­

Infoline +39 0461.1923456

L'Islanda è sicuramente una terra senza eguali, possiede una straordinaria varietà di bellezze naturali che potrete scoprire in tutti i nostri itinerari. In Islanda è possibile ammirare possenti geyser, enormi cascate che precipitano in canyon erosi negli anni, coste frastagliate dei fiordi, vaste distese di lava, villaggi di pescatori dimenticati nel tempo, calotte glaciali di enorme vastità, innevate catene montuose di basalto.

In Islanda potreste passare mesi a contemplerare la natura e camminare nel silenzio più assoluto, ma dopo tanti chilometri un tuffo in pozze d'acqua calda sarà sicuramente piacevole (di certo in Islanda non mancano i centri termali, testimonianza di una forte attività geotermica). Dopo aver visitato i parchi più belli dell'isola, come Skaftafell e Jökulsargljufur, partecipate alla frizzante vita notturna della piccola ma sorprendente capitale Reykjavik.

Viaggi e Tour Islanda, le nostre proposte

 
Self Drive
Islanda Completa | Viaggi su Misura

Islanda Completa Viaggi su misura

Prezzo: 2.780 | Durata: 15 giorni

 

 
Islanda Special | Tour Piccoli Gruppi

Islanda Special Tour Piccoli Gruppi

Prezzo: Estate 2018 | Durata: 10 giorni

 

 
Self Drive
Islanda Classica | Viaggi su Misura

Islanda Classica Viaggi su misura

Prezzo: 2.060 | Durata: 10 giorni

 

ESPERIENZE DA PROVARE IN ISLANDA, LA TOP 5

 

CIBI E BEVANDE ISLANDESI, I "MUST"

Viaggigiovani.it ritiene che uno dei modi migliori per scoprire un paese sia il cibo! Ci sono infinite opzioni tra cui scegliere ed in modi diversi, sia in piedi mangiando dello street food o comodamente seduti in un ottimo ristorante. Ecco i migliori piatti islandesi che dovete assolutamente provare:

 

Bevanda nazionale islandese.
Pane abbrustolito alla griglia.
Pane fritto.
Agnello affumicato [secondo].
Lüoa, sild, porskur (merluzzo) e il lax (salmone) – tutti tipi di pesce, anche affumicato
Bevanda simile allo yogurt.
Vino bruciato.
Malto con aranciata.
Cioccolata islandese, la liquirizia e le pastiglie di Ópal.
Pasta coperta di glassa.

ACQUISTI E SOUVENIR ISLANDA, I CONSIGLI

Non vorreste mica tornare a casa senza un souvenir dall’Islanda? Il paese offre una grande varietà di produzioni locali. Inoltre potete anche acquistare prodotti di lusso, visto che in Islanda potete ottenere il rimborso dell’Iva (al 15%) per spese superiori alle 4.000 corone islandesi (circa 36 €). Ecco una breve lista di cosa potete comprare:

 

  • Capi di lana: la tradizionale lopapeysa islandese è un maglione di lana lavorato a mano, con un disegno sul torace. Usato da pescatori ed agricoltori, oggi si può trovare anche con i bottoni. Potete acquistare anche sciarpe, guanti, cappelli e coperte tutti realizzati con lana islandese.
  • Gioielleria: i designer islandesi sono celebri per i disegni celtici e nordici e per l’abilità nel creare gioielli in oro e argento con materiali autoctono, come la roccia lavica, con effetti affascinanti. Potete acquistare qui anche le fedi nunziali.
  • Oggettistica tradizionale: per un regalo inusuale, non si possono dimenticare i folletti del natale, 13 personaggi che assomigliano a Babbo Natale, oppure le statue di terracotta.
  • Abbigliamento da montagna: chi meglio degli islandesi nel produrre capi pratici, resistenti e alla moda? Capi da montagna per ogni tipo di situazione estrema, dalle passeggiate alle scalate: pile, piumini o semplicemente dei caldi calzini!
  • Jeans o prodotti di lusso: In Islanda si trovano prodotti di jeans di alto livello a prezzi minori rispetto alle grandi città continentali. Inoltre il rimborso dell’Iva può essere utile per farvi risparmiare su capi di lusso. Aprofittatene!

 

HIGHLIGHTS ISLANDA

Reykjavik

Capitale dell'isola, che in realtà sembra più una comune cittadina, raggruppa più della metà dell'intera popolazione dell'Islanda. Il piccolo centro è uno spazio dove passeggiare tranquillamente e dove potersi sorseggiare un caffè con lo sfondo di montagne e dell'oceano. Simbolo della città è la chiesa Hallgrimskirkja in struttura di calcestruzzo, dal cui campanile si può godere di un panorama spettacolare. La città comunque resta sempre molto viva e offre diverse opportunità per il turista; si può andare a fare un tuffo nella spiaggia geotermica di Nautholsvìk o nella piscina geotermica di Laugadrdalur mentre, durante i fine settimana, si può invece partecipare al Rundtur, il giro dei bar e birrerie che si protrae fino a notte inoltrata. Poco lontano dalla città, si trova la più famosa delle mete islandesi, la Laguna Blu, una zona geotermica nascosta dalle colate di lava nere, dove è possibile immergersi nelle sue acque calde.

Il circolo d'oro

Probabilmente è la parte più turistica del circuito, ma per questo vale la pena di essere visitata. Comprende tre attrazioni: Þingvellir, sede del primo parlamento islandese e quindi sito storico più importante dell'isola, Gullfoss, la cascata più famosa con un salto di 32 m dentro un canyon, Geysir, il celebre getto di acqua calda da cui hanno preso nome tutti i fenomeni analoghi nel mondo.

Hveravellir e l'interno

Non essendo propriamente un deserto, il suo vasto interno lunare si avvicina molto all'immagine che abbiamo di una zona desertica. La pista di Kjölur collega la zona meridionale con quella settentrionale e permette di raggiungere Hveravellir, una zona geotermica ricca di fumarole e vasche di acqua termale di ogni colore.

Akureyri e il nord

Zona poco battuta e spesso considerata di transito, in realtà offre delle autentiche sorprese, da Skagafjörður con i suoi spettacolari promontori ad Akureyri, la città più bella d'Islanda, adagiata alla testa di un lungo fiordo, da Goðafoss, la cascata degli Dei al lago Myvatn circondato da campi lavici ed ottimo punto di partenza per le escursioni, dalla penisola di Tjörnes ricca di fauna avicola e foche al parco nazionale di Jökulsargljufur con il canyon di Ásbyrgi le formazioni rocciose di Hljóðakletta e alle più imponenti cascate d'Europa, le Dettifoss.

I fiordi orientali e il sud

I fiordi orientali coprono un tratto di 120 km di tortuosa costa, che ospita numerosi villaggi per lo più dediti alla pesca; questa parte di Islanda estremamente rurale non può che lasciare a bocca aperta per la bellezza del suo paesaggio ed in particolare dei fiordi. Piegando nuovamente verso l'interno si entrerà in una zona dove la natura regna sovrana: il parco nazionale dello Skaftafell, un'oasi incontaminata raggiunta dalle propaggini meridionali del Vatnajökull, la terza calotta di ghiaccio più vasta al mondo; Landmannalaugar con un bizzarro e pittoresco paesaggio e ricco di sorgenti calde. Saranno queste due ultimi attrazioni, con escursioni di 4-6 ore, che vi lasceranno un ricordo indelebile di questa stupenda isola.

FAQ ISLANDA

I cittadini italiani possono entrare in Islanda con la propria carta d'identità valida per l'espatrio (per soggiorni fino a tre mesi).
Non sono richieste vaccinazioni o precauzioni particolari. I cittadini italiani che si recano temporaneamente (per studio, turismo, affari o lavoro) nel paese, possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall'assistenza sanitaria pubblica locale se dispongono della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) cosiddetta Tessera Sanitaria. La TEAM sostituisce i precedenti modelli E110, E111, E119 ed E128 ed è in distribuzione da parte del Ministero delle Economia e delle Finanze. Coloro che non l'avessero ancora ricevuta possono rivolgersi alla propria ASL e richiedere il "Certificato sostitutivo provvisorio". Per maggiori informazioni al riguardo si consiglia di consultare la propria ASL o il sito del Ministero della Salute: www.ministerosalute.it (Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia).
Nessun rischio particolare da segnalare.
Se si decide di partire, in Islanda non c’è molta scelta riguardo al periodo per visitare la nazione. A causa del fattore climatico e delle pochissime strutture ricettive aperte tra ottobre e aprile, il periodo migliore, e quindi l’unico, per visitare l’Islanda è quello compreso tra il mese di maggio e i primi giorni di settembre, quando le temperature sono comprese tra i 12°C e i 20°C. A causa del freddo intenso, della totale assenza di strutture ricettive e di trasporti in funzione, è praticamente sconsigliato recarsi in Islanda durante la stagione autunnale e invernale: hotel e ostelli della gioventù chiudono, i mezzi pubblici sospendono il servizio e tutto il paese si prepara a trascorrere i mesi rigidissimi del nord Europa. Nei mesi estivi, al contrario, vi aspettano lunghe giornate soleggiate, piacevoli momenti per dedicarvi a numerose attività a stretto contatto con la natura e cogliere l’occasione per conoscere le tradizioni della popolazione islandese, attraverso i piatti caratteristici e partecipando alle tipiche feste di paese.
In Islanda vige l'ora di Greenwich tutto l'anno, quindi si ha un’ora in meno rispetto all’Italia. Non esiste l'ora legale. Nel periodo in cui in Italia vige l'ora legale la differenza è di due ore in meno.
La lingua nazionale è l'islandese, ma l'inglese è parlato da tutti.
La moneta islandese è la corona (detta króna), divisa in 100 aurar, non commerciabile all’estero. Un euro vale 153 corone islandesi (dette anche ISK, aggiornato al 10/10/2014). Gli Euro vengono cambiati in tutte le banche.

Le maggiori carte di credito sono accettate ovunque. Il valore di cambio è piuttosto variabile ma in media 1 euro equivale a ca. 155 corone islandesi.

Nei grossi centri si trovano facilmente degli sportelli automatici dove poter prelevare denaro in contanti con le proprie carte di credito o Bancomat (che consigliamo per i tassi minori, contattare la vs Banca e chiedere se la vs carta sia abilitata per i paesi extraeuropei). Cambiare denaro risulta comunque facile presso vari istituti durante le ore d'ufficio o all'arrivo in aeroporto.
  • Un hotdog = 200 corone islandesi
  • Una birra = 600-800 corone islandesi
  • Pranzo in un bar = 500-1500 corone islandesi
  • Cena in un ristorante = 2000-4000 corone islandesi
220 V, 50 Hz. La presa, anche se leggermente diversa da quella italiana, non ha bisogno di adattatore.
Per telefonare in Italia bisogna anteporre il prefisso internazionale italiano 0039 al numero di telefono fisso o di cellulare. Per ricevere le chiamate bisogna anteporre il prefisso internazionale islandese 00354 al numero da chiamare. In Islanda vi sono due operatori di GSM Siminn (Iceland Telecom) e Vodafone, che insieme coprono la maggior parte dell’Islanda, compresi paesi e città con più di 200 abitanti. Queste due compagnie vendono carte telefoniche GSM prepagate e offrono servizi di GSM/GPRS. Le carte prepagate sono reperibili anche nelle stazioni di servizio attorno al paese. I telefoni GSM possono venire noleggiati presso l’Iceland Telecom Ármúli 27, Reykjavík.

Si possono usare tranquillamente i cellulari nella città islandesi. Nelle zone di campana o aree isolate ci può essere minor copertura della rete. Assicuratevi che il servizio di roaming sia attivo sul vostro cellulare prima di lasciare il vostro albergo se volete utilizzare il vostro telefono.

I turisti possono accedere a internet negli internet caffè o tramite il Wi-Fi nelle città e nelle aree urbane. Nelle zone di campagna l’accesso a internet è minore, quindi siate preparati quando vi allontanate dalle città.
I negozi di solito sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 18:00, sabato dalle 9:00 alle 10:00 e dalle 14:00 alle 16:00 e normalmente sono chiusi la domenica. Alcuni supermercati sono aperti fino alle ore 23:00 sette giorni su sette. Comprando per almeno 5.000 kr. in un unico scontrino nei negozi che espongono la vetrofania "tax-free", viene restituita l'IVA del 15% circa. Alla partenza dall'aeroporto di Keflavik bisogna consegnare la ricevuta data dal negozio e la cifra viene rimborsata subito. Gli orari delle banche e degli uffici postali sono dal lunedì al venerdì dalle 9:15 alle 16:00. Alcuni enti e compagnie osservano l’orario 8:00-16:00 durante i mesi estivi (giugno, luglio ed agosto). L’ufficio postale in via Grensásvegur 9 è aperto di sabato tutto l’anno 10:00-14:00. L’ufficio postale a Þönglabakki 4 è aperto dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 18:00.
Servizio e tasse sono sempre inclusi nei prezzi dei ristoranti, degli alberghi, dei taxi ecc. Le mance sono facoltative.
E’ consigliabile bere l’acqua in bottiglia o l’acqua minerale.
Gli islandesi hanno libertà religiosa. La religione ufficiale è il luteranesimo, professato secondo la Chiesa Nazionale d’Islanda. L’82% della popolazione appartiene alla Chiesa nazionale d’Islanda, il 4,7% ad altre chiese luterane, il 2% è ateo e l’1% è cattolico (dati del 2005).
Le festività pubbliche più importanti sono il Capodanno (1 gennaio), Pasqua (marzo ed aprile), il primo giorno di Primavera (21 aprile), la Festa del lavoro, dell’ascensione e della pentecoste (1 maggio), la Festa nazionale (17 giugno), Ferragosto (1 agosto) e Natale, Santo Stefano e San Silvestro (dicembre).
Ambasciata d’Italia in Norvegia, competente anche per l’Islanda:
Inkognitogata 7 – 0244 Oslo
Tel.: (0047) 23 08 49 00 / Fax (00 47) 22 44 34 36
Cell. d’emergenza (nell’orario di chiusura della Sede) 0047 92 42 42 70
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Soccorso stradale: contattare gli Uffici regionali del FIB o la ditta "KROKUR": 564 3800 o 564 3801.

Polizia, ambulanza e vigili del fuoco: 112
L’assicurazione medica, bagaglio e annullamento è SEMPRE inclusa nei nostri viaggi ; su richiesta è previsto un supplemento per aumento copertura medica (per ulteriori spiegazioni visitare la pagina "Assicurazione".)

 

LETTURE E FILM SULL'ISLANDA

LIBROAUTORE
Angeli dell’Universo Már Gudmundsson Einar
Il più grande scrittore d’Islanda Hallgrimur Helgason
Viaggio al centro della Terra Jules Verne
L’onore della casa Halldór Laxness
Lettere dall’Islanda Wystan Hugh Auden e Louis MacNeice
FILMREGISTA
Life in a Fishbowl Baldvin Zophoníasson
Paris of the North Hafsteinn Gunnar Hafsteinsson
Viaggio al nord Aaron Katz Martha Stephens
Rams - Storia di due fratelli e otto pecore Grímur Hákonarson

 

­
×

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Iscriviti e ricevi le nostre idee di viaggio. Lo promettiamo: non ti tempesteremo!