­

La metropoli andina ha scritto una nuova storia dopo la morte di Pablo Escobar, fatta di istituzioni culturali di livello mondiale, una scena artistica contemporanea e un'ottima cucina colombiana in una citta' orgogliosa e progressista che ha fatto passi avanti verso l'innovazione.

Adagiata in una valle, Medellin è un crocevia multiforme della cultura Paisa con i suoi vivaci mercati, quartieri colorati e numerosi spazi verdi. Se a ciò si aggiungono sculture pubbliche da ammirare e una vivace vita notturna, chi fa un viaggio a Medellin sarà più che soddisfatto!

Grazie al suo clima temperato, Medellin è conosciuta come la "Città dell'Eterna Primavera", sbocciando nel corso dei decenni in un centro cosmopolita che trasuda raffinatezza. Ci sono molti posti in cui alloggiare pronti per ogni esigenza, per non parlare dei luoghi autentici in cui mangiare e delle microbirrerie alla moda in cui avventurarsi e, naturalmente, scambiare due chiacchere con i locali e non.

Sarà difficile trovare un gruppo di paisas più amichevole di quelli che vivono a Medellin. Calorosi e accoglienti, la loro indole può essere solare come il clima primaverile di tutto l'anno. La gente del posto ha la reputazione di essere laboriosa, ma questo non significa che non ami divertirsi. La città ha una vivace vita notturna e la festa può durare fino a tarda notte.

La capitale di Antioquia offre la possibilità di sperimentare la vivace e caotica cultura colombiana sullo sfondo di montagne svettanti e frondose piantagioni di caffè. Passeggia tra gli imponenti grattacieli, sorseggia un caffè sulla terrazza di uno sky bar chic al mattino e parti in gondola verso la fitta foresta e i suoi villaggi tradizionali.

 

­ La Colombia è un Paese di contrasti,
dove i colori della natura si fondono
con le tinte vivaci della cultura. ­

Rafael Pombo

 
Medellin | Kobby Mendez on Unsplash | Viaggigiovani.it
 

I colori di Medellin

Kobby Mendez on Unsplash
 

Con i suoi parchi rigogliosi, i giardini sempre fioriti, i ruscelli gorgoglianti e le centinaia di uccelli dai colori brillanti, Medellin sembra più piccola della metropoli che è. Voglia di scoprirla tutta? Continua a leggere il blog!

 
 

Conoscere Medellin: la sua storia e il suo “elefante nella stanza”, il cartello di Medellin

La Valle di Aburrá fu scoperta per la prima volta dagli spagnoli nel 1540, ma Medellin fu fondata ufficialmente solo nel 1616. Francisco de Herrera Campuzano, il conquistador a cui si attribuisce la fondazione di Medellin, chiamò la città San Lorenzo de Aburrá e concentrò gli sforzi di sviluppo in quella che oggi è la comuna Poblado. Il nome fu poi cambiato in Villa de Nuestra Señora de la Candelaria de Medellin nel 1675 e infine in Medellin intorno al 1813, quando fu dichiarata capitale dell'Antioquia.

L'economia di Medellin è emersa solo all'inizio del XX secolo, quando la produzione di caffè e l'industria ferroviaria hanno iniziato il loro boom. All'inizio degli anni '90, in Colombia solo i gruppi indigeni coltivavano marijuana e usavano le foglie di coca per le cerimonie. Con l'introduzione di leggi che proibivano la produzione e il consumo di cocaina e oppiacei nel 1914, si aprì un vuoto che permise ai cartelli di assumere il controllo della distribuzione. L'inizio della criminalità organizzata coincise con l'aumento della domanda di cocaina da parte degli Stati Uniti e dell'Europa negli anni Ottanta. Di conseguenza, si formarono cartelli in tutto il Paese, di solito guidati da un particolare capoclan. A Medellin, il famigerato Pablo Escobar era il più importante.

Al suo apice, il suo cartello controllava l'80% della cocaina mondiale e lo stesso Escobar era considerato il settimo uomo più ricco del mondo. Il gruppo era noto per la sua brutalità: le sparatorie erano comuni nelle strade, le sparizioni forzate erano numerose e le bombe venivano piazzate in tutta la città. All'inizio degli anni Novanta, gli Stati Uniti intervennero in Colombia per colpire i boss e fermare il flusso di cocaina verso il Nord America. Le unità delle forze speciali collaborarono con il governo e la polizia colombiani per fermare Escobar e il terrore che diffondeva a Medellin. Escobar fu ucciso durante un raid della polizia in una casa di Laureles il 2 dicembre 1993.

 

Avrai sicuramente sentito parlare di Narcos, no? La serie, romanzata ma basata su eventi reali, racconta la storia di Pablo Escobar e di altri narcotrafficanti colombiani che, a partire dagli anni '70, scoprirono che si potevano fare molti soldi facendo entrare nel giro della droga persone, soprattutto americani facoltosi. Nel caso non l'avessi ancora vista, prendi questo articolo blog come un incentivo per guardarla!

 
 

Se Pablo Escobar è il più famoso esportatore della città, lo scultore colombiano Fernando Botero, scomparso recentemente, che ha creato il suo caratteristico stile "Boterismo", grande ed esagerato, salito alla ribalta negli anni '50, è certamente il più venerato della città. La sua arte voluminosa e voluttuosa è disseminata in tutta la città, mentre Botero Plaza è una grande e animata piazza dedicata all'opera dell'artista. E se questo non ti basta, il vicino Museo di Antioquia ospita un'ampia collezione di dipinti di Botero.

Tuttavia, è impossibile visitare Medellin senza imbattersi in qualche riferimento a Escobar, il "Re della Cocaina", e sarebbe sciocco ignorare il suo impatto sulla città. Sebbene esistano tour dedicati a Escobar, sono disapprovati dagli abitanti del luogo, desiderosi di dimenticare il passato violento della città.

 
 

Non solo il cartello: ecco cosa vedere a Medellin

A differenza di altre grandi città sudamericane, dove la maggior parte delle attrazioni si trova nel centro storico, molte delle principali attrazioni di Medellin sono piuttosto sparse. Questo, unito al notevole traffico, significa che ci vuole tempo per vedere e fare le cose, quindi pianifica di conseguenza.

Per conoscere il passato della città e apprezzarne l'evoluzione, non perdere l'occasione di visitare i musei e le visite guidate, nonché i mercati e i quartieri autentici da esplorare. La città ospita anche ottimi ristoranti, caffè, bar e persino club che ti faranno ballare la salsa per tutta la notte... o comunque provarci!

Ecco di seguito cosa vedere a Medellin, senza tralasciare qualche piccola chicca:

  • El Poblado: l'attrazione principale di Medellin è il quartiere di El Poblado. Le strade ombreggiate e fiancheggiate da enormi alberi frondosi ospitano ristoranti, caffè e incantevoli boutique. Camminando lungo alcune strade si ha la sensazione di trovarsi in un parco, con una gigantesca chioma di foglie e un piccolo fiume che scorre sotto il marciapiede. Calle 10 è la strada principale che attraversa El Poblado ed è sempre una zona molto frequentata. Le strade più piccole che si diramano da questa via sono i luoghi più interessanti in cui mangiare o uscire. Passeggia lungo la Carrera 37 per un'atmosfera pittoresca e tranquilla di ristoranti e negozi, o dirigiti verso la Carrera 35, solo pedonale, per un'atmosfera più vivace a ritmo di musica.
  •  
    A El Poblado troverai un'infinità di ristoranti, da quelli più raffinati ai patii lungo la strada, fino ai fast-food "grab-and-go". Se sei alla ricerca di un’ottima atmosfera mentre ti gusti qualcosa in un patio all'aperto, unito ad un'eccellente cucina, prova Bonhomia sulla Carrera 37. Per qualcosa di più informale, vai dall'altra parte della strada al 37 Park Medellin, dove si trova il prossimo ristorante. Questo ristorante ha l'aspetto di una casa sull'albero ed è un buon posto per incontrare viaggiatori internazionali. Mondongos è un ristorante che molti colombiani raccomandano ed è una buona opzione se vuoi provare alcuni piatti tradizionali, come la zuppa di trippa. Si trova proprio sulla trafficata Calle 10 ed è molto facile da trovare.
    Il quartiere di El Poblado è un fulcro della cultura del caffè e pullula di caffè alla moda che macinano le forti tostature locali. Il nonno di tutti è Pergamino, con bevande calde e fredde prodotte in gran parte con i chicchi coltivati nella fattoria di famiglia del proprietario. Dall'altra parte della strada si trova l'altrettanto raccomandabile Café Velvet, mentre sul lato opposto del quartiere (e molto più vicino alla fermata della metropolitana El Poblado) si trova l'Urbania Café, con mostre d'arte a rotazione alle pareti e un'ottima selezione di riviste colombiane di design e moda da leggere con il caffellatte. Ciascuna di queste caffetterie produce le proprie miscele con i chicchi della regione e le vende a sacchetti a prezzi che difficilmente troverai a casa.
     
  • Le cabinovie di Medellin: Medellin si trova in una grande conca andina e il modo migliore per ammirare il panorama è semplicissimo: basta salire sui mezzi pubblici e collegarsi alla cabinovia di Medellin! Queste funivie futuristiche si innalzano sopra la città fino alle colline circostanti, offrendo panorami impareggiabili, perfetti per gli appassionati di fotografia. Un'opzione è quella di percorrere la linea J, superando le torri di edilizia popolare e le baraccopoli più piccole, fino a raggiungere un punto panoramico eccezionale vicino alla stazione finale di La Aurora. La cosa più popolare da fare, tuttavia, è prendere la linea L fino ad Arvi Park, un'oasi urbana di colline boscose che sembra un mondo lontano dal centro della città. Questo vasto parco è la fuga perfetta per gli amanti della natura, con tranquilli percorsi a piedi e numerosi venditori di cibo e artigianato per soddisfare ogni esigenza.
  • Di seguito trovi gli orari della metro e della cabinovia (sempre da verificare in loco!):

    Dal lunedì al sabato Linee A B T-A H J K M O P 1 2: 4:30 a. m. – 11:00 p. m.
    Domenica e festivi Linee A B T-A O 1 2: 5:00 a.m. – 10:00 p.m.

    Linea K: 8:30 a.m. – 10:00 p.m.

    Linee H J M P: 9:00 a.m. – 10:00 p.m.
    Metrocable Arví (Linea L) Da martedì a sabato: 9:00 a.m. – 06:00 p.m.

    Domenica e festivi: 8:30 a.m. – 06:00 p.m.

    (non è in funzione il primo giorno lavorativo della settimana)
     
    Cabinovia su Medellin | Shutterstock | Viaggigiovani.it
     

    Vista dall'alto di Medellin con le cabinovie

    Shutterstock
     
  • Plaza Botero: l'eroe della città Fernando Botero ha donato alla città di Medellin 23 delle sue sculture a grandezza naturale, che si trovano sparse per la cosiddetta Plaza Botero (vicino alla stazione della metropolitana Parque Berrio). Dai legionari romani rotondi agli animali voluminosi, queste figure corpulente sono diventate il simbolo del centro di Medellin e sono sicuramente alcune delle opere d'arte più fotografate di tutta la Colombia. La loro collocazione contro i motivi ornamentali in bianco e nero del Palazzo della Cultura Rafael Uribe Uribe non fa che accentuarne il fascino complessivo. Si tratta di una piazza molto frequentata, ma con un'atmosfera un po' “nervosa”. È meglio andarci di giorno e assicurarsi che tutti gli oggetti di valore siano fuori dalla vista!
  •  
  • Palazzo della Cultura Rafael Uribe Uribe: girando per Plaza Botero, l'edificio che continua ad attirare lo sguardo è il Palazzo della Cultura Rafael Uribe Uribe. Questo edificio, realizzato in stile gotico-revival, iniziato nel 1925, è stato abbandonato per molti anni e infine terminato nel 1982. L'edificio è aperto al pubblico senza alcun costo d'ingresso, quindi non esitare a entrare e a dare un'occhiata in giro. L'imponente cupola è piuttosto spettacolare e la sala del Museo Rafael Uribe Uribe merita una visita.
  •  
  • Museo de Antioquia: altre opere di Botero, tra cui celebri dipinti come La Muerte de Pablo Escobar (la morte di Pablo Escobar), si trovano nel Museo di Antioquia. Situato lungo il margine occidentale di Plaza Botero, questo edificio a tre piani è il secondo museo più antico del Paese. Comprende un'ampia gamma di opere d'arte, dalla Colombia precolombiana fino a maestri moderni come Botero. La collezione comprende anche ceramiche, mobili e ceramiche precolombiane. Se hai tempo per un solo museo a Medellin, questo è quello da non perdere!
  •  
  • Downtown Medellin: la zona a sud e a ovest di Plaza Botero è un vero e proprio paradiso dello shopping. Basta passeggiare lungo la Calle 52, riservata ai pedoni, per trovarsi subito nel cuore della zona. L'intera area è piena di negozi che vendono qualsiasi cosa si possa immaginare. Molti edifici sono dotati di lunghe gallerie che creano un'area di piccoli negozi quasi simile a un cortile. Se si entra in uno di essi, stai attento perché non si sa bene dove uscire. Fortunatamente questa enorme area commerciale è ben organizzata e suddivisa per articoli. Se si cerca un tessuto per le tende, ad esempio, tutti i venditori di tessuti si trovano insieme. Hai bisogno di un elettroutensile? I negozi di ferramenta sono tutti vicini. Un edificio da non perdere è il National Palace Mall, meravigliosamente riportato al suo antico splendore, con enormi lampadari e lucernari. Questo è il luogo di Medellin in cui recarsi per scoprire le ultime novità in fatto di moda.
  •  
  • Comuna 13: la Comuna 13 era un tempo il quartiere più pericoloso di Medellin. Ora sta rapidamente diventando una delle principali attrazioni turistiche della città, con gruppi di viaggiatori che si aggirano per le sue strade piene di graffiti. Perché? Un sistema in continua crescita di scale mobili a cielo aperto che collega le comunità della Comuna 13, che si affacciano su una scogliera, ha contribuito a ridurre la criminalità e ad accrescere l'orgoglio della comunità. Molti degli operatori delle scale mobili sono anche artisti di strada che hanno ravvivato i bordi del percorso delle scale mobili con murales colorati che riflettono il passato difficile del quartiere e offrono speranza per un futuro promettente.
  •  
    Comuna 13 | Shutterstock | Viaggigiovani.it
     

    Comuna 13, Medellin

    Shutterstock
     
  • MAMM, Medellin Museum of Modern Art: questo museo d'arte moderna è senza dubbio l'attrazione principale del quartiere emergente di Ciudad del Rio, un'ex area industriale lungo il fiume Medellin che negli ultimi decenni è stata riqualificata ed è ora sede di loft di artisti, giardini pieni di sculture e ristoranti di alto livello. Costruito all'interno (e intorno) ai confini ristrutturati di un'acciaieria del 1939, il MAMM espone alcune delle stelle della scena artistica contemporanea colombiana, tra cui l'artista pop Beatriz González e l'espressionista Débora Arango. Sali con l'ascensore fino all'ultimo piano per poi riscendere con calma per vivere al meglio l'esperienza.
  •  
  • Il Giardino Botanico e il Parco di Explora: hai bisogno di una pausa dalla confusione della città? Recati al Giardino Botanico, vicino alla stazione della metropolitana Universidad, dove ti aspettano 14 ettari di spazio verde. Questo vasto giardino, a ingresso libero, non solo presenta più di 600 specie di alberi e piante, ma anche un erbario, una laguna e un famoso recinto per le farfalle. Proprio di fronte al giardino botanico si trova un'altra attrazione da non perdere: Parque Explora. Questo complesso adatto alle famiglie vanta un vivarium (per rettili e anfibi), un planetario (per osservare le stelle) e il più grande acquario d'acqua dolce dell'America Latina (che mette in mostra molte creature del bacino amazzonico). Ci sono anche tre aree interattive, con esposizioni didattiche su fisica, neuroscienze e comunicazione.
  •  
  • Museo Casa de la Memoria: puoi esplorare il sordido passato di Medellin, il progresso collettivo e la promessa di un futuro più luminoso al Museo della Memoria. Questo suggestivo complesso (a ingresso libero) è stato inaugurato nel 2012 per offrire uno spazio alle vittime del conflitto armato colombiano per raccogliere e dare dignità alle loro memorie. Le collezioni d'archivio illustrano la storia della droga e della violenza paramilitare nel Paese, nonché la lotta per la pace e l'unità. Si tratta forse del posto migliore a Medellin per avvicinarsi alla storia della Colombia e dare un volto alle vittime del più lungo conflitto armato dell'America Latina.
  •  
  • Barrio Manila: eccezionalmente verde e chic, questo barrio ai margini di El Poblado offre un'alternativa più tranquilla rispetto al suo vicino. Sede di una serie di fantastiche opzioni di alloggio per tutte le tasche, Manila è anche il punto di riferimento per alcuni dei ristoranti all'aperto più trendy della città, tra cui Tal Cual e Malevo (per le carni alla griglia). Voglia di una colazione sana? Vai al Café Al Alma per una grande ciotola di granola e yogurt con fresca frutta locale. Voglia di un drink pomeridiano? Prova Hija Mia per uno degli americanos più gustosi della città.
  •  
  • Plaza Cisneros: Plaza Cisneros è un altro esempio di una zona di Medellin che un tempo era piena di droga e violenza, ma che oggi è una destinazione relativamente sicura e popolare per le visite turistiche. Se ci passi di giorno non ti sembrerà granché, ma se ci torni dopo il tramonto i 300 pali della luce sparsi per la piazza ti lasceranno sicuramente il segno. Questi fari alti 24 metri sono come gigantesche spade laser che illuminano il cielo notturno. Oltre alle luci, questa piazza ospita anche un'architettura spettacolare, tra cui l'angolare Biblioteca EPM, una biblioteca con un piccolo museo e la connessione Wi-Fi gratuita. Attraversa Avenida San Juan per ammirare altre meraviglie architettoniche, come le torri colorate di Plaza de la Libertad.
  •  
  • Museo del Agua EPM & Barefoot Park: il Museo del Agua è, come suggerisce il nome, tutto dedicato all'acqua, dalle sue origini agli usi moderni. Il museo deve essere esplorato con una visita guidata, quindi assicurati di controllare in anticipo l'orario di inizio delle visite. Immediatamente fuori dal museo si trova il Barefoot Park, un parco pubblico di ispirazione zen progettato dall'architetto locale Felipe Uribe de Bedout. È possibile togliersi le scarpe e passeggiare tra i giardini verdi, le fosse di sabbia e le fontane d'acqua gorgoglianti per sperimentare le diverse consistenze e contemplare le sensazioni che si provano. L'idea è quella di riconnettersi con la natura in un modo che l'uomo ha perso quando ha iniziato a indossare le calzature moderne.
  •  
  • Pueblito Paisa: questa finta città in cima al Cerro Nutibara è come un museo vivente, dove si può tornare indietro nel tempo fino all'inizio del secolo e sperimentare la vita nella Antioquia rurale. Il villaggio è incentrato su una piazza tradizionale con una chiesa, l'ufficio del sindaco, un barbiere e un'aula scolastica. La sua posizione in cima alla collina lo rende un luogo ideale anche solo per avere una vista dall’alto della città sottostante. Qui si possono trovare molti negozi di souvenir e artigianato, oltre ad alcuni eccellenti ristoranti dove si può provare la cucina paisa delle Ande colombiane, compresi piatti classici come la bandeja paisa, un piatto di carne macinata, platani fritti e avocado servito con riso e fagioli fritti.
  •  
  • El Castillo Museo y Jardines: un tempo residenza privata e poi, per molti anni, luogo di intrattenimento per i VIP, oggi il castello e il parco sono un'attrazione aperta a tutti con un modesto biglietto d'ingresso. Le visite guidate di un'ora, solo in spagnolo, partono ogni ora con guide esperte che illustrano il contesto e la storia degli interni, un po' datati, ma ancora sontuosi. Il parco presenta piante tropicali, fontane e grandi alberi. Un passatempo popolare è quello di prendere qualcosa da asporto da un ristorante nel vicino Poblado e fare un picnic.
 
 

Qualche giorno a disposizione? Esplora i dintorni di Medellin

Le montagne e le valli fuori Medellin offrono una varietà di attrazioni eccellenti e di gite di un giorno. Tra queste, la ben conservata città coloniale di Santa Fé de Antioquia a ovest, le profumate fattorie di fiori a est e il lussureggiante Triangolo del Caffè della fama di Juan Valdez a sud.

La cosmopolita Medellin è in netto contrasto con la regione di Antioquia che la circonda, più conservatrice e unita. La catena delle Cordigliere è costellata di pueblos (città) coloniali pittoreschi, mentre il Paese del Caffè offre haciendas secolari dove è possibile conoscere la produzione del caffè e degustare caffè gourmet macinati al momento.

Eccoti qualche spunto per una gita fuori porta a Medellin!

  • Hacienda Napoles: l'ex tenuta di campagna del defunto Pablo Escobar è ora un parco a tema per famiglie gestito dal comune locale, che ha gradualmente eliminato ogni legame con Escobar. Il parco divertimenti, che si estende su una superficie di 20 kmq, è accessibile attraverso un portale ad arco sormontato dall'aereo Piper che Escobar utilizzò per il suo primo giro di droga. La sua ex dimora è stata per molti anni il Museo Memorial, dedicato a raccontare le sordide azioni di Escobar, fino al suo crollo nel 2015.
  •  
  • Embalse del Peñol: forse la creazione artificiale più scenografica della Colombia, il lago artificiale Embalse del Peñol è stato creato con il completamento di una diga nel 1978 nella Cordigliera Centrale e fornisce un terzo dell'elettricità della Colombia. Costellato di isolotti, orlato da spiagge di sabbia bianca e penetrato da penisole emergenti, il lago color giada è magnifico nella sua bellezza. Il lago artificiale si ammira al meglio dalla cima della Piedra El Peñol, un enorme monolite di granito che ricorda il Pan di Zucchero di Rio de Janeiro. Una scala di 649 gradini (hai letto bene, ma ti promettiamo che la vista ha il suo perché!) sale a spirale attraverso una fessura nella cupola e ti deposita su una piattaforma a 200 metri dalla base. Dipinta con colori tropicali, la città di Guatapé, affacciata sul lago, è uno dei villaggi coloniali più caratteristici della Colombia.
  •  
    Penol | Shuttrstock | Viaggigiovani.it
     

    Embalse del Peñol

    Shuttrstock
     
  • Santa Fé de Antioquia: a solo un'ora di macchina (ma a un mondo di distanza) a ovest di Medellin, il bellissimo pueblo di Santa Fé de Antioquia fu fondato nel 1541. Fu la prima capitale della provincia di Antioquia fino a quando fu soppiantata da Medellin nel 1826, dopodiché il tempo sembra essersi fermato. Oggi, questa città sonnolenta e ben conservata è ricca di strette strade acciottolate e di un'architettura spagnola splendidamente conservata, incentrata sulla piazza principale - Plaza Mayor. Sonnacchiosa di giorno, la città si anima in tarda serata, quando i bar raggruppati intorno alla Plazuela de la Chincha attirano i nottambuli. Assicurati di salire a bordo di un moto ratón (letteralmente, "moto topo") - piccoli tricicli taxi - per il viaggio di 3 km fino al Puente Colgante de Occidente, un fotogenico ponte sospeso sul Río Cauca.
  •  
  • Zona Cafetera: partendo presto, una gita di un giorno nella zona di coltivazione del caffè, famosa in tutto il mondo, ti riporterà a Medellin in tempo per la vita notturna. La regione è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO per le sue haciendas centenarie, frequentate da Jeep Willys della Seconda guerra mondiale e da chivas colorate che rimbalzano lungo le strade di campagna. Concentrati su Manizales (190 km a sud di Medellin), la più settentrionale delle tre città che formano l'Eje Cafetero, o "Asse del caffè", e quindi la più vicina a Medellin. Questa città universitaria si trova in cima a ripide colline ricoperte di cespugli di caffè. L'Hacienda Venecia, a ovest della città, offre tour della proprietà del caffè ed è anche possibile pernottare nell'hacienda. La vicina Reserva Forestal Nacional Río Blanco è considerata uno dei migliori siti di birdwatching al mondo.
  •  
  • Fattorie di fiori aromatici: un'escursione di un giorno nelle montagne immediatamente a est di Medellin si snoda tra decine di silliteras (aziende floricole) che coltivano rose e altri fiori per l'esportazione: la Colombia fornisce due terzi delle rose recise e degli altri fiori importati negli Stati Uniti (un'industria da 1 miliardo di dollari all'anno). La Carretera 35 Este si inerpica fuori città fino a Santa Elena, circondata da campi color Crayola a sud, dove si trova la maggior parte delle silliteras. La Corporación de Silliteros de Santa Elena elenca le aziende agricole aperte alle visite. Meritano una visita anche diversi pueblos storici, tra cui La Ceja, con una bella piazza principale, e l'altrettanto caratteristico El Retiro, centro di artigianato e laboratori di mobili rustici, dove la Iglesia de Nuestra Señora de Chiquinquirá ospita un magnifico altare barocco dorato.
  •  
  • Parque Arví: l'altopiano montuoso immediatamente a nord-est di Medellin è il luogo perfetto per sfuggire al caos urbano e godersi la libertà e l'adrenalina della mountain bike o dell'escursionismo nella fresca foresta nuvolosa del Parco Ecoturistico Regionale Arví. Il parco, che protegge il bacino idrografico di Medellin, si estende per 1.761 ettari a un'altitudine di 2.200-2.600 m. Undici sentieri - alcuni acciottolati e precedenti agli spagnoli - si snodano attraverso la foresta, dove le nebbie spesso turbinano tra le cime degli alberi.
 
Gli operatori turistici offrono escursioni in mountain bike dal pueblo di Guarne. In alternativa, puoi noleggiare una bicicletta a Medellin e prendere la funivia della linea K dalla stazione della metropolitana Acevedo fino a Santo Domingo, per poi passare alla linea L per Arví. Il tram ti depositerà presso il Centro Ambientale e Culturale ad alta tecnologia, con un anfiteatro, un'area ristoro e un mercato di prodotti e artigiani. La sezione Comfama ospita un parco avventura con teleferiche e scalate verticali sugli alberi. È aperto dal martedì alla domenica dalle 9.00 alle 18.00.
 
 

Ogni viaggio che si rispetti ha la propria colonna sonora. Perché non metter su la ­playlist Colombia su Spotify mentre esplori i fantastici dintorni di Medellin? Troverai sicuramente la colonna sonora perfetta per il tuo viaggio in Colombia.

 

 
 
 

Scoprire la citta' attraverso il cibo: cosa mangiare a Medellin

Quando si arriva a Medellin basterà poco per notare tutti i venditori ambulanti, i ristoranti, i caffè e le panaderias (panetterie) in giro. Medellin ospita alcuni piatti favolosi che si trovano solo in questa regione della Colombia. I piatti tradizionali sono pesanti e fatti per sostenere una persona per lunghi periodi di tempo.

È impossibile visitare Medellin e non mangiare una bandeja paisa! Assicurati solo di allentare le fibbie della cintura prima di assaggiarla, perché si tratta di un pasto abbondante. La bandeja paisa è composta da un'enorme quantità di cibo, tra cui: fagioli, riso bianco, carne di manzo alla griglia, chicharrón (pelle di maiale fritta), piantaggine dolce (o occasionalmente tostones), salsiccia, uovo fritto, avocado, arepa gialla o bianca. Naturalmente, non tutti i piatti contengono esattamente questi ingredienti. Inoltre, con l'affermarsi della cultura hipster, si possono trovare alcune interessanti rivisitazioni di questi cibi.

 
Ci sono un paio di posti a Medellin che probabilmente offrono la migliore bandeja paisa. A nostro parere, l'Hacienda Origen, nel centro della città, è il chiaro vincitore. Non solo questo posto sforna piatti deliziosi, ma è facile da raggiungere. Lo troverai a pochi passi dal nostro amato El Poblado!
Sito web: haciendaorigen.com
Indirizzo: Cra. 49 #52-98, Medellín, Antioquia
 

Dopodiché, il mondongo è famoso quasi quanto la bandeja paisa quando si parla di cucina tradizionale di Medellin. Quasi. Il mondongo è una zuppa ricca di patate, yuca, gallina, salsiccia o carne di maiale. L'ingrediente chiave di questa zuppa sostanziosa, tuttavia, è la trippa. Se la cosa non ti sembra troppo allettante, provala lo stesso! Probabilmente ne rimarrai sorpreso.

 
Ci sono molti ristoranti sparsi per Medellin dove si può gustare un buon mondongo. Tuttavia, quello che ci sentiamo di consigliarti è Ajiacos y Mondongos. Il ristorante non solo serve un mondongo davvero stellare, ma ha anche un'atmosfera carina e accogliente. Immagina tovaglie a quadretti e a una cucina soleggiata che ti riporta a casa della tua "abuelita". Il ristorante è anche situato in una posizione comoda. Si trova nel cuore di El Poblado, il che lo rende il luogo ideale per uscire e mangiare qualcosa di tradizionale.
Sito web: ajiacos-y-mondongos.business.site
Indirizzo: Cl. 8 #42-46, Medellín, Antioquia
 

Da non dimenticare le arepas, uno dei cibi più versatili di Medellin, assolutamente da provare durante il viaggio. Le arepas sono un tipo di pane di mais preparato con farina di mais e cotto alla griglia. Il risultato è un pane leggermente croccante, dal sapore affumicato e dalla consistenza grintosa. A Medellín scoprirai che le arepas sono ripiene di formaggio e burro e, essendo un piatto così semplice, si abbina praticamente a tutto. Molti piatti, soprattutto le colazioni, vengono serviti con un'arepa accanto.

 
Se vuoi mangiare delle buone arepas, ti consigliamo di andare da Mi Arepa La 80. Questo locale è davvero un buco (seriamente, si tratta di un buco nel muro!) nel cuore di Medellin, ma è un posto delizioso dove trovare arepas ripiene. Si può scegliere tra carni, salsas e tonnellate di altri ripieni che ti daranno un'esperienza di arepa a tutto tondo. È un ottimo modo per conoscere l'arepa e avere un assaggio di quanto possa essere versatile.
Indirizzo: Av. 80 ##49a - 04, Medellín, Antioquia
 
Arepas | Alexandra Tran on Unsplash | Viaggigiovani.it
 

Arepas fresche nel cuore di Medellin

Alexandra Tran on Unsplash
 

Se sei un fan della bandeja paisa, lo sarai anche del calentado. Il calentado è un piatto composto essenzialmente dagli avanzi della sera precedente: tutto viene messo insieme e servito come una ricca colazione! Il tipico calentado consiste in riso e fagioli con un contorno di avocado, arepa e uova fritte. Potresti anche trovarlo con chorizo, chicharron o altra carne. Anche in questo caso, si tratta di un piatto piuttosto sostanzioso e non adatto ai deboli di cuore. Tuttavia, se ti aspetta una lunga giornata di esplorazione della città, è il piatto ideale per riempire lo stomaco.

 
Come per molti cibi tradizionali di Medellin, il posto migliore per prendere un calentado è un umile ristorante. Un buon posto è il Restaurante El Desayunadero. Questo ristorante è il luogo perfetto per la colazione di ogni buon paisa che si appresta a iniziare la giornata. Inoltre, è a pochi passi da alcune delle migliori caffetterie di Medellin. Dopo aver mangiato a sazietà, puoi andare a prendere un espresso o un americano per affrontare la giornata con un po' di brio in più!
Indirizzo: Cl 10 ##40-44, Medellín, Antioquia
 

Le empanadas sono un'altra specialità colombiana che Medellin ha da offrire. Si tratta di deliziosi dolcetti fatti di pasta di mais ripieni di carne, patate o dolci. Se vuoi provare una vera empanada tradizionale di Medellin, devi provare una empanada de iglesia. Si tratta di empanadas che storicamente venivano vendute fuori dalle chiese e che di solito sono ripiene di formaggio e patate. Sono famose per il loro esterno croccante e l'interno morbidissimo. Un altro classico da provare è l'empanada de espinaca. Questa è ottima per i vegani e i vegetariani che vogliono provare i cibi tradizionali senza ingerire carne!

 
Empanadas Boomerang, situato nel cuore del quartiere di Laureles, ha senza dubbio le migliori empanadas della città. Queste empanadas sono tutto ciò che un'empanada dovrebbe essere: tostate all'esterno, calde e morbide all'interno. La prossima volta che ti trovi a passeggiare per Laureles, ti consigliamo di fermarti per uno spuntino!
Indirizzo: Cl. 35 ## 76 21, Medellín, Antioquia
 

Infine, non si può parlare di cibo locale senza menzionare il caffè colombiano. Il caffè è una delle maggiori esportazioni della Colombia, oltre allo zucchero, e la maggior parte dei chicchi della migliore qualità viene inviata all'estero. Tuttavia, grazie alla nascente cultura del caffè a Medellin, oggi non è troppo difficile trovare ottimi caffè. Anche se ci sono molti modi per provare il caffè, se vuoi davvero qualcosa di colombiano, scegli una di queste bevande:

  • Tinto: semplice caffè nero
  • Campesino: caffè nero addolcito con panela
  • Carajillo: caffè nero con aguardiente
 
Anche se ci sono molti ottimi caffè a Medellin, se vuoi davvero provare il caffè colombiano, devi scegliere la degustazione del caffè al Marquee Hotel. L'esperienza prevede una sessione di degustazione sensoriale guidata. Imparerai come viene prodotto e tostato il caffè in Colombia per poi sorseggiare alcune varietà di caffè colombiano. L'esperienza dura diverse ore e preparati a imparare molto!
Sito web: marqueemedellin.com
Indirizzo: Cra. 38 #9A-13, El Poblado, Medellín, El Poblado, Medellín, Antioquia
 
 

Voglia di assaggiare il famoso caffe' colombiano e tutte le sue delizie? Ecco il tour che ti porta a Medellin

 
 
 

Non tutti hanno gli stessi presupposti su Medellin (e sulla Colombia in generale), ma è molto comune incontrare persone che associano la città solo a violenza e pericolo. Anche le persone più informate sono spesso sorprese dalla bellezza, dalla cordialità e dall'innovazione della città che scoprono quando la visitano.
Forse il miglior motivo per visitare Medellin almeno una volta nella vita è vedere con i propri occhi quanto la città si sia reinventata. Perché, magari, non partire con noi per scoprire con i tuoi stessi occhi la nuova Medellin! ✈️

 
 

Per andare alla scoperta dei panorami incredibili non solo di Medellin, ma anche della Colombia, scegli uno dei viaggi di Viaggigiovani.it

 

 

Colombia Special | Tour Piccoli Gruppi

Colombia Special Tour Piccoli Gruppi

Dalla capitale Bogota' fino alla colorata Cartagena, nel mezzo la Valle del Cocora, Eje Cafetero e la citta' dell'eterna primavera, Medellin. Speciale viaggio in Colombia, tra tradizioni, volti e natura.

Prezzo: 4.090 | Durata: 15 giorni
Colombia Original | Tour Piccoli Gruppi

Colombia Original Tour Piccoli Gruppi

Viaggio in Colombia tra la varieta’ dei suoi paesaggi: dall’indimenticabile Bogota’ alla pittoresca Cartagena de Indias, passando per la storica San Agustin, sempre accompagnati dall’ospitalita’ che contraddistingue i colombiani.

Inverno 2024 | Durata: 13 giorni

Scritto da: Viaggigiovani.it Redatto da: Irene P. Copertina: Nestor Morales on Unsplash

viaggi skyline arancio 2020
­

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Untitled Box

Hey, te ne stai gia' andando?

Resta con noi per scoprire luoghi insoliti, ricevere consigli di viaggio e approfittare di promozioni vantaggiose per le tue prossime avventure.