­

La capitale economica del Sudafrica e' una metropoli dinamica e giovane, con un passato difficile alle spalle, ma proiettata verso il futuro

Sudafrica. Solo il nome evoca una storia complessa e cicatrici ancora fresche: Mandela, Apartheid, boeri, segregazione, razzismo... ma il “Paese dell’arcobaleno” è molto di più. Indipendenza, abolizione della segregazione razziale, i primi diritti civili per i neri sono fatti recenti: ma in pochi anni il Sudafrica ha fatto passi da gigante e si è affacciato al mondo mostrandosi in tutta la sua struggente bellezza. I Mondiali di calcio ospitati nel 2010 hanno coinciso con la consacrazione definitiva e oggi questo stato dell’Africa australe è diventato una destinazione turistica fra le più gettonate e variegate, al punto che è più corretto parlare di viaggi in Sudafrica al plurale: centinaia sono i colori, le etnie, le culture, gli ecosistemi che si intrecciano e convivono.

Sudafrica significa meravigliosi parchi naturali (come il Kruger, la più grande riserva naturale del Paese), safari alla scoperta di leoni, zebre, elefanti e rinoceronti, paesaggi naturali multiformi e, non da ultimo, grandi e caotiche metropoli, come Città del Capo (di cui abbiamo scritto in questo altro articolo) e Johannesburg. Quest’ultima, con oltre 3 milioni di abitanti, è la capitale economica del Paese e a dirla tutta non compare spesso nei percorsi turistici delle migliaia di visitatori che ogni anno giungono nella punta estrema del continente africano in cerca delle sue meraviglie naturali.

 

­ L'Africa ha i suoi misteri
e persino un uomo saggio non li capisce,
ma li rispetta. ­

Miriam Makeba

 
 
Centro città di Johannesburg | Jacques Nel on Unsplash | Viaggigiovani.it
 

Centro città di Johannesburg

Jacques Nel on Unsplash
 

Ma è proprio visitando Joburg – come tutti la chiamano –, con la sua storia fatta anche di laceranti contraddizioni, che si può capire in profondità lo spirito autentico del Sudafrica. E iniziare ad amarlo perdutamente (come è successo a noi di Viaggigiovani.it)

 
 
 

Johannesburg, cosa vedere per farsi sorprendere

Johannesburg è una città che richiede di andare oltre le apparenze: i più la considerano solo una tappa aeroportuale e la snobbano, dirigendosi subito verso le destinazioni più gettonate della costa o i safari nella savana. Ma al viaggiatore più curioso e sensibile, Johannesburg regala autentiche chicche. Se consideriamo unicamente i parametri del turismo mordi e fuggi tradizionale, è anche vero: posizionata nell’interno del Sudafrica Johannesburg non è “fortunata” come Città del Capo o Durban, letteralmente baciate dall’Oceano. Lontana dal mare, non vanta come le colleghe appena citate panorami spettacolari, ha un’architettura moderna e residenziale, è pragmatica e frenetica, visto che è il centro economico del Paese e dell’intera Africa (qui si concentra, infatti, il 10% dell’economia del continente), la sicurezza è garantita da fili spinati attorno alle case, alti muri di cinta e coprifuoco.

Ma proprio per questo Johannesburg resta una tappa imprescindibile per comprendere e abbracciare l’anima e la storia del Sudafrica. Camminando per le strade, aggirandosi per le sale dei molti musei e addentrandosi nei sobborghi delle periferie, Johannesburg racconta ancora oggi la storia anche drammatica della corsa all’oro e delle miniere, racconta di un regime di segregazione razziale che è durato decenni ed è un monito che tuttora risuona forte contro queste ingiustizie. Ma è anche una metropoli incredibilmente giovane, colorata e vivace che vuole crescere e cambiare, lasciandosi alle spalle il passato, anche grazie a un’offerta culturale e a una vita mondana e notturna incredibilmente variegate.

 

Curiosi di scoprire Johannesburg? Ecco il tour che la visita brevemente

 

Johannesburg culturale: la storia del Sudafrica fra strade e musei

Il nostro tour alla scoperta dei luoghi di interesse di Johannesburg parte dal centro e in particolare dal Gold Reef City, ricostruzione fedele della città all’epoca dei cercatori d’oro. Newtown è, invece, il quartiere che oggi rappresenta il cuore pulsante della vita culturale e sociale cittadina, dove si concentrano i locali più alla moda, tra dance club e musica dal vivo. Qui si trovano anche alcuni dei musei più interessanti ed esaustivi per comprendere la storia e la cultura del Sudafrica, come il Museum Africa, la Bus Factory, famoso centro di artigianato e design, il Museo della Scienza e della Tecnologia e altri spazi di elaborazione culturale che ospitano eventi di vario genere. Ma il museo simbolo della città e dell’intero Paese è sicuramente l’Apartheid Museum, che si trova nel quartiere di Gold Reef City. Inaugurato da Nelson Mandela nel 2001, il museo dell’apartheid racconta in maniera toccante e con strumenti multimediali la storia recente della segregazione razziale. Altra tappa obbligata è Nelson Mandela Square, piazza che accoglie la statua del famoso presidente nero del Paese, icona mondiale della lotta per i diritti umani.

 

Poster di Nelson Mandela | Gregory Fullard on Unsplash | Viaggigiovani.it
 

Poster di Nelson Mandela

Gregory Fullard on Unsplash
 

Soweto, dove batte il cuore di Johannesburg

Il vero cuore di Johannesburg, però, non si trova dentro ad un museo: per incontrarlo, bisogna recarsi a Soweto, la township creata all’inizio del Novecento per farci vivere la popolazione nera, chiamata in città dalle aree rurali a lavorare nelle miniere. Successivamente, con l’instaurazione dell’apartheid e fino al 1991, si rese ufficiale l’obbligo per i neri di risiedere qui. Teatro di numerose rivolte e azioni di protesta Soweto, il cui nome è l’acronimo di South-Western Townships, ancora oggi è il simbolo a cielo aperto della segregazione razziale. Da non perdere il Nelson Mandela National Museum, noto anche come “Mandela House” in quanto dal 1946 al 1962 fu la casa dell’ex presidente sudafricano. Sulle pareti dell’edificio si notano ancora i buchi dei proiettili dei sicari che attentarono alla vita di Mandela per le sue lotte politiche. Altro luogo simbolo è la piazza dove il 16 giugno 1976 avvenne lo scontro fra la polizia e gli abitanti di Soweto e dove Sam Nzima scattò la celebre foto che fece scoprire l’apartheid nel mondo. Preparatevi a un percorso emozionante, che scatenerà in voi riflessioni profonde.

 

­ Ho dedicato tutta la mia vita alla lotta del popolo africano.
Ho combattuto il predominio dei bianchi e ho combattuto il predominio dei neri.
Ho accarezzato l’ideale di una società libera e democratica,
in cui tutti possano vivere insieme in armonia e con le stesse opportunità.
È un ideale che spero di vedere realizzato, se vivrò abbastanza a lungo.
Ma se sarà necessario, Vostro Onore, è un ideale per cui sono pronto a morire. ­

Nelson Mandela

 
 

Johannesburg, a spasso senza pensieri

Per metabolizzare tutte queste emozioni potenti, la visita alla città di Johannesburg deve anche includere momenti piacevoli di svago e relax. Le occasioni non mancano! Vero tempio del divertimento scacciapensieri è il complesso commerciale di Montecasino, nel quartiere di Sandton: una sorta di ricostruzione di un grande villaggio in stile italiano che si estende su una superficie di oltre 26 ettari, al cui interno si trovano teatri, cinema, ristoranti, un casinò, parchi, giardini e negozi di vario genere. Centro nevralgico ricco di stimoli culturali sono anche il quartiere di Maboneng, sede del mercato centrale di Arts of Main, e il quartiere di Braanfontein, che si trova nei pressi del Nelson Mandela Bridge: qui si radunano molte delle gallerie d’arte più quotate e dei locali più trendy.

 

Passeggiate per le strade di Johannesburg ascoltando la nostra ­playlist Sudafrica su Spotify; troverete sicuramente la colonna sonora perfetta per il vostro viaggio in Sudafrica.

 

 
 

Natura e storia: Johannesburg e i dintorni

La posizione centrale nello stato del Sudafrica rende Johannesburg anche un formidabile punto di appoggio per safari avventurosi alla scoperta della natura più selvaggia e verace. Ma la stessa città ospita diversi parchi e aree verdi molto estese.

Gli appassionati di storia e civiltà antiche non devono, invece, perdersi una visita al sito di Maropeng e soprattutto un’escursione alle Grotte di Sterkfontein, ovvero la “Culla dell’umanità”: in quest’area fossile situata a circa 50 km a nord-ovest di Johannesburg, furono scoperti resti ominidi risalenti a oltre 3 milioni di anni fa e il più antico fossile di Australopithecus africanus.

 
Veduta sul Blyde River Canyon | Ashim D Silva | Viaggigiovani.it
 

Veduta sul Blyde River Canyon

Ashim D Silva on Unsplash
 

Alle porte delle terre selvagge: Blyde River Canyon e Kruger

Per tutti i viaggiatori in cerca della natura più selvaggia, Johannesburg riveste un’importanza anche strategica: è, infatti, la porta di accesso a safari ed escursioni nella regione a nord-est del Paese, quella per intenderci che ospita meraviglie come il Blyde River Canyon e il Kruger Park, il più famoso e antico parco naturale Sudafrica, che si può percorrere in fuoristrada per cercare i famosi “Big Five”, ovvero leoni, bufali, rinoceronti, elefanti e leopardi, accanto alle centinaia di altre specie di animali come impala, giraffe, zebre e antilopi. Poco distante dal Kruger, si trova il Blyde River Canyon, il terzo al mondo per dimensioni e profondità, che alterna una varietà incredibile di paesaggi, vegetazione e specie animali. Quanto basta a farne un vero must per tutti gli amanti della natura e dei panorami da sogno.

 

Vi abbiamo raccontato la Johannesburg che piace ai #NomadiModerni. Se avete qualche altro consiglio sul cuore pulsante del Sudafrica scriveteci, altrimenti... partite con noi 🛫

 

Per andare alla scoperta dei tesori sudafricani scegli uno dei viaggi in Sudafrica di Viaggigiovani.it

 

 

 
Sudafrica Safari e Trekking | Tour Piccoli Gruppi

Sudafrica Safari e Trekking Viaggiaconcarlo

Trekking in Sudafrica all’insegna delle attivita' a piedi nelle piu' belle mete paesaggistiche del Paese: dal Blyde River Canyon alle Drakensberg Mountains, con un breve salto nel regno di eSwatini.

Prezzo: 2.940 | Durata: 18 giorni
 
African Wonders | Tour Piccoli Gruppi

African Wonders Tour Piccoli Gruppi

Sudafrica, Botswana, Zimbabwe. Un'Africa come non l'avete mai vista tra grandi predatori nel Kruger, cascate mozzafiato in Zimbabwe ed esperienze indimenticabili durante i safari in Botswana.

Estate 2023 | Durata: 17 giorni
 
Sudafrica Original | Tour Piccoli Gruppi

Sudafrica Original Tour Piccoli Gruppi

Tour in Sudafrica lungo la strada panoramica piu' famosa del paese: la Garden Route. Da Cape Town all’Addo Elephant Park, attraverso paesaggi mozzafiato in cui perdere lo sguardo.

Estate 2023 | Durata: 14 giorni
 
Cape Town & Namibia | Tour Piccoli Gruppi

Cape Town e Namibia Tour Piccoli Gruppi

Viaggio in Namibia con partenza dal Sudafrica per una perfetta combinata alla scoperta del fascino dell’Africa piu' meridionale. Da Cape Town fino all’Etosha National Park, passando per il Fish River Canyon e il Namib, il deserto piu' antico del mondo.

Estate 2023 | Durata: 18 giorni
 
Viaggio di Nozze Sudafrica e Seychelles | Viaggi di Nozze

Sudafrica e Seychelles Viaggi di Nozze

Viaggio di nozze tra Sudafrica e Seychelles, una favolosa luna di miele che combina la romantica Cape Town al grandioso Kruger Park, prima di ricaricare le energie sulle meravigliose spiagge delle Seychelles.

Prezzo: 3.750 | Durata: 17 giorni
 
Sudafrica Special | Tour Piccoli Gruppi

Sudafrica Special Tour Piccoli Gruppi

Intenso safari in Sudafrica. Da Johannesburg e i suoi contrasti, fino al regno di eSwatini, uno dei paesi piu' tranquilli al mondo, avventurandosi nella riserva naturale sudafricana per eccellenza: il Kruger.

Estate 2023 | Durata: 13 giorni
 
Sudafrica Il Meglio | Viaggi su Misura

Sudafrica Il Meglio Viaggi su Misura

Viaggio in Sudafrica con auto a noleggio: da Cape Town al Kruger Park, passando attraverso il Regno di eSwatini, per scoprire il meglio di questo Paese.

Prezzo: 2.150 | Durata: 16 giorni
 
Sudafrica e Mozambico | Viaggi di Nozze

Sudafrica e Mozambico Viaggi di Nozze

Sudafrica e Mozambico, la combinata perfetta per un viaggio di nozze all'insegna dell'avventura e del relax: dai safari nel Kruger National Park alle incantevoli spiagge affacciate sull'Oceano Indiano.

Prezzo: 3.450 | Durata: 14 giorni
 
Sudafrica Completo | Viaggi su Misura

Sudafrica Completo Viaggi su Misura

Tour in Sudafrica con auto a noleggio alla scoperta di ogni angolo (o quasi) della "Nazione Arcobaleno": da Cape Town e la sua penisola, fino al Kruger National Park, viaggiando attraverso il piccolo Regno di eSwatini.

Prezzo: 2.600 | Durata: 20 giorni
 
Mozambico e Kruger Park | Tour Piccoli Gruppi

Mozambico e Kruger Park Tour Piccoli Gruppi

Viaggio in Mozambico scandito da entusiasmanti giornate al mare tra Praia do Tofo e Vilanculos, ed escursioni alla scoperta delle sue bellezze naturali, tra le quali spicca l’incredibile arcipelago di Bazaruto.

Estate 2023 | Durata: 16 giorni
 
Cape Town e Kruger Park| Viaggi su Misura

Cape Town e Kruger Park Viaggi su Misura

Viaggio in Sudafrica self drive tra le sue attrazioni piu' famose situate ai poli opposti del Paese per un'abbinata sorprendente: Cape Town e il Kruger National Park.

Prezzo: 2.300 | Durata: 14 giorni
 
Garden Route | Viaggi su Misura

Garden Route Viaggi su Misura

Viaggio in Sudafrica in autonomia alla scoperta delle meraviglie naturali (e non) che si nascondono lungo la Garden Route, la strada panoramica piu' famosa della "Nazione Arcobaleno".

Prezzo: 2.090 | Durata: 13 giorni

Scritto da: Giada V. Redatto da: Beatrice T. Copertina: Shutterstock

viaggi skyline arancio 2020
­

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.