­

Infoline +39 0461.1923456

Il Madagascar si presenta come un'immensa isola nell’Oceano Indiano, dall'esuberante natura endemica preservata in un eco-sistema unico sulla Terra. Il Madagascar è certamente il più ricco patrimonio ecologico del mondo e vede convivere i simpatici lemuri con i mastodontici baobab: piante e animali in questo ambiente si sono preservati nella loro singolare unicità regalando al Madagascar l'icona di "Paese naturalistico per eccellenza". Durante i vostri viaggi in Madagascar sarete circondati da paesaggi naturalistici mozzafiato, come il Parco Isalo, e luoghi ricchi di fascino antico, come la cittadina di Fianarantsoa. Se una vacanza in Madagascar vi sta balenando nella mente, preparatevi: una "lezione naturalistica" accompagnata dal profumo della vaniglia vi ammalierà.

Viaggi e Tour Madagascar, le nostre proposte

 
Madagascar Classic | Tour Piccoli Gruppi

Madagascar Classic Tour Piccoli Gruppi

Prezzo: Estate 2018 | Durata: 14 giorni

 

 
Senza pensieri
Il Meglio del Madagascar | Viaggi su Misura

Il Meglio del Madagascar Viaggi su Misura

Prezzo: 3.220 | Durata: 15 giorni

 

ESPERIENZE DA PROVARE IN MADAGASCAR, LA TOP 5

 

CIBI E BEVANDE MALGASCI, I "MUST"

Viaggigiovani.it ritiene che uno dei modi migliori per scoprire un paese sia il cibo! Ci sono infinite opzioni tra cui scegliere ed in modi diversi, sia in piedi mangiando dello ”street food” o comodamente seduti in un ottimo ristorante. La cucina del Madagascar è poco conosciuta offre piatti saporiti arricchiti di spezie e legumi. Negli altopiani troviamo specialità a base di Zebù, maiale e pollo mentre nelle zone costiere pesce, gamberi, aragoste, frutti di mare cucinati con salse con cocco e spezie locali. Sempre e ovunque è il riso ad essere utilizzato come accompagnamento alle portate o meglio è più da considerare il riso come la base della cucina del Madagascar (i malgasci sono i più grandi mangiatori di riso al mondo).

ACQUISTI E SOUVENIR MADAGASCAR, I CONSIGLI

Non vorreste mica tornare a casa senza un souvenir dal Madagascar? Ecco una breve lista di cosa potete comprare:

 

  • Pietre: questo Paese è rinomato per le pietre preziose e tutti i prodotti fatti con le stesse tipici della zona di Antsirabe come sculture, souvenir, gioielleria fino a solitari.
  • Artigianato: articoli in pelle di zebù e coccodrillo come ad esempio portafogli, cinture e borse.
  • Oggetti in legno: sculture e scatole intarsiate.
  • Tessuti: tovaglie ricamate a meno o fatte all’uncinetto e sciarpe in seta classica o selvatica tipiche di Ambalavao.

 

HIGHLIGHTS MADAGASCAR

Antananarivo

Tana è uguale a molte altre capitali asiatiche o africane, ma in compenso possiede zone davvero spettacolari che vale davvero la pena di visitare. Il cuore della città bassa è il quartiere di Analakely sempre pieno di mercati all'aperto permanenti. Nella Haute-Ville (città alta) ci sono la posta centrale, diverse banche, ristoranti e locali notturni, e da qui scendono strette stradine che corrono vicino ad alcune chiese fino a giungere alle rovine di Rova, l'antico palazzo della regina, che bruciò completamente nel 1995. Qui l'imponente Mercato di Zoma è una delle principali attrattive di Tana.

Isalo National Park

Creato nel 1962, il parco copre una superficie di 81.540 ettari di roccia calcarea profondamente erosa. Le pianure erbose sono circondate da rilievi di pietra arenaria scolpita nelle forme più bizzarre e nascoste nelle rocce si trovano numerose tombe Sakalava. A breve distanza, nell'interessante Canyon des Singes (Canyon delle Scimmie) vivono numerosi esemplari di sifaka (una comune specie di lemuri) che saltano da un ramo all'altro. Nei pressi si trova anche il Canyon des Rats con le sue tombe Bara Zafimagnely, ma per visitarle dovrete chiedere il permesso alla vostra guida locale.

Fianarantsoa

Fianarantsoa, situata nel cuore della regione più intensamente coltivata del paese, è il centro accademico e intellettuale del Madagascar. A Fianar, dominata a ovest dai 1374 metri del Monte Kianjasoa, il clima è simile a quello di una cittadina di alta montagna: è consigliabile indossare un maglione in quanto le temperature possono essere molto basse. La zona più bella della cittadina è l’Haute-Ville, situata su una collina in posizione dominante sugli altri quartieri in cui regna un'atmosfera d'altri tempi, attraversata da molte stradine deliziose e da cui si gode uno splendido panorama sul Lac Anosy e sulle risaie circostanti. Grazie alla forte attività dei missionari, Fianar è il centro del cattolicesimo del Madagascar.

Ifaty

Situato a circa mezz'ora di distanza a nord di Tuléar, Ifaty è una destinazione turistica di primo ordine. Come in molte regioni dell'isola, il turismo balneare e l'ecoturismo ne rappresentano i principali fattori d'interesse. Le spiagge di Ifaty sono molto lunghe, la sabbia è fine e dorata, su cui si affacciano i villaggi dei pescatori. Alle spalle di questi troviamo foreste di piante grasse, caratterizzate da numerose specie diverse, sia fiorite che solo pungenti.

FAQ MADAGASCAR

Per entrare nel Paese per motivi di turismo è necessario possedere il passaporto, con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell'entrata nel Paese. E' obbligatorio anche il visto d'ingresso turistico (valido 30 giorni), costa circa 30 (in base al cambio valuta) e rilasciato direttamente all'arrivo in aeroporto.
Per recarsi in Madagascar non sono obbligatori vaccini. E' consigliata la profilassi della malaria (specialmente per le zone interne ed umide). In ogni caso consultare il proprio medico per eventuale profilassi e controindicazioni.
Al di fuori dei periodi di turbolenze politiche, il Madagascar è e rimane un paese piuttosto sicuro per il turista. Si raccomanda la massima attenzione soprattutto nei luoghi più animati quali i mercati, le stazioni degli autobus e gli edifici pubblici. E’ buona norma fare attenzione al proprio bagaglio durante i trasferimenti e tenere soldi e documenti in posti sicuri. E’ bene fotocopiare i documenti personali e di viaggio, oppure scannerizzarli ed inviarli al proprio indirizzo elettronico, per poterli stampare in caso di necessità.
Da novembre ad aprile stagione calda e piovosa quindi è preferibile visitare il paese durante la stagione secca, da maggio ad ottobre. Nell’entroterra e nella capitale clima stabile con temperature medie di 18°-20°.
Il fuso orario e', durante il periodo dell'ora solare, di +2 ore rispetto l'Italia mentre di +1 ora durante il periodo in cui vige l'ora legale.
La lingua ufficiale è il Malgascio (Malagasy), assieme al Francese. L'inglese non e' molto utilizzato.
Il Madagascar ha deciso di cambiare la sua moneta, dal franco malgascio - FMg - all'Ariary - Ar - dell'era pre-coloniale, che vale 5 franchi malagasci (il Fmg è stato ritirato definitivamente). I prezzi vengono generalmente esposti in Ariary (1€= ca 3450 Ariary, al 30.11.2015). L'Euro è largamente accettato, mentre il dollaro USA è accettato soltanto (ma non sempre) in Antananarivo, nelle maggiori città e località turistiche. Le principali banche cambiano euro e dollari e travellers cheques. Potrete cambiare la vostra valuta anche presso gli uffici di cambio presenti in aeroporto al vostro arrivo.

Le principali carte di credito come Visa sono generalmente accettate nella capitale da grandi alberghi e ristoranti in stile occidentale, presso gli uffici della Air Madagascar e di alcune agenzie di viaggio. Assicurarsi di avere denaro sufficiente per coprire gli acquisti non pagabili tramite carta di credito.

Nelle grandi città, come Antananarivo, e in aeroporto si trovano facilmente sportelli bancomat, anche se è da segnalare che spesso sono inaffidabili o fuori servizio. Sappiate però che potrete prelevare non oltre € 150,00 a volta. Assicuratevi di portare un metodo di back-up del pagamento in caso di accesso ATM diventa difficile.
  • Breve corsa in autobus della città = 300 MGA
  • Snack in un mercato = 200-500 MGA
  • Bottiglia di birra in un ristorante o bar = 4.000 MGA
  • Pasto di base in un bar o ristorante = 8.000-12.000 MGA
La corrente elettrica è 220-230 Volt. Le prese elettriche sono tripolari. Si consiglia di acquistare un adattatore universale.
Per chiamare il Madagascar dall'Italia comporre lo 00261. La telefonia mobile è attiva in tutto il Paese (anche se la copertura di rete la si ha solo nelle città). Per telefonare dal Madagascar in Italia è necessario comporre il prefisso internazionale per l'Italia 0039 + il numero dell'abbonato da chiamare.

La copertura della telefonia mobile è generalmente buona nelle grandi città del Madagascar, ma meno nelle zone rurali e nelle isole remote. Assicurarsi di avere il roaming globale attivato prima di uscire di casa se si desidera utilizzare il telefono cellulare.

Internet cafè si trovano in alcune delle città più grandi come Antsirabe, Fianarantsoa e Antananarivo. Piccole città e aree remote avranno molto meno accesso.
Le banche sono aperte dalle 8.00 alle 11.00 e dalle 14.00 alle 16.30 dal lunedì al venerdì. Sono chiuse al sabato, la domenica e il pomeriggio che precede un giorno festivo. A parte i centri commerciali, i negozi sono chiusi tra le ore 12.00 e 14.00. Quasi tutti i ristoranti sono aperti a pranzo fino alle ore 14.00/15.00 e la sera sono aperti dalle ore 18.30/19.00 ed accettano le ultime ordinazioni fino alle ore 21.00, fino alle 22.00 solo negli alberghi importanti.
La mancia non è obbligatoria, ma un po' di generosità sarà accolta positivamente soprattutto se si considerano i bassi salari dei lavoratori nel settore dei servizi. Mettere da parte una piccola somma per facchini, guide e autisti sarà un gesto apprezzato, come anche lasciare spiccioli o arrotondare il conto nei ristoranti.
Bere l'acqua del rubinetto non è raccomandato in Madagascar. Per ragioni ambientali, cercare di evitare di comprare acqua in bottiglia. Riempire una bottiglia d'acqua riutilizzabile o borraccia con acqua filtrata. Informarsi su dove trovare acqua filtrata, alcuni alberghi hanno a disposizione acqua potabile. Consigliamo di evitare il ghiaccio nelle bevande, pelare la frutta e verdura prima di mangiarla.
52% animista, religione legata al culto delle anime dei defunti, 21% cristiana, 20% protestante, 7% musulmana.
Oltre al 1° Maggio, Natale, Capodanno e le altre festività cattoliche come Pasqua e Ognissanti, i Malgasci celebrano la loro indipendenza il 26 giugno. Anche il 30 dicembre è una importante festività pubblica, poiché si celebra l’anniversario delle Repubblica Malgascia. Il 29 marzo si commemorano I caduti durante la ribellione del 1947 contro la colonizzazione francese. Festival musicali si tengono in maggio o giugno a Nosy Be (Donia music festival) e a novembre o dicembre a Tana (Gasyfara music festival).
Ambasciata d'Italia a Pretoria (Sud Africa)
796 George Avenue, Arcadia, 0083, Pretoria, South Africa
Tel. +27 - (0)12 - 4230000; Fax +27 - (0)12 - 3425618; Cellulare di emergenza: +27 - (0)82 - 7815972
E-mail cancelleria consolare: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
L’assicurazione medica, bagaglio e annullamento è SEMPRE inclusa nei nostri viaggi ; su richiesta è previsto un supplemento per aumento copertura medica (per ulteriori spiegazioni visitare la pagina "Assicurazione".)

 

LETTURE E FILM SUL MADAGASCAR

LIBROAUTORE
L’ottavo continente Peter Tyso
Signori e lemuri Alison Jolly
Antipode Heather E. Heying
Lady di Flashman George MacDonald Fraser
Il Mare Sapphire John B. Robinson
FILMREGISTA
Island of Lemurs David Douglas
Madagascar Eric Darnell e Tom McGrath

 

­
×

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Iscriviti e ricevi le nostre idee di viaggio. Lo promettiamo: non ti tempesteremo!