­
Spagna

Spagna

La Spagna è un luogo con molteplici volti, caratterizzati da tradizioni, cultura e paesaggi così sfaccettati da sembrare addirittura paesi diversi. Da grandi città proiettate verso il futuro come la camaleontica Bilbao alla secolare Santiago de Compostela, passando per piccoli borghi medievali dove il tempo sembra essersi fermato e perle nascoste come il centro di Oviedo… un viaggio in Spagna è un continuo salto nella storia! La splendida meta della Penisola Iberica stupisce anche per il suo lato naturalistico: i paesaggi racchiusi nei Picos de Europa sono una vera e propria oasi di tranquillità. Non da meno sono le sorprendenti Isole Canarie: ben cinque su sette vantano il riconoscimento di Riserva della Biosfera ed ospitano quattro Parchi Nazionali, tutti da esplorare per un autentico contatto con la natura selvaggia. Oltre alle spiagge da cartolina perfette per rilassarsi o per praticare sport acquatici, l’entroterra custodisce scenari di una bellezza primordiale. I più incredibili sono sicuramente quelli vulcanici del Parco Nazionale Timanfaya a Lanzarote e del Teide a Tenerife, tra crateri e tinte lunari. Lo sguardo si perde tra le infinite sfumature di verde sull’isola magica di La Gomera, dove addentrarsi nella foresta preistorica del Parco Nazionale di Garajonay è un’esperienza assolutamente rigenerante. Ogni angolo di Spagna racchiude la propria straordinaria varietà, preparatevi ad assaporare un viaggio nel viaggio e lasciatevi trascinare dall’esuberanza dei suoi abitanti!

DESTINAZIONE RAGGIUNGIBILE PER TURISMO

 
In base alla normativa italiana vigente, sono consentiti gli spostamenti per turismo verso questo Paese. Le prenotazioni per questa destinazione sono aperte e proveremo a confermare e far partire i viaggi pubblicati con tutte le misure necessarie. Per tutelare maggiormente i viaggiatori, nella nostra assicurazione abbiamo incluso la copertura pandemie (come C-19). Il nostro staff resta sempre a tua disposizione per qualsiasi dettaglio.
 
I nostri viaggi in Spagna

Spoiler di emozioni sulla Spagna

Cosa vedere in Spagna
­
Spagna luoghi di interesse

­
Pietanze tipiche Spagna

Acquisti e souvenir Spagna
­
Informazioni generali Spagna

­
Playlist Spagna on the road

Libri e Film sulla Spagna

 

Tour Spagna, le nostre proposte per un sensazionale viaggio in Spagna

 
 
Spagna Original | Tour Piccoli Gruppi

Spagna Original Tour Piccoli Gruppi

UN VIAGGIO ALLA SCOPERTA DELL’INCREDIBILE VARIETA' CHE CARATTERIZZA LA SPAGNA DEL NORD: DALLA MODERNA BILBAO ALLA SECOLARE SANTIAGO DE COMPOSTELA, ASSAPORANDO I GUSTI DELLA TRADIZIONE E RESPIRANDO LA NATURA DEI PICOS DE EUROPA

Autunno 2021 | Durata: 9 giorni
 
Canarie Original | Tour Piccoli Gruppi

Canarie Original Tour Piccoli Gruppi

ISOLE CANARIE, NON SOLO SPIAGGE: UN VIAGGIO ALLA SCOPERTA DEL VOLTO NATURALISTICO E SELVAGGIO DI TENERIFE, LA GOMERA E LANZAROTE

Autunno 2021 | Durata: 9 giorni
 

Visitare terre lontane e conversare
con genti diverse rende saggi gli uomini

Miguel De Cervantes, tratto dal Don Chisciotte

 

TRAILER SPAGNA, UNO SPOILER DI EMOZIONI IN HD

 

Credit:

Christian Wesner

 

SPAGNA, COSA VEDERE

Cosa vedere in Spagna? Di seguito una lista dei migliori luoghi di interesse della Spagna secondo Viaggigiovani.it.
Bilbao

Bilbao

La città simbolo della rinascita della Spagna, negli anni ha saputo cambiare la sua immagine convertendosi in uno dei migliori esempi al mondo di trasformazione urbanistica. Da grande area metropolitana industriale, in seguito alla costruzione del Museo Guggenheim progettato da Frank Gehry, Bilbao è passata ad essere il centro di riferimento dell’arte e dell’architettura contemporanee. Nel centro storico, barrio Las Siete Calles, tra mercati ed antiche botteghe ai margini del fiume Nervion, si respirano ancora le antiche atmosfere della città. Bilbao è nota anche per la sua ricchezza gastronomica, dai pintxos ai ristoranti stellati.

Hai voglia di proiettarti nel futuro passeggiando tra i quartieri di Bilbao? Il tour Spagna Original parte proprio da questa incredibile città!

Oviedo

Oviedo

La capitale delle Asturie è un gioiello ben custodito, al di fuori dei classici circuiti turistici. Una città medievale ricca di storia, che nel suo labirinto di strade intricato vanta innumerevoli monumenti dichiarati Patrimonio UNESCO. Una delle vie più caratteristiche è Calle Gascona, strada puntellata di locali di sidro di mele, specialità tipica della regione servita con il bizzarro rito dell’escanciar, che caratterizza la mescita della bevanda.

Santiago de Compostela

Santiago de Campostela

Non solo la tappa conclusiva del famosissimo ed omonimo cammino: Santiago de Compostela è una città che riesce a combinare il fascino dell’antico con un dinamico spirito moderno. Oltre alla meravigliosa Cattedrale dove sono custodite le reliquie dell’apostolo Giacomo, il capoluogo della Galizia è ricco di eleganti piazze in granito e pietra. I sui vivaci viali con palazzi storici e bar tradizionali frequentati da studenti fanno abbandonare gli stereotipi di una città prettamente legata alla sacralità. Per immergersi a pieno nell’atmosfera del posto, non può mancare un assaggio delle specialità locali: il pulpo alla gallega e la dolce torta de Santiago.

Destinazione Santiago de Compostela: la meta finale del tour Spagna Original targato Viaggigiovani.it!

Picos de Europa

Picos de Europa

La Spagna che non ti aspetti è racchiusa tra le provincie di Leon, Cantabria ed Asturie, dove si estende il Parco Nazionale dei Picos de Europa. La splendida area naturalistica all’interno della Cordigliera Cantabrica è così denominata per le imponenti formazioni rocciose che svettano tra faggeti, boschi di querce ed incantevoli specchi d’acqua, come i laghi di Covadonga. Nelle vicinanze si trova anche il Santuario di Covadonga, luogo di pellegrinaggio che con la sua imponente basilica incorniciata dai monti e la piccola grotta dove è incastonata una minuscola cappella, richiama ogni anno migliaia di fedeli. I Picos de Europa sono la meta ideale per rigenerarsi tra natura e spiritualità, senza dimenticare il gusto… Per gli amanti dei sapori genuini di montagna è imperdibile una tappa a Cangas de Onis, luogo di produzione del rinomato formaggio erborinato queso de Cabrales, che viene portato a maturazione nelle grotte circostanti.

Voglia di rigenerarti con gusto nella natura, tra le vette dei Picos de Europa? Scopri il tour Spagna Original

Tenerife

Tenerife

L’isola più grande delle Canarie è anche la più amata, grazie alle sue spiagge e alla festosa vita notturna, ma Tenerife custodisce molto altro… La "Isla de la Eterna Primavera", così chiamata grazie al suo clima invidiabile, regala scorci paesaggistici unici. Dalle imponenti scogliere Los Gigantes alla rigogliosa valle di Masca, dalla Riserva della Biosfera rurale di Anaga fino al Parco Nazionale del Teide, dominato dai 3.718 metri dell’omonimo vulcano, vale la pena abbandonare il telo in riva al mare per addentrarsi alla scoperta delle bellezze naturalistiche dell’isola! Anche le sue cittadine sono dei veri e propri gioielli: La Orotava e San Cristobal de la Laguna, antica capitale dell’Arcipelago, vantano centri storici degni di un museo a memoria del loro prestigioso passato.

Gomera

La Gomera

Un vero e proprio paradiso per gli amanti della natura selvaggia. Oltre alla pittoresca cittadina di San Sebastian, caratterizzata dalle tradizionali case basse in puro stile canario, l’isola di La Gomera incanta con le varietà dei suoi paesaggi, tanto da essere riconosciuta come Riserva mondiale della Biosfera. Spiagge di sabbia nera, giganteschi canyon affacciati sul mare, valli puntellate da banani e palme, mille sfumature di verde tra i boschi rigogliosi di alberi in via di estinzione, come il magico Parco Nazionale Garajonay, creano un contesto unico nel suo genere. Tra le particolarità dell’isola, la più curiosa è sicuramente la sua lingua nativa: il fischio Silbo Gomero. Vero e proprio linguaggio fischiato con il solo impiego di quattro consonanti e due vocali, in passato era utilizzato dai pastori per comunicare da una valle all’altra. Verso la fine del ventesimo secolo il Silbo Gomero sembrava quasi destinato all’estinzione, ma per tenere viva la tradizione dal 1999 ha iniziato ad essere insegnato nelle scuole e dal 2009 è considerato capolavoro del Patrimonio Orale e Immateriale dell'Umanità dall'UNESCO.

Salta a bordo del Tour Canarie Original ed “impara a fischiettar” con noi Nomadi Moderni! 😙🎶

Lanzarote

Lanzarote

Terra di fuoco e di vulcani, di spiagge incontaminate e di vini unici al mondo. L’isola più orientale delle Canarie è una vera e propria oasi di pace e bellezza dove poter ricaricare le energie immersi nell’unicità di luoghi surreali, come quello del Parco Nazionale Timanfaya. Biosfera Patrimonio UNESCO, è uno dei più recenti fenomeni vulcanici al mondo: solo 300 anni fa potenti eruzioni vulcaniche hanno modellato il paesaggio in uno scenario che sembra quasi lunare. Nei suoi pressi si trova un’altra immagine simbolo di Lanzarote, il lago verde Charco de los Clicos. Lo specchio d’acqua deve il suo nome all’alga che colora le sue acque nel cratere di un antico vulcano, collegate con l’oceano attraverso il sottosuolo. Durante un viaggio a Lanzarote non può mancare una tappa lungo la Strada del Vino La Geria, con i suoi spettacolari vigneti di uva Malvasia vulcanica ricoperti da cenere nera.

Non possiamo (ancora) portarti su Marte, ma i paesaggi di Lanzarote ci assomigliano parecchio… tieniti forte, il Tour Canarie Original è quasi pronto al decollo! 🚀

 

LA TOP 5 DELLE ESPERIENZE DI VIAGGIO IN SPAGNA

 

 

CUCINA SPAGNOLA, LE PIETANZE TIPICHE ASSOLUTAMENTE DA GUSTARE

Noi Nomadi Moderni riteniamo che uno dei modi migliori per scoprire un Paese sia gustare le specialità locali, dallo street food ai piccoli ristoranti a conduzione familiare. La cucina spagnola offre un’infinita varietà di piatti saporiti, che cambiano a seconda della zona del Paese e dai suoi principali prodotti. Di seguito la lista delle migliori pietanze e bevande della Spagna, secondo Viaggigiovani.it.

 

  • Tapas: classici piccoli assaggi che accompagnano il rito dell’aperitivo. Le golose patate papas bravas, le croccanti seppioline fritte chopitos, le immancabili croquetsas e le polpette di carne albondigas, i saporiti gamberi gambas al ajillo… le varietà sono così tante ed irresistibili che iniziare a tapear da un locale all’altro, può diventare spesso un vero e proprio pasto!
  • Pintxos: simili alle tapas, i pinchos sono gli stuzzichini che accompagnano l’aperitivo nella zona centro nord della Spagna, dove vengono esposti lungo il bancone dei bar per essere scelti in base alle preferenze. Il termine pintxos significa “stecchino” e richiama la caratteristica principale di questo tipo di varietà. Deliziosi bocconi formati da più elementi rielaborati, che nel tempo stanno diventando sempre più curati nella forma e nel gusto. La tradizione, tutt’ora in uso in alcuni locali, vuole che il conto venga calcolato in base agli stecchini collezionati.
  • Tortilla di patate: sicuramente la pietanza più conosciuta della cucina spagnola, è una sorta di sfiziosa frittata di patate e cipolle che non manca mai in qualsiasi tipo di locale ad ogni ora del giorno.
  • Pulpo a la gallega: gustosissima preparazione tipica della Galizia a base di polipo con patate insaporito con la spezia pimentón (una sorta di paprika affumicata). In passato questo piatto veniva preparato in occasione dei giorni di festa, ecco perché è chiamato anche polbo à feira.
  • Sancocho canario: l’emblema della gastronomia dell’arcipelago. Questo piatto di origine povera è a base di cernia conservata sotto sale, cucinata dopo essere stata a lungo in ammollo per poi essere servita con patate dolci e salsa mojo picón o verde.
  • Churros: questi deliziosi bastoncini dalla caratteristica pastella a forma stellata, sono frittelle a base di farina, acqua, zucchero e sale. Vengono gustate dalla colazione alla merenda, rigorosamente accompagnati da una tazza di cioccolata calda per intingerli e renderli ancora più appetitosi!
  • Torta de Santiago: tipico della Galizia, con la croce dell’ordine monastico-militare Santiago de Compostela posta a decorazione della superficie come richiamo della sua origine, quando il goloso dolce a base di albume montato a neve con lo zucchero e le mandorle tritate veniva venduto ai pellegrini dell’omonimo Cammino.
  • Frangollo: il più classico dei dessert canari potrebbe assomigliare ad un tradizionale budino, ma oltre alla base di latte, uova, zucchero e burro si distingue per l’aggiunta di miglio, limone, uvetta, mandorle e cannella.
  • Vino: la Spagna è uno dei maggiori protagonisti del panorama enologico europeo, nonché terza nazione al mondo rispetto ai quantitativi prodotti. I più conosciuti sono sicuramente i vini rossi e lo spumante metodo classico Cava, ma ogni regione offre le proprie varietà caratteristiche. Il Paese vanta anche produzioni particolari, come i vini vulcanici di Lanzarote.
  • Sidro delle Asturie: bevanda alcolica dalla Denominazione di Origine Protetta, ottenuta dalla fermentazione alcolica delle mele secondo un vero e proprio disciplinare, che punta a conservare la produzione in modo totalmente naturale. Ecco perché il sidro viene servito attraverso il particolare rito dell’escanciar: per ossigenare l’anidride carbonica formatasi naturalmente, la mescita avviene con la bottiglia tenuta sopra la testa del cameriere ed il bicchiere viene riempito sorreggendolo il più in basso possibile… un vero e proprio show da non perdere durante un viaggio in Spagna del nord!
  • Birra: la bevanda più consumata della Spagna, non solo durante gli aperitivi con tapas, ma anche durante i pasti. Non chiamatela cerveza! Il modo più comune di ordinarla dipende dalla quantità desiderata: caña nella versione piccola, tubo o addirittura jarra per i più assetati 🍻 .
 

SHOPPING SPAGNA, CONSIGLI PER ACQUISTI E SOUVENIR

In ogni viaggio che si rispetti non può mancare il momento dedicato allo shopping! Che sia per rivivere i ricordi o per portare regali agli amici, ecco una lista dei più caratteristici souvenir della Spagna. Vi avvisiamo: i preferiti di noi Nomadi Moderni sono quelli golosi 😋

  • Prosciutto Iberico: dopo la prova d’assaggio, non potrete fare a meno di voler portare a casa questa prelibatezza. In molti negozi o nei mercati coperti si trova anche in comode confezioni sottovuoto, che possono essere trasportate in valigia senza problemi.
  • Acciughe del Cantabrico: un prodotto unico al mondo per le caratteristiche acque del mare del Cantabrico e per l’attenzione nel metodo di lavorazione artigianale, tutto da scoprire in una delle manifatture di Santoña.
  • Vino: i souvenir enologici sono sempre tra i migliori, considerando che la Spagna vanta quasi 70 denominazioni d’origine si è anche certi di andare sul sicuro! Stappare una bottiglia di vino spagnolo vi farà tornare per un attimo in terra iberica 🍷
  • Miele di ginestra del Teide: praticata sin dall’antichità dagli aborigeni locali, l’apicoltura delle Canarie è caratterizzata dalla presenza dell’ape nera, autoctona delle isole. In particolare, il miele 🍯 di Tenerife è prodotto ad oltre 1.500 metri di altitudine; ambrato e dal sapore delicato addolcirà le vostre giornate aiutando a superare la classica malinconia del rientro.
  • Liquori delle Canarie: non solo gusto… sono molte le lavorazioni artigianali che meritano di essere acquistate durante un viaggio in Spagna, come ceramiche e prodotti in terracotta o meravigliosi pizzi intessuti con i bastoncini palillos.
  • Txapela: originario dei Paesi Baschi e diffuso nel mondo rurale spagnolo, il classico basco è una vera e propria icona culturale utilizzata tutt’oggi, che vi darà un tocco di stile anche una volta rientrati a casa.
  •  

    FAQ E INFORMAZIONI SPAGNA

    • Passaporto: i cittadini italiani e dei restanti paesi UE possono entrare in Spagna con la carta d'identità valida per l'espatrio oppure il passaporto in corso di validità. I minori di 15 anni devono essere muniti della 'carta bianca' oppure del passaporto personale.

    IMPORTANTE
    In ogni caso i viaggiatori provvederanno, prima della partenza, a verificare l'aggiornamento dei propri documenti presso le competenti autorità (per i cittadini italiani le locali Questure ovvero il Ministero degli Affari Esteri tramite il sito viaggiaresicuri.it ovvero la Centrale Operativa Telefonica al numero telefonico 06 491115) adeguandovisi prima del viaggio. In assenza di tale verifica, nessuna responsabilità per la mancata partenza di uno o più viaggiatori potrà essere imputata all'organizzatore. Lo staff di Viaggigiovani.it è sempre e comunque a disposizione.
    • Vaccinazioni obbligatorie: non ci sono vaccinazioni obbligatorie per recarsi in Spagna.
    • Vaccinazioni facoltative: in ogni caso, per le vaccinazioni facoltative, è sempre meglio contattare il proprio medico di fiducia o l’ASL locale.
    • Disposizioni C-19 per l'ingresso nel Paese: le disposizioni relative al Covid-19 per l'ingresso nel Paese sono in costante evoluzione ed a riguardo rimandiamo all'articolo "Riaperture frontiere: dove possiamo recarci per turismo?". Tali disposizioni sono perlopiù imprevedibili, pertanto variabili tra il momento dell'iscrizione ad un viaggio e l'effettiva partenza; non appena ci saranno comunicazioni precise adottate dal Paese di destinazione, dall'Italia e dall'UE, riporteremo ogni dettaglio. Tamponi e/o eventuali altri test Covid-19 sono da intendersi a carico dei partecipanti.
    • Misure C-19 adottate per lo svolgimento di un viaggio: in costante comunicazione con i nostri collaboratori, ci siamo attivati per adottare le misure appropriate e viaggiare con la maggior serenità possibile. Prima della partenza invieremo un documento con specifiche linee guida.
    La Spagna è un paese sicuro, anche di notte e sui mezzi pubblici. Tuttavia, è sempre opportuno usare le normali precauzioni a salvaguardia della propria sicurezza.

    Alla domanda "quando andare in Spagna" rispondiamo tutto l'anno. In generale il clima è temperato e secco durante tutto l’anno, pertanto un viaggio in Spagna è consigliabile in qualsiasi stagione, anche se in generale mesi migliori sono quelli che vanno da maggio ad ottobre. Le temperature variano a seconda delle aree e delle stagioni, ma sono comunemente miti. Se state organizzando un viaggio nel nord della Spagna, considerate che nei mesi di gennaio e febbraio le temperature potrebbero essere più rigide. Le Canarie invece, grazie al loro perfetto clima mite e stabile vantano il titolo di “isole dell’eterna primavera”: in media le temperature sono sui 19-20°C d’inverno e sui 27/28°C d’estate.

    Di seguito alcune indicazioni sui diversi tipi di clima in Spagna:

    • clima atlantico, che caratterizza la zona nord ed ovest della Spagna, dove si registrano precipitazioni più abbondanti rispetto ad altre aree. Le temperature sono miti ed il clima umido è dovuto alle piogge scaricate dai venti oceanici.
    • clima continentale il tipo di clima più comune in gran parte della Penisola Iberica, con estati caldi, inverni freschi e precipitazioni scarse. Interessa in particolar modo la vasta zona montuosa della Meseta centrale e la parte interna dell’Andalusia.
    • clima mediterraneoche si contraddistingue per le piogge scarse, concentrate in primavera ed inverno. Le zone interessate da queste condizioni climatiche sono quelle della costa e della zona est della Spagna.
    • clima subtropicale tipico delle isole Canarie, dove le temperature sono miti durante tutto l’anno e le precipitazioni scarseggiano.
    • clima alpino specifico delle zone di montagna sopra i 1200 metri, con estati fresche e temperature che vanno anche sottozero negli inverni freddi.

    Quindi, qual è il periodo migliore per andare in Spagna? Abbiamo visto che ogni zona ha le sue caratteristiche climatiche, quindi ogni momento è buono per intraprendere un viaggio in Spagna! Di seguito il periodo migliore mese per mese, considerate sempre che... il clima sta cambiando.

     
    Mese Valutazione (da 1 a 5 gekini)
    Gennaio  
    Febbraio  
    Marzo  
    Aprile  
    Maggio  
    Giugno  
    Luglio  
    Agosto  
    Settembre  
    Ottobre  
    Novembre  
    Dicembre  
    • Non c’è differenza tra orario spagnolo ed italiano, il Paese è nella fascia di fuso orario UTC +1. Anche in Spagna nei mesi da marzo ad ottobre è in vigore l’orario legale, che prevede lo slittamento di un’ora.
    La lingua ufficiale della Spagna è lo spagnolo. Oltre al “classico” spagnolo castigliano, in Spagna sono ufficiali anche le lingue anche le lingue delle Comunità Autonome: il catalano, il valenciano, il galiziano, il basco ed l’aranese.
    • Moneta: la valuta della Spagna è l'Euro (€)
    • Pagamenti: le principali carte di credito sono ampiamente accettate sia nei negozi che negli hotel. I piccoli bar e alcuni negozietti potrebbero non accettarle e quindi assicuratevi di avere un po’ di contanti per coprire queste piccole spese. Gli sportelli bancomat che accettano carte internazionali possono essere trovati ovunque.
    Il costo della vita in Spagna è simile a quello italiano.
    Di seguito una panoramica dei costi in Spagna:
    • Caffè espresso = 1,50
    • Bottiglia d'acqua (1,5l) = 2
    • Bottiglia locale (0,5l) = 2,50
    • Piccoli snack = 2-5
    • Pranzo in un ristorante economico = 10-15
    • Pranzo in un ristorante classe media = 30-60
    • Corrente elettrica: la corrente elettrica in Spagna è la stessa come in Italia V/50hz
    • Adattatore? Non necessario, Le prese sono in genere compatibili con le normali spine italiane.
    • Chiamare dalla Spagna verso l'Italia: comporre 0039 + il numero desiderato.
    • Chiamare dall'Italia verso la Spagna: comporre 0034 + il numero desiderato.
    • Rete mobile: si può utilizzare il proprio cellulare. Ricordarsi di attivare il roaming prima di partire. Trattandosi di un altro paese dell'UE, non dovremo pagare tariffe aggiuntive per l’utilizzo del cellulare: grazie al cosiddetto "roaming" potremo usare il cellulare con la stessa tariffa nazionale. Le chiamate, sms e servizio dati saranno addebitati in base al nostro piano telefonico, che consigliamo di verificare con il proprio operatore prima della partenza.
    • Internet: anche per la connessione internet vale quanto scritto per la rete mobile. Ricordarsi anche in questo caso di attivare il roaming e di verificare con il prorpio operatore cosa prevede il vostro contratto prima di partire. Molti locali offrono il wiFi free.
    • Banche: lun - ven 08:30 - 14:00. Sabato, domenica e tutti giorni festivi sono chiuse.
    • Centri commerciali e negozi: lun - sab 09:00 - 14:00 e 16.30 – 19.30. Chiusi la domenica.
    • Uffici postali: lun - ven 08:30 - 14.00
    • Ristoranti: 13:00 - 16:00 e 20.00 – 00.00.
    Nei piccoli ristoranti e nei bar di tapas in Spagna, è a propria discrezione se lasciare una mancia (propina) o meno. Se sarete soddisfatti del servizio, non esitate a lasciare qualche monetina per arrotondare il conto. Anche nei locali di fascia più alta il servizio è incluso, ma volendo si può considerare un 5-10% sul conto.
    La maggioranza della popolazione in Spagna è di fede cattolica. L’attaccamento per le tradizioni religiose è molto sentito e ricorrono spesso processioni e pellegrinaggi: il Cammino di Santiago è sicuramente il più famoso.
    Le festività civili della Spagna sono:
    • Capodanno (1 gennaio)
    • Festa del Lavoro (1 maggio)
    • Festa nazionale (12 ottobre)

    Le festività religiose della Spagna sono:
    • Pasqua, preceduta dalle sfarzose processioni della Semana Santa (la data varia da un anno all'altro)
    • Ascensione e Pentecoste (la data varia da un anno all'altro)
    • Assunzione della Vergine Maria (15 Agosto)
    • Festa di San Giorgio - 26 Maggio
    • Assunzione della Vergine a Mariamoba - 28 Agosto
    • Natale (25 dicembre)
    • Santo Stefano (26 dicembre)
    • San Silvestro (31 dicembre)
    Ambasciata di Spagna in Italia
    Largo della Fontanella di Borghese, 19
    00186 ROMA
    Tel: +39 06 6840401
    E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    Ambasciata Italiana in Spagna (Madrid)
    Calle Lagasca 98
    28006 Madrid
    Tel: +34 914 233300
    E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    Consolato di Bilbao
    Calle Ercilla, 14
    48009 Bilbao
    Tel: +34 902 502512
    E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    Numero unico: 112 (numero unico europeo con sala operativa provvista di servizio di traduzione anche in lingua italiana)
    Soccorso stradale: +34 915 949347.
    Con Viaggigiovani.it parti sicuro: l'assicurazione è SEMPRE inclusa nei nostri viaggi! La polizza Allianz di Viaggigiovani.it, una copertura estesa, continua e personalizzata in ogni parte del mondo, ti garantisce:
    • assicurazione 360°: annullamento, malattia, spese mediche e bagaglio
    • copertura pandemie (come Covid-19): annullamento, copertura sanitaria e rimborso spese in seguito a malattia e/o quarantena per pandemia (come Covid-19)

    Per ogni dettaglio sulla polizza assicurativa di Viaggigiovani.it ti rimandiamo alla pagina assicurazione di viaggio.

     

     

    PLAYLIST ON THE ROAD, LA COLONNA SONORA IDEALE PER UN VIAGGIO IN SPAGNA

    Non solo Flamenco e Macarena: la Playlist Spagna Spotify di Viaggigiovani.it raccoglie le più grandi hit del passato e del presente, dalle classiche ballate d’amore ai ritmi travolgenti delle band indie-rock dei giorni nostri. Lasciati intrigare dalla vivace musicalità della Spagna: un buon calice di vino 🍷 a portata di mano… sound on! 🔊

     

     

    PAGINE & POPCORN, I MIGLIORI LIBRI E FILM PER ASSAPORARE LA SPAGNA

    Le letture sono sempre un ottimo compagno di viaggio e i film permettono di assaporare la meta prima della partenza. Per questo il team di Viaggigiovani.it ha elaborato una lista di libri di viaggio 📚 e dei film 🍿 più entusiasmanti ambientati in Spagna; se avete qualche aggiunta non siate timidi, scriveteci...

    LIBROAUTORE
    Don Chisciotte della Mancia Miguel de Cervantes
    Per chi suona la campana Ernest Hemingway
    I racconti dell'Alhambra Washington Irving
    L’ombra del vento Carlos Ruiz Zafón
    Il Cammino Di Santiago Paulo Coehlo
    L’Alchimista Paulo Coehlo
    Vado a fare due passi Hape Kerkeling
    Il centravanti è stato assassinato verso sera Manuel Vázquez Montalbán
    Alicia Giménez Bartlett Riti di morte

     

    FILMREGISTA
    Vicky Cristina Barcelona Woody Allen
    La vita è facile ad occhi chiusi David Trueba
    Mare dentro Alejandro Amenábar
    Volver Pedro Almodόvar
    Apri gli occhi Alejandro Amenábar
    Parla con lei Pedro Almodόvar
viaggi skyline arancio 2020
­

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi Attentamente

Info utili ai tempi del C-19

Garanzie, voucher, vantaggi, flessibilità, assicurazioni e coperture.
Scopri tutte le soluzioni che stiamo adottando per i nostri Nomadi Moderni.