­

Infoline +39 0461.1923456

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Oman, 5 'tips' per partire, subito

Un viaggio che profuma di incenso e si snoda con il ritmo lento dei dromedari che avanzano nel deserto: è l’idea che noi di Viaggigiovani.it proponiamo a chi desidera scoprire l’Oman, mitica terra da Mille e una notte, storie che Sherazade inventava per fare innamorare il suo Sultano. Ma quali sono i 5 motivi per cui dovresti prenotare subito un viaggio in Oman? Scopriamoli insieme.

 

1. La Moschea Sultan Qaboos

La Moschea Sultan Qaboos
 

La Sultan Qaboos Mosque è uno straordinario esempio di architettura islamica moderna, che simboleggia in un certo senso la rinascita del Paese, unita alla sua voglia di modernità nel rispetto delle antiche tradizioni. E’ l’unica moschea del Paese (e una delle poche del Medio Oriente) aperta anche ai non musulmani (ad eccezione di ogni venerdì). Consigliamo di recarti di prima mattina verso le 8, per evitare le orde dei grupponi turistici.

 
 

2. Le dune di Wahiba Sands

Wahiba Sands
 

Le Wahiba Sands, oggi comunemente chiamate Sharqiya Sands, sono una regione desertica del centro dell’Oman, che si estende per 200 km da nord a sud e per 80 km da est a ovest. La caratteristica unica di questo deserto è rappresentata dal color rosso fuoco, che al tramonto accende ogni duna, mentre tutt'attorno regna il silenzio. Pernottando in uno dei tanti campeggi locali (molto puliti e ospitali), potrai anche ammirare le stelle, quelle che da millenni guidano le carovane nel loro cammino.

 
 

3. Wadi Al Shab

Wadi Al Shab
 

L'Oman è un territorio ricco di paesaggi naturalistici dissimili e sicuramente i "wadi" - letteralmente "vallate" - sono quelli più indimenticabili. Tra le tante, la più affascinante è Wadi Al Shab, sulla tratta costiera che collega Qurayyat a Sur. Le dolci e fresche acque che scendono dalle cime si sposano con quelle salate del mare a cui il wadi è prossimo, fattore che gli conferisce una diversità ecologica unica nel suo genere. Percorrere il Wadi Shab è un’esperienza appassionante che ti permetterà di salire a bordo di una imbarcazioni, nuotare in pozze d'acqua tiepida, scoprire grotte buie.

 
 

4. I dhow di Sur

I dhow di Sur
 

Nella pittoresca città di Sur, lungo la costa orientale a sud di Muscat, si possono ammirare i Dhow, tipiche e agili imbarcazioni a vela tipiche dell'Oman, un tempo utilizzate per la pesca delle perle, storica attività delle popolazioni del Golfo Persico. A Sur potrai scoprirne le tradizioni presso una fabbrica locale.

 
 

5. Isole Daymanyat

Isole Daymanyat
 

Un vero e proprio paradiso terrestre, praticamente sconosciuto ai molti, si trova a circa 45 minuti di navigazione dalla località di Al Sawadi e si compone di diverse isole desertiche incastonate nel mar arabico, circondate da un’intatta barriera corallina, per le quali occorre uno speciale permesso. Per raggiungerle si può contattare il dive center dell’Al Sawadi Resort, che effettua immersioni al largo delle isole, e prenotare un’uscita di snorkeling. Sabbia bianchissima con qualche corallo sulla battigia, un mare con colori straordinari ed una miriade di pesci tropicali che nuotano tra lo splendido corallo. Benvenuto alle Isole Daymanyat.

 
 

SCOPRI LE BELLEZZE DELL'OMAN CON I #NOMADIMODERNI

 
­

Le nostre destinazioni

Per ogni destinazione, proponiamo itinerari non standardizzati, associati ad uno o più stili e modi di viaggiare.

 
­

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Iscriviti e ricevi le nostre idee di viaggio. Lo promettiamo: non ti tempesteremo!