­

Infoline +39 0461.1923456

Vuoi esaudire il tuo American Dream? Viaggigiovani.it propone tour organizzati e viaggi su misura negli Usa per tutti i gusti. Dalla East alla West Coast, negli Stati Uniti ci sono tante località da scoprire, passando per i parchi più suggestivi e vivendo solo il meglio di questo paese dalle mille risorse, senza dubbio adatto ad ogni tipo di viaggiatore. Potrai visitare famose città come San Diego, il gioiello della costa ovest, famosa per la sua baia, lo zoo e gli spettacoli coi delfini di Sea World, la vivace e multiculturale Los Angeles, piena di stimoli per il turista, tra cui i parchi naturali poco fuori città e l’immancabile visita a Hollywood, tempio del cinema americano. Al centro degli Stati Uniti, brilla la città del divertimento e delle sale da gioco, Las Vegas. A poca distanza puoi scoprire il Grand Canyon e la Monument Valley, tappe immancabili in un viaggio negli Stati Uniti. Volando sulla costa opposta, lasciati incantare da New York City, città che non dorme mai, dove i grattacieli, i musical di Broadway, i taxi gialli e Central Park la fanno da padroni. La voglia di visitare - o tornare - negli Usa è veramente forte per tutti. Lasciati ispirare dalle nostre proposte di viaggio per gli Stati Uniti.

Viaggi e Tour Usa, le nostre proposte

 
Western Classic | Tour Piccoli Gruppi

Usa Western Classic Tour Piccoli Gruppi

Prezzo: Estate 2018 | Durata: 15 giorni

 

 
Senza Pensieri
New York & Antigua | Viaggi su misura

New York & Antigua Viaggi di nozze

Prezzo: 2.000 | Durata: 10 giorni

 

 
Western Special | Tour Piccoli Gruppi

Usa Western Special Tour Piccoli Gruppi

Prezzo: Estate 2018 | Durata: 20 giorni
 
Self drive
Route 66 Usa | Viaggi su misura

Route 66 Usa Viaggi su misura

Prezzo: 2.190 | Durata: 17 giorni

 

 
Self drive
Far West Usa | Viaggi su misura

Far West Usa Viaggi su misura

Prezzo: 2.310 | Durata: 16 giorni

 

 
Yellowstone | Tour Piccoli Gruppi

Usa Yellowstone Tour Piccoli Gruppi

Prezzo: Estate 2018 | Durata: 19 giorni
 
Self drive
California & Las Vegas | Viaggi su misura

California & Las Vegas Viaggi su misura

Prezzo: 1.950 | Durata: 12 giorni

 

 
Self drive
Nord Est Usa | Viaggi su misura

Nord Est Usa Viaggi su misura

Prezzo: 2.060 | Durata: 13 giorni

 

 
Eastern Expres | Tour Piccoli Gruppi

Usa Eastern Express Tour Piccoli Gruppi

Prezzo: Estate 2018 | Durata: 13 giorni
 
Self drive
Yellowstone e i Parchi del Nord | Viaggi su misura

Yellowstone e i Parchi Viaggi su misura

Prezzo: 2.330 | Durata: 15 giorni

 

 
Self drive
Florida Completa | Viaggi su misura

Florida Completa Viaggi su misura

Prezzo: 1.760 | Durata: 12 giorni

 

 
Self Drive
West Usa & Hawaii | Viaggi di nozze

West Usa & Hawaii Viaggi di nozze

Prezzo: 2.480 | Durata: 13 giorni

 

ESPERIENZE DA PROVARE IN USA, LA TOP 10

 

CIBI E BEVANDE STATUNITENSI, I "MUST"

Viaggigiovani.it ritiene che uno dei modi migliori per scoprire un paese sia il cibo! Ci sono infinite opzioni tra cui scegliere ed in modi diversi, sia in piedi mangiando dello ”street food” o comodamente seduti in un ottimo ristorante.

Trovare un punto di ristoro in USA non è un problema. Anche lontanissimi dai maggiori centri, sarà sempre possibile trovare un fast food o un piccolo ristorantino dove consumare un pranzo. Per la prima colazione in media si spende dai 2 ai 7 dollari, un pranzo in uno snack-bar costa circa 7-16 dollari , 15-35 in ristorante; più cara la cena, sempre in ristorante (20-50 dollari). Chi desiderasse qualcosa di più può approfittarne per provare tutti i tipi di cucina internazionale: francese, italiana, greca, indiana, cinese, coreana, vietnamita, ecc.

 

La colazione inizia presto, intorno alle 7.30, e può essere un pranzo vero e proprio: pancetta affumicata, salcicce, frittata o uova strapazzate, salumi e formaggi vari o, per chi preferisce il dolce, muffin e pancake da mangiare con sciroppo d'acero e bevendo spremute e caffè a volontà. Variante più lenta, ricca e domenicale della prima colazione è il brunch, generalmente servito tra le 11 e le 15, una via di mezzo tra la prima colazione e il pranzo.
Per pranzo le abitudini sono molto sbrigative, il lunch time è veloce. In genere si mangia molta carne, presentata in tutti i modi: ci sono fino a 10-15 tipi di cottura per lo steak. Grande protagonista della tavola è sicuramente la carne bovina, spesso di grosso taglio e preparata grigliata con salse più o meno piccanti, accanto a quella di maiale, a quella di bisonte, al tacchino (soprattutto nel Giorno del Ringraziamento), al pesce e ai crostacei (questi soprattutto negli stati del nord-est).
Tra le bevande, oltre naturalmente alla Coca-Cola (negli Stati Uniti, più precisamente ad Atlanta, si trova naturalmente la sede della diffusissima bevanda) trovano larga diffusione la birra, il sidro, e il Barboun Whiskey, orgoglio del Kentucky e del Tennesee.

Ricordate che per pranzo, nei ristoranti i prezzi possono scendere anche del 40% e che, se decidete di concedervi una visita in un ristorante famoso o alla moda, a pranzo è molto più facile trovare posto che non alla sera quando è sempre indispensabile prenotare anche con qualche giorno di anticipo. Se poi desiderate cenare in camera d'hotel sappiate che potete ordinare i piatti che volete a un ristorante: quasi tutti i locali fanno volentieri questo servizio a domicilio senza costi aggiuntivi. Naturalmente la mancia alla consegna è però obbligatoria.

ACQUISTI E SOUVENIR USA, I CONSIGLI

Non vorreste mica tornare a casa senza un souvenir dagli USA? Ecco una breve lista di cosa potete comprare:

 

  • Amoeba Music: Los Angeles e San Francisco, offrono numerosi di questi negozi, qui troverete una vasta gamma di musica, poster, dvd e T-shirt. Spesso in questi grandi store vengono ospitate esibizioni di artisti e concerti.
  • Dean & DeLuca: i buongustai apprezzeranno l’acquisto di prodotti gourmet in offerta da Dean & DeLuca. Prendete un caffè da portare a casa e assaggiate gustose specialità di formaggi da poi acquistare e gustare a casa.

 

HIGHLIGHTS USA

New York

Conosciuta come la Grande Mela, è sicuramente la città simbolo degli Stati Uniti. Chi non ha mai desiderato visitarla almeno una volta nella vita? Divisa in cinque distretti, di cui Manhattan è sicuramente il più famoso, offre una grande varietà di cose da vedere: il Municipio, la Borsa di Wall Street, il ponte di Brooklyn, Times Square, i teatri di Broadway, Central Park, il Metropolitan Museum e la Metropolitan Opera, la cattedrale di San Patrizio, tutti i quartieri più famosi (SoHo, Chinatown, Little Italy, Greenwich Village, Midtown, Harlem ecc.) e soprattutto quasi tutti i grattacieli per cui la città è giustamente nota, in particolare l'Empire State Building ed il palazzo dell'ONU. Ma New York è anche una città da vivere a tutte le ore e ci si accorge subito che il tempo dedicato a questa città non basterebbe mai.

San Francisco

San Francisco piace anche a chi detesta gli USA, questa affascinante città che sorge su 40 colli ed è circondata da un lato dall'Oceano Pacifico e dall'altro da una splendida baia. Ha quell'atmosfera chic unita alle più trasgressive innovazioni che la rendono unica. È la patria dei movimenti alternativi: la Beat Generation, i figli dei fiori, le proteste studentesche e l'orgoglio gay sono nati e cresciuti a San Francisco. È una delle città più belle degli USA, con quelle viste mozzafiato offerte dalle ripide strade, con il panorama sulla Baia e sui ponti. È un coloratissimo mosaico, le cui tessere sono il quartiere latino-americano di Mission, quello gay di Castro, l'animata Chinatown, il vitale SoMa, l'hippie Haight Ashbury, e l'italiana North Beach. Il Fisherman's Wharf è la parte più turisticamente kitsch, da qui si parte per Alcatraz, mentre in Union Square si fa shopping di classe.

Las Vegas

Una volta era solo la capitale mondiale del gioco d'azzardo. Oggi Las Vegas è in grado di offrire di tutto a tutti, naturalmente, all'insegna di una eccentrica spettacolarità. Basta passeggiare lungo la "Strip", la lunghissima via che attraversa la città, lungo le 5 miglia d'asfalto più movimentate del mondo, per rendersi conto della goliardia di questa oasi artificiale. L'ultima Las Vegas è un incredibile luna-park tecnologico di cui l'attrazione più recente sono gli hotel a tema che ricostruiscono con effetti e scenografie da miglior cinema di fantascienza, gli ambienti o i luoghi più impensabili. Parigi, Venezia, New York, una piramide Egiziana sono tutte raggiungibili in pochi minuti in un realismo sconvolgente passando per un campionato mondiale di boxe o uno show musicale di livello mondiale.

Chicago

Chicago è una città tutta da scoprire, ricca di musei, eventi, musica e negozi! Unico accorgimento da seguire è di portarsi anche in estate qualcosa di caldo; non a caso, Chicago è famosa anche come 'Windy City'!

Los Angeles

Nella zona centrale della città, Downtown, sono dislocate tutte le attività finanziarie, commerciali ed amministrative della città, nonché molte delle attrazioni turistiche di LA, tra cui la spiaggia di Venice e quella di Santa Monica. Il quartiere di Hollywood (con la sua famosa scritta scolpita sulle montagne di Los Angeles), i negozi di lusso di Rodeo Drive, le ville dei divi dello spettacolo a Beverly Hills e i parchi tematici di Disneyland. Meritano una menzione anche gli Universal Studios, uno dei più grandi studi cinematografici statunitensi.

Washington

Ufficialmente "Washington District of Columbia", è la capitale degli Stati Uniti d'America. Qui hanno sede le principali istituzioni di governo degli Stati Uniti, molti ministeri ed enti federali, e alcune organizzazioni internazionali, tra cui la Banca Mondiale, il Fondo Monetario Internazionale. Le sue attrazioni sono tutte concentrate lungo l'asse viario principale "The mall": la Casa Bianca, sede del Presidente degli Stati Uniti; il Campidoglio (sede del Congresso); il Monumento a Washington, un enorme obelisco rivestito di marmo; il Lincoln Memorial, un monumento costruito in onore di Abraham Lincoln; la Biblioteca del Congresso che, con gli oltre 128 milioni di documenti che conserva, è la maggiore biblioteca della storia del mondo; il Cimitero Nazionale di Arlington, un cimitero militare statunitense creato durante la guerra di secessione situato sull'altra sponda del fiume Potomac, vicino al Pentagono.

Grand_Canyon_NP

Il cosiddetto Grand Canyon è un tratto del fiume Colorado, che nel corso dei millenni ha prima contribuito con i sui detriti a costruire l’immenso altopiano chiamato Colorado Plateau, che insiste su ben 5 stati americani e poi ha apposto la sua firma indelebile penetrando nella roccia friabile per oltre 1 Km di profondità, creando questa gigantesca spaccatura larga in media 16 Km ma lunga ben 446 Km.

Monument Valley

La Monument Valley si trova al confine dello stato dello Utah con quello dell’Arizona, in una zona piuttosto isolata. Questo luogo è l’ennesima dimostrazione della magia di cui è stata capace la natura in questo angolo di mondo. Le 3 buttes più celebri (Left Mitten, Right Mitten e Merrick Butte) sono sicuramente splendide, ma l’intera vallata è costellata di formazioni rocciose simili non meno scenografiche e impressionanti che meritano una visita approfondita.

Orlando

È per antonomasia la città di Walt Disney, l’uomo che trasformò il destino della città in seguito all’acquisto di alcuni terreni nella periferia sud occidentale di Orlando. Walt Disney, infatti, fondò qui Disney World, uno dei più grandi parchi tematici dedicati ai bambini e non solo. Oggi, Orlando è importante anche per la presenza di industrie aerospaziali raggruppate attorno al Florida Space Coast, per le sue aziende informatiche, nonché per il fatto che ospita la seconda più grande università della Florida, la University of Central Florida. Orlando è anche la base di Cape Canaveral, principale centro spaziale del mondo in cui ha sede la NASA, e da cui sono partite tutte le principali missioni nello spazio, a cominciare da quelle dell’Apollo, che portarono per la prima volta l’uomo sulla luna.

Miami Beach

Miami è una destinazione ideale sia per chi cerca il divertimento più sfrenato, sia per coloro che desiderano rilassarsi qualche giorno in spiaggia. Miami vanta l’area metropolitana più grande della Florida, anche se la città in se conta poco più di 400.000 abitanti. È situata nella zona sud della penisola ed è molto vicina all’isola di Cuba e alle Bahamas, siamo quindi praticamente ai Caraibi, con tutte le conseguenze (climatiche) che ne derivano.

Yellowstone NP

Yellowstone ha una superficie pari a quella di una regione italiana, e dispone al suo interno di tutto quello che serve per trascorrere diversi giorni fra la natura incontaminata: campeggi, alberghi, negozi e stazioni di servizio, il tutto concentrato in aree designate in modo da non interferire con la flora e la fauna che il parco cerca di tutelare. Yellowstone è famoso per i suoi grandi animali: orsi, renne, alci, bisonti. Gli orsi sono estremamente schivi ma chi decide di lasciare le zone più affollate e percorrere gli infiniti sentieri del parco rischia seriamente di incontrarne uno, situazione da non sottovalutare se si tratta di una mamma con i cuccioli.

San Diego

Questa città è frizzante ed allegra, con il suo lungomare ricco di localini, surfisti e spiagge infinite ed il centro pieno di quartieri uno diverso dall’altro. San Diego, seconda città dello stato della California dopo Los Angeles, situata davanti all’omonima baia e poco distante dal confine con il Messico.

Arches NP

L’Arches National Park si trova vicinissimo alla città di Moab, nello Utah, che offre poco più distante anche un altro incredibile scenario naturale che si chiama Canyonlands National Park. Considerate le sue limitate dimensioni, la vicinanza della città, la tipologia di bellezze naturali e la facilità con cui si raggiungono esso risulta particolarmente adatto anche ai bambini.

Niagara Falls

Situate proprio a confine tra Canada e USA, richiamano ogni anno decine di milioni di turisti da ogni parte del mondo. Sono complessivamente 3 le cascate che potrete ammirare: le principali, ovvero le più imponenti, sono le Horseshoe Falls che prendono il nome dalla caratteristica forma a “ferro di cavallo”; sul versante Usa troviamo poi le American Falls e le piccolissime (almeno rispetto alle altre) Bridail Veil Falls (Cascate Velo Nuziale). In una parola: impressionanti!

Yosemite NP

Patrimonio mondiale dell'Umanità dell'UNESCO, visitato ogni anno da oltre tre milioni di persone, lo Yosemite National Park, in California, è uno dei posti più belli degli USA. Ci sono cascate che scrosciano lungo pareti di 900 m e si gettano su una valle coperta di prati e boschetti, attraversati dal Fiume Merced. A est della valle svettano isolate cime di granito, alte fino a 3900 m, su laghetti trasparenti. Il parco è percorso da 1300 km di sentieri con sequoie giganti, prati coperti di fiori mai visti e straordinari monoliti. Le attrattive più note del parco sono la Cascata Yosemite, il cui doppio salto si vede in tutta la valle, l'El Capitan, il più grande monolito granitico del mondo e la Half Dome.

FAQ USA

Sono necessari il passaporto in corso di validità (la data di scadenza deve essere successiva alla data prevista per il rientro in Italia) ed il visto d’ingresso.
ATTENZIONE!
Per entrare negli Stati Uniti d'America senza visto, occorre essere in possesso di uno dei seguenti documenti:
Passaporto elettronico, rilasciato a partire dal 26 ottobre 2006. Le Autorità americane hanno introdotto dal 12 gennaio 2009 un nuovo sistema elettronico di registrazione on-line dei dati dei cittadini degli Stati facenti parte del Visa Waiver Program (VWP) che si recano temporaneamente negli Stati Uniti. L’Electronic System for Travel Authorization (ESTA), il cui costo è di 14 dollari, sostituirà la compilazione del modulo cartaceo I-94W e consentirà alle autorità degli Stati Uniti di effettuare il controllo sulle persone che hanno intenzione di entrare in territorio statunitense prima del loro imbarco. Ci si deve pertanto registrare on-line una volta che si hanno tutti i documenti in mano (Nr. di volo confermato etc.)
Anche i minori dovranno essere in possesso di passaporto individuale, non essendo sufficiente né la loro iscrizione sul passaporto dei genitori, né il lasciapassare. Infatti nel caso in cui il minore sia iscritto nel passaporto di uno dei genitori, occorre richiedere il visto, qualunque sia il periodo di soggiorno negli U.S.A. Anche i minori dovranno quindi compilare il modulo on-line. Attenzione che per i passeggeri che hanno visitato di recente paesi come Iraq, Iran, Sudan questa procedura non è valida ed occorre munirsi di visto presso l’ambasciata.
Nessuna vaccinazione obbligatoria e/o consigliata. L'unico consiglio che si può dare prima della partenza è di verificare se l'antitetanica è ancora valida e farne eventualmente un richiamo.
Gli USA non sono particolarmente pericolosi. Rischi se ne possono correre nelle grandi città, soprattutto nelle zone periferiche, in alcuni quartieri. Il resto del Paese è sostanzialmente sicuro. Una regione potenzialmente pericolosa è la Florida, a causa dei frequenti uragani che interessano le coste centro orientali del Paese. Evitate questo stato nel periodo che va da giugno a ottobre e non avrete di certo problemi! Per gli amanti del mare, anzi degli Oceani, prestare massima attenzione agli squali e alle correnti.
Molti turisti visitano gli USA d'estate, proprio quando gli americani lasciano la città e vanno in vacanza. Per evitare le folle (soprattutto nei parchi nazionali) le stagioni più indicate sono la primavera e l'autunno. Quest'ultimo è il periodo migliore per recarsi nel New England e nella zona settentrionale dei Grandi Laghi, quando i colori della natura offrono uno spettacolo meraviglioso. Gran parte del territorio a est delle Montagne Rocciose d'estate è caldo e umido, soprattutto nel sud, mentre nei deserti compresi tra le Montagne Rocciose e la Sierra Nevada è molto caldo e secco, in particolare nel sud-ovest. Sulla costa meridionale della California il tempo è bello tutto l'anno, ma la vita da spiaggia si svolge soprattutto da giugno a settembre.
L’America è divisa in 6 fasce orarie. MET è l’orario del centro Europa.
Eastern Standard Time - Orario della Costa Est degli Stati Uniti, cioè il MET meno 6 ore.
Central Standard Time -Orario tra la costa Est e la zona delle Montagne, cioè il MET meno 7 ore .
Mountain Standard Time - Orario della zona delle Montagne Rocciose, cioè il MET meno 8 ore.
Pacific Standard Time -Orario della costa Ovest degli Stati Uniti, cioè il MET meno 9 ore.
Alaska Standard Time - Orario dell Alaska, cioè il MET meno 10 ore.
Hawaiian Standard Time -Orario delle isole Hawaii, cioè il MET meno 11 ore.
La lingua ufficiale è l'inglese. È parlato anche lo spagnolo nelle zone che confinano col Messico e in Florida.
L'unità monetaria negli Stati Uniti è il dollaro. Per ogni pagamento è consigliata la carta di credito (in particolare le Visa-Mastercard), per i prelievi invece è consigliato il Bancomat (circuito Cirrus o Maestro). Se volete viaggiare con traveller's cheque, vi conviene sicuramente portarli in dollari, in tal caso saranno accettati come se fossero contanti nei ristoranti, negli alberghi e in molti negozi.

Le carte di credito principali sono accettate dappertutto, anzi spesso sono necessarie per noleggiare una macchina o fare una prenotazione. I piccoli caffè e negozi potrebbero non accettare carte di credito, assicuratevi di avere denaro sufficiente per far fronte ad eventuali spese negli stessi.

Se il vostro bancomat è convenzionato con i circuiti principali, potete prelevare contante agli sportelli automatici, trovarne uno non sarà un problema nella maggior parte delle città.
  • Tazza di caffè = US $ 1,50-2
  • Hotdog in un chiosco di strada = US $ 2-3
  • Giornale = US $ 0.50- $ 2
  • Ingresso Cinema = US $ 10-12
La corrente elettrica è di 110 volt in tutta l’America. Per usufruire degli apparecchi elettrici europei, predisposti per la corrente elettrica a 220 V, sarà necessario quindi munirsi di un adattatore per le spine americane a sbarrette piatte. Portatevi un adattatore con voi. Potete anche comprarli al Wal-Mart, K-mart o Radio Shack.
Ci sono diverse possibilità per chiamare verso l’Europa. Chiamare dalla vostra camera d’albergo è possibile ma anche il metodo più costoso. Per chiamare a carico del ricevente usate questo numero:1 800 543 7662. Con il vostro cellulare: chiedete alla vostra compagnia quanto vi costa fare o ricevere telefonate dagli Stati Uniti. In alcuni negozi potete comprare carte telefoniche per chiamare l’Europa (hanno un prezzo fisso per un certo numero di minuti). Il prefisso internazionale per chiamare gli Stati Uniti è 001, seguito dal prefisso del distretto e dal numero desiderato, mentre per telefonare in Italia bisogna digitare 011 39 + codice della città senza lo zero + numero di telefono. I telefoni cellulari devono essere Triband per poter funzionare negli Stati Uniti. Il segnale è molto buono quasi ovunque, ma in alcune zone remote alcuni operatori potrebbero non funzionare.

La copertura telefonica è eccellente nella maggior parte degli Stati Uniti, anche se a volte può essere irregolare, specialmente nelle aree remote e montuose come i parchi nazionali e canyon. Assicurarsi che il roaming globale sia attivato prima di arrivare.

Negli Stati Uniti l’ accesso a Internet è eccellente, si trovano facilmente internet cafè e hot spot Wi-Fi nella maggior parte delle città. In questo modo potete telefonare in Italia utilizzando Whatsapp, Facebook o Skype.
Banche e Uffici Postali di solito sono aperti dalle 9 alle 16, durante la settimana. I negozi in genere aprono alle 9 o alle 10 e sono aperti fino alle 21, anche se questo può cambiare da una città all’altra. Durante il fine settimana i centri commerciali sono aperti dalle 12 alle 18.
Ricordiamo che nelle grandi città i ristoranti sono aperti fino a tardi mentre nei paesini più piccoli e nei parchi, spesso i ristoranti chiudono verso le 21.
La mancia fa parte della cultura negli Stati Uniti. Generalmente la mancia va lasciata nei ristoranti, caffè e trattorie, oltre che ai tassisti, camerieri, facchini e camerieri d'albergo. Le persone che lavorano nel settore dei servizi in genere ricevono un salario minimo, che è piuttosto basso e quindi è buona norma lasciare la mancia. In generale, lasciare il 15% del conto in luoghi che servono cibo, $ 1 a baristi e un paio di dollari per il personale dell'hotel che forniscono un servizio personalizzato come portare borse o pulire la vostra stanza.
Negli Stati Uniti l'acqua potabile dei rubinetti è considerata sicura se non diversamente specificato. Per ragioni ambientali, provare a utilizzare una bottiglia d'acqua riutilizzabile piuttosto che acquistare acqua in bottiglia.
Negli Stati Uniti ci sono numerose religioni differenti, il Cristianesimo, e tutte le relative sue derivazioni, è la religione più diffusa.
Primo dell’anno – Primo Gennaio
Giorno di Martin Luther King Jr. – Terzo Lunedì di Gennaio
Giorno dei Presidenti – Terzo Lunedì di Febbraio
Pasqua – Una Domenica in Aprile o fine Marzo
Giorno dedicato alla Memoria dei Caduti – Ultimo lunedì di Maggio
Giorno dell’Indipendenza – 4 Luglio
Giorno dei Lavoratori – Primo Lunedì di Settembre
Giorno di Cristoforo Colombo – Secondo Lunedì di Ottobre
Giorno dei Veterani – 11 Novembre
Giorno del Ringraziamento – Quarto giovedì di Novembre
Natale – 25 Dicembre
Ambasciata d’Italia a WASHINGTON
3000 Whitehaven Street, NW
Washington, DC 20008
Tel. 001202 612.4400 - Fax 001202 518.2151/2154
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Internet: www.ambwashingtondc.esteri.it
Cellulare di servizio:(202) 257 3753

Consolati italiani
Los Angeles, CA: 12400 Wilshire Blvd, tel.8200622
Miami, FL: 1200 Brickell Av., tel.374 - 6322
New York, NY: 690 Park Av., tel.7379100
San Francisco, CA: 2590 Webster St, tel.9314924.

Polizia:
911
Soccorso stradale:
per il soccorso stradale più vicino, contattare il "supernumber" dell'AAA: 1-800 AAA HELP oppure: 800-222 4357
L’assicurazione medica, bagaglio e annullamento è SEMPRE inclusa nei nostri viaggi ; su richiesta è previsto un supplemento per aumento copertura medica (per ulteriori spiegazioni visitare la pagina "Assicurazione".)

 

LETTURE E FILM USA

LIBROAUTORE
Ticket to ride Sarah Darmody
L’America Unchained Dave Gorman
Sulla strada Jack Kerouac
Viaggio con Charley: alla scoperta dell’America John Steinbeck
Into the Wild Jon Krakaeur
Autobiografia di Malcolm Malcolm X e Alex Haley
Via col vento Margaret Mitchell
FILMREGISTA
L'ultimo pellerossa Yves Simoneau
Borat Larry Charles
Pomodori verdi fritti alla fermata del treno Jon Avnet
Into the Wild Sean Penn
American History X Tony Kaye
Point Break Kathryn Bigelow
Pearl Harbor Michael Bay

 

­
×

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Iscriviti e ricevi le nostre idee di viaggio. Lo promettiamo: non ti tempesteremo!