvero di trovarsi catapultati su un altro pianeta o in un’altra dimensione. E, invece, per nostra grande fortuna, la Cappadocia è distante dall’Italia solo qualche ora di volo e può diventare una delle tappe di punta di un viaggio in Turchia che includa anche le altre destinazioni imperdibili di questo paese proiettato tra Oriente e Occidente, come le città di Istanbul (di cui ne parliamo in quest'altro articolo) e Ankara, i siti archeologici di Hierapolis ed Efeso, le spettacolari piscine termali di Pamukkale, le spiagge di Bodrum e Antalya sul mar Egeo.

 

­ In Cappadocia c'è qualcosa di unico nell'atmosfera,
che non trovi in nessun altro luogo.
Sembra di essere protagonisti di una fiaba. ­

Claudio di Viaggigiovani.it

 
 
Volo Mongolfiera Cappadocia | Viaggigiovani.it
 

Il volo in mongolfiera in Cappadocia

Shutterstock
 

Insomma, le meraviglie sono tante e se vi state chiedendo in Turchia cosa vedere, qui trovate le migliori proposte di viaggio per la Turchia e tutte le attrattive principali. Con un tour organizzato da Viaggigiovani.it avrete la certezza di non perderne nemmeno una!

 
 
 

Cappadocia Turchia: dove la natura incontra la storia

All’origine del paesaggio così particolare e inconfondibile della Cappadocia stanno una serie di fenomeni naturali: tutto cominciò milioni di anni fa con le eruzioni dei colossali vulcani di Erciyes e Hasandağ (oggi spenti), che ricoprirono di lava l’antico territorio turco della Cappadocia. Nei secoli successivi, i venti e le piogge cesellarono poco a poco queste rocce malleabili, dando vita a un’enorme distesa di pinnacoli e rocce appuntite dalle forme fantastiche e prodigiose, ad altopiani interrotti da gole e canyon profondi e inaccessibili, che videro fiorire e prosperare antiche civiltà. Prima gli Assiri, poi gli Ittiti, i Persiani e i Romani, per dare infine riparo sicuro alle prime comunità cristiane che fuggivano le persecuzioni.

Di queste culture millenarie restano ancora oggi vive le testimonianze culturali, sotto forma di incisioni rupestri, segrete città sotterranee e chiese affrescate scavate nel tufo (non a caso, l’Unesco annovera la Cappadocia nel Patrimonio dell’Umanità). Ma rimane anche qualcosa di immateriale, un senso di spiritualità che aleggia ovunque misteriosa e che fa davvero pensare, per alcuni istanti, di stare sognando ad occhi aperti! A seconda poi del momento della giornata la terra e le rocce della Cappadocia si tingono di colori diversi: rosa pallido dell’alba, bianco accecante a mezzogiorno, giallo e ocra al tramonto… semplicemente spettacolare!

 

Voglia di Cappadocia? Ecco il nostro tour dallo stile "original"

 

La Valle di Goreme e i camini delle fate in Cappadocia

La zona più popolata della Cappadocia era la Valle di Goreme, che oggi è in pratica un museo a cielo aperto e un parco naturale, dove si concentrano centinaia di testimonianze archeologiche e culturali. Famosissimi sono i "Camini delle fate", alti coni di tufo a forma di fungo e ombrello, sormontati da una pietra: pinnacoli che svettano verso il cielo come camini di abitazioni costruite da magiche creature. Alcune di queste piramidi di terra in Cappadocia sono state scavate e abitate fin dal IV secolo a.C., prima rifugio di anacoreti, in seguito di eremiti cristiani e poi di intere popolazioni. In epoca bizantina, l'intera regione si è trasformata in uno straordinario universo rupestre con ben 365 edifici come chiese, cappelle, monasteri, alcuni dei quali internamente decorati con affreschi policromi. Tra le chiese più belle, quella di Santa Barbara con rappresentazioni di animali fantastici e la Chiesa del Serpente e la Tokali Kilise, la più grande della Valle di Göreme, composta di una sala a volta con cinque absidi e una cappella, tutte sontuosamente affrescate.

 
Camini di Fata in Cappadocia | Viaggigiovani.it
 

I Camini di Fata in Cappadocia

Shutterstock
 

Derinkuyu e Kaymakli, le citta' sotterranee della Cappadocia

Non solo abitazioni ed edifici sacri scavati nella roccia: ci sono anche vere e proprie città sotterranee in Cappadocia, che si addentrano nelle viscere della terra per centinaia di metri, usate dalle popolazioni per sfuggire a guerre e scorrerie. La più estesa è Derinkuyu, il cui nome significa “pozzo profondo”, un insediamento esteso per oltre 80 metri di profondità, con ben 11 piani abitati e almeno 7 chilometri di gallerie. Un dedalo di strade, piazze e cunicoli su cui si affacciavano abitazioni, stalle, magazzini, scuole e chiese. Una città completamente autosufficiente grazie a un fiume sotterraneo e pozzi d’acqua, che popolata addirittura dal 20 mila persone! Ancora più grande e ugualmente rappresentativa della struttura delle città sotterranee della Cappadocia è Kaymakli, poco distante da Göreme.

 
Derinkuyu Cappadocia | Viaggigiovani.it
 
 

I canyon della Cappadocia: la Valle di Ihlara

La varietà dei paesaggi in Turchia e Cappadocia è straordinaria: così, ai bizzarri “camini di fata” si affiancano gole inaccessibili e solchi profondi di veri e propri canyon scavati dai fiumi. Il più maestoso è quello della Valle di Ihlara, che si può percorrere seguendo il tracciato del fiume Melendiz. Il tratto più bello è quello che va dal villaggio di Ihlara a quello di Belisirma, dove si concentra la maggior parte di testimonianze storiche e bellezze naturali. Una "full immersion" nella natura della Cappadocia, camminando tra vigneti, rada boscaglia e alberi di pistacchio, ascoltando il canto degli uccelli e del fiume e fermandosi a riposare ai ristorantini lungo il percorso, con tavoli affacciati sull’acqua.

 

Cappadocia abbinata ad Istanbul? Ecco il tour che le racchiude entrambe

 

Una poesia di valli e citta' scavate nella roccia

Tutta la Cappadocia è ricca di formazioni geologiche e siti storici accattivanti. Alcuni hanno nomi romantici, come la Valle delle Rose (Valle Rosa o Pink Valley), che si trova tra Göreme e Cavusin e deve il nome al colore delle rocce, e quella dell’Amore (Love Valley), così chiamata per la forma inequivocabile delle conformazioni rocciose… cercate su internet e capirete il perché! Altri custodiscono autentiche meraviglie, come la Valle dei Monaci (in turco Aktepe), un tempo rifugio di eremiti e caratterizzata da enormi camini delle fate.

Nella Valle di Devrent (o Valle dell’Immaginazione) non ci sono siti storici, ma sarà bellissimo lasciar scorrere la fantasia per individuare nelle rocce di tufo forme di animali veri o fantastici.

 
Pink Valley Cappadocia | Viaggigiovani.it
 

Pink Valley Cappadocia

Shutterstock
 

Un altro luogo incredibile della Cappadocia è Zelve, città rupestre nascosta fra tre vallate a fondo cieco, oggi trasformata in un museo a cielo aperto. E poi ci sono le città e i villaggi tuttora abitati: oltre a Göreme, che è una tappa obbligata anche per rilassarsi con una fresca birra o un bicchiere di vino a fine giornata, di grande fascino è anche Ürgüp, città interamente scavata nel tufo un po’ come la nostra Matera. Lungo la strada che la collega a Göreme c’è il punto panoramico di Catalkaya, perfetto per scattare foto top ai camini delle fate! Indimenticabile anche l’atmosfera di Uchisar, villaggio di tufo posto su un alto sperone di roccia, dal cui castello lo sguardo spazia sull’intera vallata.

 

Cappadocia dall'alto: il volo in mongolfiera

Dopo avere visitato da vicino e toccato con mano le meraviglie naturali e storiche della Cappadocia, dopo esservi addentrati nelle viscere della terra, dopo essere saliti sui camini delle fate… manca solo una cosa: un volo in mongolfiera sulla Cappadocia, per abbracciare con lo sguardo questa terra incredibile e scoprire prospettive nuove e sorprendenti, osservando con un lento volo la vita quotidiana e nascosta degli abitanti, che dall’alto vi sembreranno tante laboriose formichine intente a curare orti e giardini dentro e fuori dalle loro case di roccia. Ma le mongolfiere sono anche una meraviglia da osservare: appostatevi all’alba presso il punto panoramico sulla parte alta di Göreme (ma anche da Uchisar) e godetevi lo spettacolo di decine e decine di mongolfiere colorate che si alzano in volo nel cielo del mattino: resterete a bocca aperta per l’emozione 🎈

 

­ La mongolfiera è il sogno romantico di un tempo
in cui le invenzioni non dovevano per forza servire a qualcosa,
ma erano scale dell’immaginazione. ­

Rosario Battiato

 
 
Osservare Mongolfiere Cappadocia | Viaggigiovani.it
 

Le mongolfiere in cielo

Shutterstock
 

Vi abbiamo descritto la Cappadocia dei #NomadiModerni. Se avete qualche altro consiglio su questa magica area di Turchia scriveteci, altrimenti... partite con noi 🛫

 

Scegli tra i tanti tour in Turchia e vola in Cappadocia (con Viaggigiovani.it)

 

 

 
Cappadocia Original | Tour Piccoli Gruppi

Cappadocia Original Tour Piccoli Gruppi

Viaggio in Turchia alla scoperta della magica Cappadocia, per essere protagonisti di una fiaba.

Prezzo: da 890€ | Durata: da 5 giorni

 

 
Istanbul e Cappadocia | Tour Piccoli Gruppi

Istanbul e Cappadocia Tour Piccoli Gruppi

Metropoli e antichita', natura e tradizioni. Istanbul e Cappadocia, la combinazione ideale per un profondo assaggio di Turchia.

Prezzo: da 1.140€ | Durata: 7 giorni

 

 
Turchia Original | Tour Piccoli Gruppi

Turchia Original Tour Piccoli Gruppi

Da Istanbul ad Antalya, passando per Cappadocia, Pamukkale, Efeso e le spiagge del mar Egeo. Unico e completo viaggio in Turchia, tra le sue attrazioni piu' suggestive.

Estate 2023 | Durata: 15 giorni
 
Turchia in Libertà | Tour Piccoli Gruppi

Turchia in liberta' Viaggi su misura

Viaggio in Turchia con auto a noleggio, tra le sue migliori attrazioni: Istanbul, Cappadocia, Pamukkale, Efeso e Fethiye.

Prezzo: 1.690€ | Durata: 14 giorni

Scritto da: Giada V. Redatto da: Claudio P. Copertina: Shutterstock

viaggi skyline arancio 2020
­

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.