­

Infoline +39 0461.1923456

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

MORI Digital Art Museum, nasce a Tokyo il primo museo digitale al mondo

Il nuovo e il più scottante museo di Tokyo è interamente dedicato all’arte digitale ed è il primo nel suo genere. Sfruttate al massimo la vostra visita con la nostra guida al Digital Art Museum teamLab Borderless di Tokyo.

 

Digital Art Museum Tokyo, Panoramica

Se siete al passo con la scena artistica contemporanea, avrete sicuramente sentito parlare dell’arte digitale del teamLab. I “super tecnologi” dietro le quinte di questo museo non sono solo dei visual artists. Questo gruppo interdisciplinare comprende architetti, ingegneri, programmatori, computer animator, matematici, musicisti e altro ancora, e ciò permette loro di collaborare l’uno con l’altro e creare delle installazioni digitali complesse, altamente interattive e coinvolgenti.

Con mostre pop-up di enorme successo in grandi città come Shanghai, Seoul e Tokyo, era solo una questione di tempo prima che teamLab avesse il proprio spazio permanente. E ora, eccoci con il loro spazio più importante, che è stato aperto al pubblico il 21 giugno 2018 - il MORI Building DIGITAL ART MUSEUM: teamLab Borderless (d'ora in poi "Digital Art Museum").

 

Digital Art Museum Tokyo, le 5 zone

Opera Digitale MORI

  • Borderless World: dove i confini tra arte e visitatore, persona e installazione si confondono. Le opere di installazione digitale sono costantemente in movimento, rese in tempo reale; cambiano e si trasformano in risposta alle persone.
  • Athletics Forest: uno spazio che vi incoraggia ad esplorare l'ambiente circostante con il vostro corpo, promuovendo la creatività e la consapevolezza spaziale. È anche la zona più a misura di bambino, con un sacco di opere e installazioni che coinvolgono il salto, lo scivolamento, il rimbalzo, l'arrampicata e in generale che spendono tutta quell'energia extra.
  • Future Park: un campo sperimentale per la creazione collaborativa - in pratica, potete attivamente contribuire nel far succedere l'arte.
  • Forest of Lamps: una stanza infinita piena di lampade sensibili al movimento.
  • EN Tea House: una stanza bizzarra alla ” Alice Nel Paese Delle Meraviglie”, vedrete i fiori sbocciare nella vostra tazza da tè.

 

Digital Art Museum Tokyo, Interagire con l’arte

Praticamente tutte le opere d'arte qui sono generate al computer in tempo reale. Questo crea un'enorme bolletta giornaliera, e ciò dà senza dubbio una spiegazione sul prezzo dei biglietti. Molte delle installazioni rispondono all'interazione e al tatto degli spettatori e, nella maggior parte dei casi, l'interazione è il punto cruciale. Poco qui è tangibile. Molte delle installazioni sono un po' come un’interpretazione di un viaggio. Alcune potrebbero non avere posizioni fisse e non si sa dove andranno. Non si può "consumare" tutto con una sola occhiata (come può essere il caso dell'arte tangibile), che in un certo senso costringe a rallentare e vedere l'azione svolgersi. Non vedrete spiegazioni dettagliate delle singole opere nel museo: le troverete sul sito ufficiale.

Una parte essenziale del teamLab Museum, ma menzionata a malapena, è la musica. È come una borsa mista, ma in generale si sente e suona come "il futuro" con una dose aggiuntiva di psicotrope e campioni di motivi musicali giapponesi. Senza la musica, il fumo e gli specchi non funzionerebbero.

Opera Digitale MORI
 
 

Digital Art Museum Tokyo, le cose da ricordare prima della visita

  • Comprate i biglietti in anticipo: questo è il primo museo nel suo genere, con un numero limitato di disponibilità giornaliera, e i biglietti vengono venduti settimane in anticipo. Non sperate di riuscire a comprare i biglietti il giorno stesso – comprateli dalla biglietteria ufficiale sul sito online
  • Andateci dopo le 15.00: è un museo relativamente nuovo e, al momento, è affollato soprattutto nelle ore di apertura. Sarà per la sua posizione nel quartiere di Odaiba (abbastanza fuori dal centro di Tokyo) la gente che inizia a pensare alla cena in città intorno all’ora del tè, o le famiglie che hanno bisogno di iniziare a tornare a casa con i figli, e il museo tende ad essere molto meno affollato dopo le 15.00 (ciò potrebbe cambiare in futuro). Scommettiamo che ci saranno molti meno frequentatori di musei durante l'ora di cena.
  • Datevi del tempo per esplorarlo: con oltre 50 opere d'arte da vedere, c'è molto da fare al teamLab Museum. Avrete bisogno di almeno 3-4 ore per girovagare fotografando, immergervi comodamente nelle opere e fare la coda per alcuni degli spazi più popolari. Vale particolarmente la pena tornare negli spazi che avete visitato in precedenza, ad esempio l’”Infinite Transparency”, poiché nuove opere potrebbero essere state create nel frattempo. A seconda di quanto tempo avete a disposizione, potreste non essere in grado di vedere ogni singola opera d'arte. Ma provare a farlo significherebbe comunque non capire appieno il museo, e ciò significa che avrete una scusa per ritornarci.
  • Vestitevi in modo appropriato: nonostante non ci sia un vero e proprio dress code da seguire, alcune delle stanze espositive, come la “Crystal World” o la “Forest of Resonating Lamps” hanno dei pavimenti riflettenti. Per le ragazze ci sono dei pareo avvolgenti al di fuori di questi spazi, ma consigliamo comunque di indossare dei pantaloni per il massimo comfort.
  • Indossate scarpe basse e comode: i visitatori che indossano i tacchi, gli zoccoli o qualsiasi calzatura “poco stabile” non potranno entrare nella “Athletic Forest” per questioni di sicurezza. Al di là del pavimento irregolare, qui potreste arrampicarvi, saltare o scivolare. Nonostante ci sia la possibilità di noleggiare delle scarpe quel giorno, il numero e la quantità sono limitati, quindi risparmiatevi questo problema e andateci con le vostre scarpe più comode.
  • Indossate vestiti di colore chiaro: questo è un suggerimento che si applica solo se volete delle foto da caricare su Instagram di voi stessi o dei vostri amici. I colori e gli ologrammi si mostrano meglio sugli abiti più chiari. Se indossate il nero, svanirete nell'ombra.
  • Viaggiate leggeri : con i salti e le arrampicate che potreste fare, questo non è il posto dove vorreste trascinarvi dietro uno zaino. A meno che non abbiate dei bambini – in questo caso, portate tutto ciò che vi serve oltre ai passeggini. Mettete le vostre cose in uno dei gli armadietti nella parte anteriore, e portate con voi solo il telefono o una piccola telecamera.
  • Portare con voi un po' di soldi: avrete bisogno di un po' di denaro - circa 500 JPY - per una tazza di tè alla EN Tea House, e forse un po' di più per le bevande dei distributori automatici. Se volete una seconda tazza di tè, calcolate altri 200 JPY. Questo lo trovate nel menu giapponese, non ancora in quello inglese - ma chiedetelo comunque.
  • Toccate qualsiasi cosa: la regola fondamentale in quasi tutti i musei, specialmente quelli in Giappone, è “NON TOCCARE NULLA”. Ma in questo museo, sarete incoraggiati a interagire e giocare con le opere digitali - toccare alcune farfalle potrebbe farle sparpagliare, mentre picchiettare i samurai sulla spalla farà sì che si girino o si addormentino.
  • Apprezzate l'unicità: non è un “tutti contro tutti”. Anche con il concetto "senza confini", questo museo non è immune dall'avere un proprio insieme di regole, come potrete vedere sul sito web e direttamente nel museo. Eppure è una vera e propria ventata di novità rispetto alle classiche installazioni museali e un'opportunità per tutti di lasciarsi andare e far uscire il bambino che è in noi.
 
Opera Digitale MORI
 
 

Digital Art Museum Tokyo, i punti forti

È quasi impossibile riuscire a vedere tutto quello che il teamLab Museum ha da offrire in una sola visita. Ci sono circa 40-50 opere d’arte, il che è molto. Potete trovare una lista completa con tutte le relative descrizioni sul sito ufficiale.

Alcuni dei lavori si muovono di stanza in stanza e non si trovano mai nello stesso posto. Non saprete mai quando appariranno in una stanza. Molte di queste opere d’arte vengono rese in tempo reale da programmi computerizzati e cambiano costantemente – non vedrete mai due volte la stessa versione dell’opera. Alcune di queste sono talmente popolari che è necessario fare la fila, fino a 50 minuti anche, per vederle o “viverle”.

Non è divertente visitare il teamLab Museum con l’esplicito obiettivo di ispezionare ogni singolo punto della lista, ed è per questo che il museo merita più di una visita.

 
Opera Digitale MORI
 
 

Digital Art Museum Tokyo, Forest of Resonating Lamps

Molto probabilmente lo spazio più fotogenico del museo, questa stanza ricoperta di specchi presenta 1000 lanterne sensibili al movimento, sospese a diverse altezze e sparse in ogni parte; ognuna di queste brilla delicatamente, passando dal blu al rosa, arancio e verde. Nonostante, senza dubbio, possa essere deliziosamente surreale avere abbastanza tempo per godersi l'esperienza, questa è anche una delle opere più deludenti – soprattutto a causa della coda di 45 minuti per entrarci e poi restarci dentro poco meno di due minuti. Una volta entrati, tutto quello che fanno i presenti è scattare foto in modo frenetico. Per quanto bella sia questa stanza, è molto più bello osservare gli animali e i samurai camminare sulle pareti del corridoio. Ciononostante, questo è uno degli spazi più Insta-friendly del museo.

Viaggi in Giappone, le nostre proposte per scoprire il MORI Digital Art Museum Tokyo

Con Viaggigiovani.it si possono scegliere numerose proposte targate Giappone, sia formule in piccoli gruppi sia itinerari su misura, tutte con un unico comune denominatore: soprendere il viaggiatore. Potrai scoprire la frenetica Tokyo e la storica Kyoto ed immergerti nella millenaria cultura giapponese. Non perdere l'occaisone per scoprire assieme a noi le meraviglie digitali custodite al Digital Art Museum Tokyo! Di seguito scopri le nostre proposte per un indimenticabile viaggio in Giappone.
 
Giappone Express Young | Tour Piccoli Gruppi

Giappone Express Young

Breve ma intenso viaggio organizzato in Giappone, tra le principali attrazioni del Sol Levante, con partenza in agosto.

 
Giappone Original | Tour Piccoli Gruppi

Giappone Original

Il piu' gettonato tour in Giappone, che accoppia i "classici" Kyoto e Tokyo, agli antichi borghi feudali di Shirakawa-go e Takayama ed alle meraviglie architettoniche di Nikko.

 
Snow Monkeys & Mount Fuji | Tour Piccoli Gruppi

Snow Monkeys & Mount Fuji

Atipico itinerario di gruppo nel periodo invernale per scoprire Tokyo ed i suoi dintorni, tra cui spiccano il monte fuji ed il Jigokudani Monkey Park.

 
Kyushu Scenery, Kyoto e Tokyo | Tour Piccoli Gruppi

Kyushu, Kyoto & Tokyo

Alla scoperta della regione piu' orientale del Giappone, il Kyushu, dove la natura regna sovrana. Rotoleremo poi verso Tokyo, passando per l'imperdibile Kyoto.

 
Giappone Special Momijigari| Tour Piccoli Gruppi

Giappone Special Momijigari

Viaggio 'foliage' in Giappone alla scoperta della maestosita' dei suoi colori autunnali, per fotografare i momiji, gli aceri rossi.

 
Giappone Express | Tour Piccoli Gruppi

Giappone Express

Intenso tour del Giappone che racchiude in pochi giorni il meglio dell'isola, da Kyoto e dintorni a Tokyo.

 
Giappone Young | Tour Piccoli Gruppi

Giappone Young

Da Tokyo a Kyoto ed i loro dintorni. Tutto il meglio di un viaggio in Giappone a misura di giovani Nomadi Moderni.

 
Giappone Special | Tour Piccoli Gruppi

Giappone Special

Suggestivo tour in Giappone, oltre le attrazioni piu' popolari, come il monte Koya, Kanazawa e Shirakawa-go.

 
Giappone Essential | Tour Piccoli Gruppi

Giappone Essential

Viaggio organizzato in Giappone, alla ricerca dell'essenziale ma senza perdere particolari sfaccettature

Fonte:

Truly Tokyo

Fonte Immagini:

Artribune Stellalee Japan Objects Painter Legend Mexico News Network
­

Le nostre destinazioni

Per ogni destinazione, proponiamo itinerari non standardizzati, associati ad uno o più stili e modi di viaggiare.

 
­

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Lo promettiamo: non ti tempesteremo!

E-mail:
Per presa visione dell'informativa sul trattamento dei dati e consenso al trattamento per finalità relative al business e statistiche e di marketing, promozione, profilazione e trasferimento dati a terzi (4.c e 4.b dell’Informativa Privacy ai sensi degli artt. 13 e ss. Regolamento UE 679/2016).