­

Come sono nati, quali sono i piu' famosi, come visitarli al meglio: ecco una guida super dettagliata ai fiordi, simboli incontrastati della Norvegia piu' autentica e selvaggia!

Il sole di mezzanotte e il buio della lunga notte artica. Le montagne inaccessibili e le acque gelide dell’Atlantico. Le città anseatiche e i piccoli villaggi dei pescatori. Le migliaia di laghi e le nevi perenni. Le foreste sconfinate, regno di alci, renne e orsi polari. E poi i fiordi, ovviamente, forse il simbolo più famoso e conosciuto della Norvegia. Una terra di contrasti ammalianti, dove si respira ovunque il fascino magnetico del Grande Nord. Soprattutto sulla costa atlantica, a occidente, dove terra e acqua si incontrano e si abbracciano, dove il mare penetra in profondità anche per decine di chilometri nelle scogliere alte e verticali. Uno spettacolo naturale incredibile e praticamente unico al mondo.

Il modo migliore per ammirare i fiordi norvegesi è quello di navigarci all’interno, a bordo di un battello o traghetto, fino ad arrivare alla testa del fiordo, dove l’insenatura è più stretta e dove le pareti rocciose sono così vicine e incombenti che allargando le braccia sembra quasi di poterle toccare. È in quel momento che si percepisce a fondo tutta la potenza e l’energia di questa terra e della natura. Oppure, i fiordi norvegesi si possono esplorare dall’alto, da terra: il panorama che si apre davanti a voi fa davvero battere forte il cuore.

Tutte queste incredibili caratteristiche fanno dei fiordi norvegesi una tappa imprescindibile di un più ampio viaggio in Norvegia. E infatti Viaggigiovani.it li inserisce in ciascuna delle sue proposte: Norvegia Express, Norvegia Original, Norvegia del Nord e Norvegia dei fiordi, quest’ultimo espressamente dedicato a questa autentica meraviglia della natura. Tra i fiordi norvegesi più celebri e visitati c’è senza dubbio il Nærøyfjord, che fa parte del Sognefjord, il fiordo più lungo della Norvegia che lambisce i parchi nazionali dello Jotunheimen e dello Jostedalsbreen. E poi il leggendario Geirangerfjord, con le sue imponenti cascate, non a caso dichiarato come il precedente Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Ma anche l’Aurlandsfjord e l’Hardangerfjord non sono da meno… se volete conoscere la top chart dei fiordi norvegesi di Viaggigiovani.it proseguite nella lettura!

 

Cosa sono i fiordi

La parola “fiordo” deriva dal norvegese “fjord”, che significa “approdo”. A una prima occhiata, vedendoli in foto, i fiordi norvegesi potrebbero ricordare dei laghi. In realtà, sono delle insenature molto profonde della costa, originatesi da quelle che in origine erano antichissime valli glaciali. Il ritiro dei ghiacciai provocò in epoche remote queste immani spaccature, larghe appena qualche centinaio di metri e lunghe chilometri e chilometri, che vennero successivamente invase dal mare. Le coste dei fiordi alternano profili dolci e quasi pianeggianti, che ospitano piccoli e incantevoli villaggi con le case di legno colorato, a lunghi tratti in cui le pareti di roccia alte e scoscese si gettano a picco nel mare, talvolta anche con spettacolari cascate generate da uno dei 450 mila laghi norvegesi! Insomma, avete già capito che visitare i fiordi norvegesi è un’esperienza da regalarsi almeno una volta nella vita!

 

­ Mentre navighiamo su un fiordo
la mente sa che ne esistono innumerevoli,
più larghi o più stretti, ma sempre somiglianti;
uno si apre sull’altro, un fiordo segue l’altro,
come quei racconti cinesi dove uno
sogna di sognar uno che sogna uno che sogna,
e così all’infinito. ­

Guido Piovene

 
 

Crociera fiordi norvegesi e gli altri modi per esplorarli

In testa alla lista di cosa vedere in Norvegia, i fiordi nonostante le apparenze immote e inaccessibili, sono visitabili molto facilmente. Il consiglio è di affidarsi sempre all’esperienza di un tour operator specializzato, che sa il fatto suo, e questo per diversi motivi: in primis, perché i fiordi norvegesi sono più di mille e selezionare da soli i più belli (magari anche quelli fuori dalle rotte turistiche di massa) non è semplice. In secondo luogo, perché la Norvegia resta un Paese molto caro da visitare, che impone anche una logistica complessa e tanti spostamenti, per cui un viaggio organizzato Norvegia, come quelli di Viaggigiovani.it, assicura sempre il massimo delle esperienze al prezzo migliore.

E poi molteplici sono le possibilità di esplorare la regione dei fiordi: con dei trekking sulle montagne e i ghiacciai, tra laghi e foreste. Oppure, con una classica crociera sui fiordi norvegesi, o ancora con un viaggio Norvegia che combini entrambe le esperienze. Le attività da praticare qui, poi, sono tantissime: la pesca al salmone (che qui è un cibo immancabile), la visita ai siti archeologici o ai parchi naturali. Ce n’è davvero per tutti i gusti, sia che si cerchi un’esperienza più tranquilla, sia che si vogliano provare brividi adrenalinici. Leggete per credere!

 
Hiking sui fiordi | Viaggigiovani.it
 

Hiking sui versanti dei fiordi

Shutterstock
 

Se, giustamente, vi state chiedendo quali siano i fiordi norvegesi più belli e assolutamente da visitare, eccovi accontentati.

 
 

10. Hjorundfjorden

Non possiamo non iniziare con una chicca targata Viaggigiovani.it! Un fiordo maestoso e selvaggio, ma al tempo stesso relativamente poco visitato e “turistico”. L’Hjørundfjorden è una diramazione dello Storfjorden ed è lungo circa 35 chilometri. Anche in questo caso le montagne che lo circondano hanno altezze vertiginose, per un effetto di grande imponenza, a tratti quasi soggezione! Ma i ripidi versanti lasciano spazio anche ad accoglienti pianure, dove sorgono fattorie e piccoli villaggi. Una Norvegia autentica, davvero da cartolina!

 

9. Trollfjord

Con il Trollfjord si vola verso nord e precisamente alle isole Lofoten. Il fiordo è piuttosto piccolo, è infatti lungo solo 3 chilometri e nel punto più stretto misura appena 100 metri. Ma che importa, ciò che gli manca in lunghezza e larghezza, lo compensa con una bellezza quasi teatrale: qui potrete immergervi in un’atmosfera davvero mistica, tra acque gelate, rocce e neve. Con la possibilità di avvistare le rare aquile di mare, foche, orche e balene!

 
Trollfjord | Viaggigiovani.it
 

Navigazione notturna lungo il Trollfjord

Pascal Debrunner on Unsplash
 

8. Aurlandsfjord

Questo fiordo è una delle diramazioni del gigantesco Sognefjord. Oltre al paesaggio strepitoso, circondato da alte montagne, strette vallate e cascate spumeggianti, deve la sua fama al piccolo villaggio di Flåm, che si trova alla fine del fiordo e che è il capolinea della Flåmsbana, una delle linee ferroviarie più ripide (ha un dislivello di ben 850 m) e scenografiche di tutta Europa. Dagli ampi finestrini potrete ammirare un panorama meraviglioso: fiumi che scorrono attraverso stretti crepacci, cascate che si gettano da ripide montagne con le cime innevate e fattorie montane aggrappate sulle rocce.

 

7. Lyngenfjord

È uno dei fiordi più settentrionali, più o meno all’altezza della città di Tromsø. Siamo all’estremo nord della Norvegia, fra le Alpi di Lyngen, che circondano il Lyngenfjord. Alte montagne e valli rigogliose, ghiacciai e stretti fiordi: la varietà dei paesaggi è una caratteristica che attrae tutti i viaggiatori del mondo. Qui la neve non si scioglie mai del tutto, anche in estate sopravvive sui ghiacciai e sulle vette più elevate. D’estate il sole non dà mai tregua e tutto è immerso in un’atmosfera da sogno.

Per immergervi ancora di più in questo mondo fiabesco caratterizzato da pareti a strapiombo ornate da cascate, valli rigogliose e ghiacciai sempre in movimento, mettetevi le cuffie e abbandonatevi al ritmo delle note della ­Playlist Norvegia su Spotify di Viaggigiovani.it.

 

6. Trondheimsfjord

Con questo fiordo ci catapultiamo nel profondo nord della Norvegia. Il Trondheimsfjord, infatti, prende il nome dalla città di Trondheim. Si tratta del terzo maggior fiordo della Norvegia e in realtà appare più come un’ampia insenatura, su cui si affacciano tranquille città. Insomma, niente ripide scogliere a strapiombo, niente cascate e villaggi colorati. E allora, perché ve lo consigliamo? Beh, perché la luce rarefatta e fredda del nord e i tramonti infiniti vi stregheranno… provare per credere!

 

5. Lysefjord

Nella nostra classifica dei fiordi norvegesi non può mancare il Lysefjord, altra celebrità tra i fiordi norvegesi. Anche il Lysefjord si trova nella parte meridionale della Norvegia e accoglie i visitatori con un paesaggio meraviglioso e una serie di punti panoramici con visuale davvero mozzafiato. Su tutti: Preikestolen, una piattaforma di roccia alta circa 600 m che regala una vista incredibile sul fiordo, e Kjeragbolten, conosciuto con il nome di “bullone” per la forma cuneiforme della sua roccia, incastrata tra due costoni rocciosi, che offre un punto panoramico curioso sul fiordo sottostante. Può essere visitato in crociera o a piedi, nell’ambito di un più ampio tour Norvegia.

 
Lysefjord | Viaggigiovani.it
 

Il sole splende sul Lysefjord

Hendrikje Glauner on Unsplash
 

4. Hardangerfjord

I suoi 179 chilometri lo rendono il secondo fiordo più lungo della Norvegia, nonché il terzo nel mondo. Si trova nella parte meridionale del Paese, a sud della città di Bergen. Anche qui, pareti di roccia e cascate a ripetizione, fino ad arrivare al parco nazionale di Hardangervidda. Il clima più dolce consente la coltivazione di alberi da frutto, in particolare mele e ciliegie. Ecco perché l’Hardangerfjord è uno spettacolo soprattutto in primavera e inizio estate, perché il paesaggio già mozzafiato è arricchito dalle fioriture. Anche i Vichinghi frequentavano molto l’Hardangerfjord, per il terreno fertile e per la pesca abbondante delle sue acque.

 

3. Nordfjord e Innvikfjorden

Tra Bergen e il mitico Geirangerfjord si trova un altro spettacolo della natura, il Nordfjord. Un tour della Norvegia come si deve non può prescindere da questa meraviglia. Lungo 106 chilometri, anche qui le montagne superano il migliaio di metri e la presenza di laghi e corsi d’acqua dà vita a molteplici cascate. La parte più interna si ramifica nell’Innvikfjorden e si insinua fra valli strettissime e villaggi colorati fino a sfiorare ghiacciai perenni e l’Hornindalsvatnet, il lago più profondo d'Europa.

 

2. Sognefjord e Naeroyfjord

Con ben 204 chilometri, il Sognefjord è il fiordo più lungo e profondo della Norvegia, che si estende dalla costa a nord di Bergen verso l’interno fino al piccolo villaggio di Skjolden. Le dimensioni mastodontiche e la conformazione gli hanno valso il soprannome di “il re dei fiordi” o anche di “fiordo dei sogni”. Montagne, cascate, villaggi e antiche chiesette di legno risalenti al Medioevo, le stavkirke, rendono il paesaggio intorno a questo imponente fiordo vario e indimenticabile. Il primo tratto, quello più vicino all’oceano per capirci, è meno attraente, in quanto molto più ampio e con basse altitudini. Lo spettacolo inizia nella parte più interna, in prossimità di Flåm: qui il Sognefjord si sdoppia nel Nærøyfjord, il fiordo più stretto di Norvegia (e del mondo). In alcuni punti infatti, la sua larghezza è di soli 250 metri ed è contornato da montagne alte mille metri, che nelle aree più interne toccano anche i 1.600 metri. Non a caso, è protetto dall’UNESCO. Altra particolarità del Sognefjord è che lungo le rive del fiordo sorge Mundal, il piccolo centro abitato (appena 280 anime) noto per essere “il villaggio dei libri”: ne ospita, infatti, ben 150 mila.

 
Sognefjord | Viaggigiovani.it
 

Casette lungo il Sognefjord

Shutterstock
 

1. Geirangerfjord

Il nostro viaggio virtuale finisce da quello forse in assoluto più noto, ovvero il Geirangerfjord. Lungo 15 chilometri, è una propaggine del Sunnylvsfjorden, che a sua volta è un ramo del ben più grande Storfjorden e deve il suo nome al villaggio di Geiranger. Dichiarato patrimonio UNESCO, il Geiranger è il fiordo per eccellenza, la "perla dei fiordi norvegesi": molto stretto, altissime pareti rocciose a strapiombo e montagne che in alcuni punti toccano i 1.700 metri, imponenti cascate dai nomi fiabeschi che si gettano nel mare, come De syv Søstrene, “le sette sorelle” e Friaren, “il pretendente”. E che dire delle piccole fattorie abbarbicate sui fianchi ripidi dei monti? Tutto questo ha reso il Geiranger il fiordo norvegese più famoso, visitato e fotografato. Anche secondo noi di Viaggigiovani.it è una tappa assolutamente da non perdere!

 

Ora provate per un attimo a sognare ad occhi aperti… se vi trovate in un mondo che sembra quello delle favole, il Paese delle meraviglie, non vi resta che realizzare questo magico sogno e partire insieme a noi per un viaggio in Norvegia. Perché come disse uno dei più grandi cantautori italiani, Fabrizio De Andrè, “volete davvero lasciare ai vostri occhi solo i sogni che non fanno svegliare?”

 

Per scoprire i fiordi norvegesi e i suoi dintorni salite a bordo dei viaggi in Norvegia di Viaggigiovani.it.

 

 

 
Norvegia Original | Tour Piccoli Gruppi

Norvegia Original Tour Piccoli Gruppi

Oslo, Bergen, Geirangerfjord: un entusiasmante viaggio Norvegia alla scoperta di maestosi fiordi norvegesi, impetuose cascate e pittoresche citta' di pescatori.

Prezzo: 1.950 | Durata: 8 giorni

 

 
Norvegia Original | Tour Piccoli Gruppi

Norvegia Special Tour Piccoli Gruppi

Da Oslo a Stavanger a bordo di treni e crociere, i mezzi migliori per viaggiare lungo i maestosi fiordi norvegesi e apprezzare i paesaggi mozzafiato di questo spettacolare tour Norvegia.

Prezzo: 2.050 | Durata: 8 giorni
 
La Norvegia del Nord | Viaggi su misura

La Norvegia dei Fiordi Viaggi su misura

Tour Fiordi Norvegesi con macchina a noleggio per guidare tra Oslo e Bergen attraverso eleganti fiordi, come il Geirangerfjord e il Nordfjord.

Prezzo: 1.680 | Durata: 10 giorni
 
Norvegia del Nord | Viaggi su misura

Norvegia del Nord Viaggi su misura

Viaggio Norvegia con auto a noleggio alla scoperta dell'estremo nord del Paese: dalle Isole Lofoten a Capo Nord passando per Tromso. Il Nord con la N maiuscola vi aspetta!

Prezzo: 2.100 | Durata: 10 giorni
 
Aurora Boreale Norvegia | Viaggi su misura

Aurora Boreale Norvegia Viaggi su misura

Viaggio in Norvegia nell'area di Tromso, il luogo migliore al mondo dove andare a caccia dell'aurora boreale (e non solo).

Prezzo: 1.115 | Durata: 4 giorni

Scritto da: Giada V. e Beatrice T. Redatto da: Beatrice T. Copertina: Shutterstock

viaggi skyline arancio 2020
­

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.