­

Infoline +39 0461.1923456

L’Indonesia è una delle destinazioni asiatiche più amate, non solo spiaggia e mare, ma anche ricchi contrasti che non aspettano altro che essere scoperti. Tra le isole più spettacolari ci sono Sulawesi, con le tribù ricche di tradizioni e favolose spiagge, la chiassosa Bali, dove regnano templi e risaie e l’allegra Java, patria di incredibili vulcani come il Bromo. Che sia un viaggio rilassante o avventuroso tra foreste e montagne, questa terra ha quello che fa per voi. D’altronde, con arcipelago di 13.000 isole che vanta autentici paradisi capaci di accendere le fantasie più esotiche, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Oppure perchè non partire alla ricerca dei dragoni di Komodo? Ma in tutte le isole a dominare sono gli affascinanti contrasti tra le trasparenze del mare, i colori di una vegetazione rigogliosa, le vestigia di antichi monumenti e le centinaia di templi vestiti a festa. Un altro motivo che rende l'Indonesia una meta così ambita dai viaggiatori di tutto il mondo è la popolazione affabile e cortese: una vacanza a Bali e in Indonesia lascerà certamente un ricordo indelebile nella vostra memoria.

Viaggi e Tour Indonesia, le nostre proposte

 
Indonesia Special | Tour Piccoli Gruppi

Indonesia Special Tour Piccoli Gruppi

Prezzo: 2.190 | Durata: 20 giorni

 

 
Senza Pensieri
Indonesia Classica | Viaggi su Misura

Indonesia Classica Viaggi su Misura

Prezzo: 2.840 | Durata: 20 giorni

 

 
Senza Pensieri
Kalimantan & Sulawesi | Viaggi su Misura

Kalimantan & Sulawesi Viaggi su Misura

Prezzo: 3.120 | Durata: 21 giorni

 

 

ESPERIENZE DA PROVARE IN INDONESIA, LA TOP 5

 

CIBI E BEVANDE INDONESIANI, I "MUST"

La cucina indonesiana è un grande crogiolo gastronomico: cinesi, portoghesi, mercanti hanno influenzato l’uso degli ingredienti e i piatti sono stati modificati ulteriormente nel corso del tempo dalla straordinaria varietà del paesaggio, dei popoli e delle culture. Viaggigiovani.it ritiene che uno dei modi migliori per scoprire un paese sia il cibo! Ci sono infinite opzioni tra cui scegliere ed in modi diversi, sia in piedi mangiando dello street food o comodamente seduti in un ottimo ristorante. Ecco i migliori piatti islandesi che dovete assolutamente provare:


JAVA

Noodles germogli di fagioli e tofu conditi con salsa di soia e arachidi.
Zuppa di manzo e verdure alla citronella.
Riso cotto nel latte di cocco e servito con carne, tofu e verdure.
Riso pressato, germogli di fagioli e tofu con salsa di soia e arachidi.
Cassava arrostita in salsa di cocco.
Mattoncino di riso arrostito servito con una salsa a base di arachidi.
Tè allo zenzero con cocco e pepe.
Caffè speziato con latte di cocco.
Pollo fritto.
Polpette verdi a base di farina di riso ripiene di zucchero di palma.
Pesce gatto fritto con riso e salsa di arachidi.
Zuppa di manzocon lime, pepe, arachidi, peperoncino e zenzero.
Spiedino servito con una salsadi soia dolce.


BALI

Maiale allo spiedo ripieno di peperonicino,curcuma, aglio e zenzero.
Anatra ripiena di spezie, avvolta in foglie di banano e gusci di noci di cocco e cotta alla brace.
Zuppa di pesce al tamarindo.


SULAWASI

Pesce alla griglia.
Zuppa con interiora di manzo con pepe cumino e citronella.
Torta di cocco alla crema con banane e una miscela di latte e sciroppo di cocco.


SUMATRA

Yogurt di bufala con sciroppo di zucchero di palma cocco e riso.
Pesce servito con una salsa piccante a base di durian.

ACQUISTI E SOUVENIR INDONESIA, I CONSIGLI

Non vorreste mica tornare a casa senza un souvenir dall’Indonesia? L'Indonesia offre numerose possibilità di shopping. Dai venditori ambulanti che vendono mercanzie autentiche fatte in casa ai grandi magazzini delle città principali, le scelte sono infinite. Bali è il posto migliore dove andare per artigianato locale, mentre le città come Jakarta e Yogyakarta sono meglio note per le marche di lusso.

 

  • Artigianato locale: la bellissima maschera balinese, tapel, è da mille anni a questa parte uno degli oggetti centrali dell’artigianato artistico di Bali. Sono maschere di legno, intagliate artigianalmente: un bellissimo regalo colorato e originale da portare a casa.
  • Oggettistica tradizionale: per un regalo inusuale, le wayang kulit fanno al caso vostro. Sono marionette di cuoio inciso, tagliate dalla pelle di bufalo appartenenti al teatro delle ombre di Giava.
  • Gioielleria: la lavorazione dell’oro e dell’argento indonesiano vanta una tradizione vanta una tradizione lunga e gloriosa. Alcuni dei migliori gioielli d’oro provengono da Aceh dove vengono realizzate raffinate filigrane, mentre nella zona abitata dai batak si producono braccialetti e orecchini.
  • Tessuti: il Batik indonesiano, con i suoi splendidi modelli e dettagli delicati, è riconosciuta nel mondo per la sua elegante bellezza. Ci sono due tipi di batik, i batik cap (il batik con i disegni impressi sul panno) e il batik tulis (dove i motivi sono disegnati sul panno a mano), quest'ultimo è il più costoso. Yogyakarta e Solo sono i centri del batik indonesiano tradizionale.

 

HIGHLIGHTS INDONESIA

Jakarta

Capitale dell'Indonesia, una delle più grandi megalopoli del mondo, si sta sviluppando a un ritmo coì veloce da creare nuove sfide e contrasti surreali a ogni angolo di strada. Sotto la facciata degli immensi grattacieli nasconde mille volti e innumerevoli sorprese. E’ considerata la mecca del Sud-est asiatico per quanto riguarda i locali notturni. Infatti, si trovano locali di ogni genere: dai locali underground ai bar con musica funk anni ’70, dai locali rock, alle discoteche con DJ di fama internazionale.

Yogyakarta

Questa cittadina indonesiana è una delle principali attrattive del Paese. Yogyakarta si può definire la culla dell’Indonesia, in quanto qui si può respirare ancora la tradizione locale e la cultura popolare; ma al tempo stesso, la città manifesta un’anima moderna. Da non perdere assolutamente i Templi di Prambanan, imponenti e testimonianza della tradizione locale. Uno dei migliori modi di visitare la città è a bordo di uno dei tipici mezzi di trasporto, il Becak.

Lombok

Le splendide spiagge di sabbia bianca, un incantevole entroterra ammantato da lussureggianti foreste e le sconfinate coltivazioni di tabacco e risaie attraversate da sentieri contribuiscono a sottolineare il suo fascino esotico e tropicale. Al centro dell’isola si trova il Gunung Rinjani, il secondo vulcano attivo più alto dell’Indonesia, la cui vetta vanta sorgenti d’acqua calda e uno splendido lago nel cratere.

Borobudur

Come l'Angkor Wat in Cambogia e Bagan nel Myanmar, Borobudur fa quasi passare in secondo piano gli altri siti spettacolari del Sud-est asiatico. Questo colossale monumento buddhista, che si erge sopra un mosaico di risaie dalle intense sfumature verdi e di palme ondeggianti, è sopravvissuto alle eruzioni del Gunung Merapi, agli attacchi terroristici ed al terremoto del 2006, conservando intatta la sua enigmatica bellezza. Il sito, patrimonio dell'umanità dal 1991, è costituito da 2mln di blocchi di pietra che formano un imponente stupa simmetrico, che avvolge letteralmente una bassa collina. Il tempio si erge su una base quadrata di 118 metri di lato e presenta sei terrazze, a loro volta quadrate, sormontate da altre tre di forma circolare; quattro scalinate salgono in cima attraverso stretti passaggi scolpiti. Il monumento fu concepito come la visione buddhista del cosmo tradotta in pietra partendo dal mondo terrendo e salendo a spirale verso il nirvana, il paradiso buddhista.

Tanjung Puting National Park

Il Tanjung Puting National Park, oltre ad esser il luogo migliore dove osservare gli orangutan, i più grandi primati del Borneo, offre a tutti la possibilità di effettuare una confortevole crociera fluviale attraverso la giungla in completa sicurezza. Il parco funge da centro riabilitativo per gli orangutan che è possibile vedere allo stato brado anche lungo il fiume, soprattutto con la bassa marea, quando si avvicinano per cibarsi dei frutteti delle palme. Il parco è famoso anche per un altro motivo, ovvero effettuare una gita in klotok. Ogni viaggiatore potrà navigare lungo il Sekonyer a bordo di un battello di legno a due piani.

Bali

Costellata di piccoli villaggi, vulcani fumanti che spuntano fuori da campi ricchi e lussureggianti, spiagge idilliache e coloratissime barriere coralline, Bali è l'isola dei sogni. Esplorate il mondo subacqueo nel Parco nazionale di Bali Barat, assaporate i deliziosi piatti della cucina Balinese e godete di momenti di assoluta pace a Pura Ulun Danu Bratan, un tempio indù-buddista sul lago dedicato alla dea delle acque.

Gunung Bromo

Con il suo paesaggio lunare di proporzioni bibliche e la sua bellezza soprannaturale, la regione vulcanica di Gunung Bromo rappresenta una delle attrattive più spettacolari dell’Indonesia. Il Gunung Bromo (2392 m) è uno dei tre vulcani emersi dagli abissi dell'antica caldera del Tengger, un enorme cratere del diametro di 10 km. Fiancheggiato dalle cime del Kursi (2581 m) e del Batok (2440 m), il cono fumante del Bromo svetta su un mare di ceneri e sabbia vulcanica, circondato dalle imponenti pareti rocciose del cratere. Immediatamente a sud, il Gunung Semeru (3676 m), la vetta più alta di Giava, getta la sua ombra sul panorama circostante.

Isole Gili

Le isole Gili sono tre minuscole isole deserte, con bellissime spiagge candide punteggiate di palme da cocco e circondate da acque turchesi. Non è difficile cogliere il fascino unico di queste isole, caratterizzate da un’assoluta tranquillità. Ogni isola possiede una sua personalità. Gili Trawangan è di gran lunga la più cosmopolita, vantando una vita notturna vivace e alberghi e ristoranti “tropical chic”. Gili Air è l’isola con il carattere più forte e Gili Meno è quella decisamente più tranquilla. Il fattore che le accomuna è che da tutte è difficile andarsene.

Tana Toraja

Fare una gita a Tana Toraja è come vivere in presa diretta un documentario culturale. Le grandi case dipinte con elaborate decorazioni e i tetti a forma di barca costellano le risaie a terrazza dove gli agricoltori lavorano i campi servendosi di bufali. Questo territorio isolato è circondato da montagne su tutti i lati ed è ricco di cultura tradizionale. La vita per i toraja ruota attorno alla morte, infatti il loro obiettivo principale è accantonare una somma di denaro sufficiente a garantire la dipartita dei propri cari in modo degno. Sebbene gran parte dei viaggiatori giungano qui per assistere alle cerimonie funebri, Tana Toraja ha ben altro da offrire: opportunità di prendere parte a dei trekking, esplorare luoghi freschi ed incontaminati, passare dei momenti di confronto e conviviali con le popolazioni locali.

FAQ INDONESIA

Passaporto necessario, con validità residua di almeno 6 mesi alla data di ingresso in Indonesia. Per entrare in Indonesia per motivi turistici è necessario un visto d’ingresso, da sottoscrivere direttamente in aeroporto una volta arrivati. Dal 14 agosto 2015 per i viaggiatori italiani, il visto per l'Indonesia è gratuito.
Non sono previsti vaccini obbligatori; l’unica eccezione va fatta per il vaccino contro la febbre gialla che è obbligatorio per tutti i viaggiatori di età superiore a 9 mesi provenienti da Paesi a rischio di trasmissione della malattia.
A livello metereologico l’anno indonesiano si divide in due stagioni: quella con il clima più secco che va da giugno a settembre, e quella da dicembre a marzo in cui sono molto frequenti, specie nel bimestre dicembre-gennaio, le precipitazioni. Per questo è consigliabile andare in Indonesia tra giugno e settembre.
L'Indonesia è talmente estesa che è attraversata da 3 fusi orari: + 5 h per Sumatra e Giava, + 6 h per Bali e + 7 h per l'Indonesia orientale nel periodo in cui in Italia vige l'ora legale; nel periodo in cui vige l'ora solare in Italia si deve aggiungere un’ora ulteriore a quelle sopracitate.
Il Bahasa Indonesia è la lingua ufficiale del Paese. Nelle zone turistiche si parla generalmente anche inglese.
La moneta ufficiale dell’Indonesia è la Rupia indonesiana. Nel paese circolano monete da 50, 100, 200, 500 e 1.000 rupie e banconote in tagli da 500, 1.000, 5.000, 10.000, 20.000, 50.000 e 100.000 rupie. Nel caso in cui dobbiate ricevere un resto inferiore a 50 RP aspettatevi al posto dei soldi qualche moneta.
Per quanto riguarda il cambiavalute, il dollaro statunitense è la valuta straniera più accettata (non è comunque difficile cambiare euro e altre monete), attenzione però che non tutti i cambiavalute sono onesti (i cartelli "autorizzato" o "ufficiale" non significano nulla).

In Indonesia gli sportelli bancomat, che hanno un prelievo massimo di 2mln Rp (in alcuni casi solo 500mila) sono molto diffusi nelle città ed accettano le carte dei principali circuiti (informarsi però prima con la propria banca se il vostro bancomat è autorizzato a prelievi dall'Indonesia). Quasi assenti nei piccoli villaggi.

Portate comunque sempre la carta di credito (Visa e Mastercard accettate ovunque). Le maggiori carte di credito sono accettate negli Hotels, ristoranti e nei centri commerciali. Non sono accettate dai piccoli negozi, dai ristoranti a conduzione famigliare e nei villaggi.
  • manca
  • manca
  • manca
  • manca
In Indonesia l'energia elettrica è a 220 volt, ma esistono ancora villaggi con corrente a 110 volt. Le prese sono generalmente a due fori rotondi e spesso sono prive del collegamento a terra. E' bene portare con sé un adattatore. Le prese elettriche più diffuse sono la Europea a due poli, la francese a 2 poli con contatto di terra femmina, la tedesca a due poli con contatti di terra laterali.
La copertura di telefonia mobile è buona in gran parte dell’isola, negli ultimi anni il Paese sta ampliando sempre di più la copertura per facilitare le comunicazioni, nazionali ed internazionali. Il prefisso dell'Indonesia è 0062.

Si può usare il cellulare nella maggior parte delle zone urbane, tuttavia alcune delle isole e le zone più remote non hanno la copertura di rete. E’ bene ricordarsi di avere il roaming attivato prima di partire se si desidera usare il cellulare in Indonesia.

L’accesso internet è largamente diffusa nei centri turistici come Bali. Quasi assente nei paesi rurali e nei villaggi.
Sebbene abbiano orari piuttosto variabili, in linea di massima in Indonesia gli uffici e gli esercizi pubblici osservano questi orari.
- Banche: 8-14 lun-gio, 8-12 ven, 8-11 sab
- Uffici pubblici: 8-15 lun-gio, 8-12 ven
- Uffici postali: 8-14 lun-ven
- Uffici privati: 8-16 o 9-17 lun-ven
- Ristoranti: 8-22
- Negozi: 9 - 17 (alcuni 21).
Generalmente in Indonesia non è abitudine lasciare la mancia anche se un piccolo importo di gratitudine sarà apprezzato, soprattutto dai ristoranti, autisti e addetti ai servizi.
Evitate di bere acqua non minerale: bevete solo acqua in bottiglia, che si trova dappertutto.
L'Indonesia è il più popoloso paese a maggioranza musulmana del mondo, con quasi l'86,2% della popolazione di fede musulmana secondo il censimento del 2000.
Essendo in gran parte musulmana la popolazione, le festività religiose seguono il calendario lunare, quali il Ramadan: nome che si dà al nono mese dell’anno lunare musulmano (Egira). Dall’alba al tramonto tutti devono rispettare il digiuno. Tutti i negozi sono chiusi e nulla sembra essere animato. Al calar del sole, dopo il tramonto, la vita esplode in un rituale di festa e preghiera collettiva. Il periodo del mese sacro di Ramadan si conclude con la festa detta Aid al-Fitr o piccola festa: i bambini sono i più contenti, per loro ci sono infatti dolci a volontà!
Celebrata durante il 10° giorno del mese del Pellegrinaggio, l’Aid al-Adha, o festa del sacrificio, è la solennità più importante del calendario islamico: è una celebrazione talmente importante che è anche soprannominata Aid al-Kabir (festa grande). Si commemora il miracolo che Allah compì sostituendo il figlio di Abramo con un montone durante il sacrificio.
Un’altra importante celebrazione dell’anno lunare islamico è l’Aid-Milad-an-Nabi, in cui si commemora il giorno di nascita del profeta Maometto.

Tra le altre festività ricordiamo:
- il Lebaran, tra gennaio e febbraio;
- il Capodanno indù, nel mese di marzo;
- il Mutton’s feast, il 28 marzo;
- il Capodanno musulmano, tra aprile e maggio;
- il Waisak, nel mese di maggio.
Jalan Diponegoro no. 45, Menteng, Giacarta 10310
Tel: (+62 21) 319.374.45 - Fax: (+62 21) 319.374.22
Ufficio Consolare: Tel/Fax (+62 21) 319.234.90
Cellulare di servizio: 0815 181.13.44 (per chi chiama dall’Italia 0062 815.181.13.44)
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
L’assicurazione medica, bagaglio e annullamento è SEMPRE inclusa nei nostri viaggi ; su richiesta è previsto un supplemento per aumento copertura medica (per ulteriori spiegazioni visitare la pagina "Assicurazione".)

 

LETTURE E FILM SULL'INDONESIA

LIBROAUTORE
Uno sport poco pericoloso Nigel Barley
Una casa a Bali Colin McPhee
Un’isola lontano. In viaggio a Timor Est Luis Cardoso
Un impero dell’Est. Viaggi in Indonesia Norman Lewis
Rapporto Indonesia. Un gigante in marcia Carlo Filippini
FILMREGISTA
Un anno vissuto pericolosamente Peter Weir
Furyo Nagisa Oshima
Road to Bali Hal Walker
Eat, pray, love Ryan Murphy

 

­
×

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Iscriviti e ricevi le nostre idee di viaggio. Lo promettiamo: non ti tempesteremo!