­

Infoline +39 0461.1923456

Già il nome delle Isole Fiji evoca immagini paradisiache fatte di cieli limpidi e blu, albe potenti, vere e proprie esplosioni di luce, suggestivi tramonti densi di colori, che scompaiono velocemente nelle onde dell'Oceano. Oltre alle incantevoli spiagge esotiche e suggestive lagune, a rendere indimenticabile una vacanza alle Isole Fiji è anche una popolazione locale ospitale ed allegra, un mix di cinesi, polinesiani, indiani e maori.
Dodici fusi orari separano la vecchia Europa da queste meraviglie del Pacifico, l'unico posto al mondo sulla terraferma a cadere sulla linea del cambiamento di data internazionale, tanto che per il lontano Capodanno del 2000 le isole hanno registrato il tutto esaurito poiché in molti hanno voluto essere "i primi" a contemplare l'alba del nuovo millennio.
In queste perle del Pacifico, tra incantevoli spiagge esotiche e suggestive lagune, si viene accolti da una popolazione dal calore indimenticabile. Il nostro consiglio è di una breve sosta a Nadi, seguita dal soggiorno su un'isola nell'arcipelago delle Mamanuca oppure da una crociera.

Viaggi e Tour Fiji, le nostre proposte

 
senza pensieri
Australia e Fiji | Viaggio di Nozze

Australia & Fiji Viaggi di Nozze

Prezzo: 5.390 | Durata: 21 giorni

 

 

ESPERIENZE DA PROVARE ALLE FIJI, LA TOP 5

 

CIBI E BEVANDE FIGIANI, I "MUST"

Viaggigiovani.it ritiene che uno dei modi migliori per scoprire un paese sia il cibo! Ci sono infinite opzioni tra cui scegliere ed in modi diversi, sia in piedi mangiando dello ”street food” o comodamente seduti in un ottimo ristorante. Nelle Fiji vi sono quattro tipi di cucina: quella locale o fijana, a base di pesce e carne di maiale, l’europea, la cinese e l’indiana. Ristoranti cinesi, indiani, indonesiani e giapponesi con prezzi moderati hanno contribuito a variare il panorama gastronomico locale.
Le portate principali hanno molto in comune con la tradizione asiatica; le zuppe e gli stufati fanno la parte del leone. Il pollo e l’agnello sono gli ingredienti base preferiti e sono spesso tagliati in cubetti grossolani, ossa e pelle comprese. Aglio e olio di soia dànno inizio alle danze, seguiti dalla carne e la verdura (verza, patate, carote, sedano e fagioli), per poi finire la cottura con un po’ di farina di mais per dare densità e noodle.
Una variante molto particolare di stufato di carne, stavolta di manzo, è preparato con una specie di spinacio dalle foglie enormi e spesse chiamato rourou, e cotto con latte di cocco. Il latte di cocco è preparato mischiandone la polpa tritata con l’acqua, filtrandone poi il denso succo bianco che ne esce. Ecco una lista che vi svela i migliori piatti fijani:

 

Un piatto locale a base di pesce, tapioca e crema di cocco.
Pesce condito con cocco e lime.

ACQUISTI E SOUVENIR FIJI, I CONSIGLI

Non vorreste mica tornare a casa senza un souvenir dalle Fiji? Anche se il paese non offre una grande varietà di produzioni locali, ecco una breve lista di cosa poter comprare:

 

  • Souvenir Tropicali: alle Fiji potrete trovare ottimi prodotti locali di cura per il corpo, non mancano poi i classici souvenir come T-shirt e altri oggetti e le boutique specializzate in abbigliamento sportivo o altro. Evitate di mettere in valigia fiori e prodotti alimentari freschi, perché vi sono restrizioni doganali per il trasporto di queste cose attraverso Australia, Nuova Zelanda e Stati Uniti. Per alcuni acquisti superiori ai 500 FJD è possibile richiedere il rimborso delle tasse locali (VAT) in aeroporto, presentando fattura. È consigliabile trasportare gli acquisti nello stesso bagaglio (a mano o in stiva) per evitare di eseguire due volte il controllo e comunque recarsi in aeroporto con un po' di anticipo.
  • Artigianato: moltissimi oggetti tradizionali sono ancora oggi fabbricati secondo dei principi secolari. Le sculture portano ai giorni nostri la memoria di oggetti come mazze da guerra, lance e i tamburi finemente scolpiti. Da non perdere i vasi di legno o le coppe per la Kava, la bevanda tradizionale locale. Le signore Figiane confezionano bellissimi oggetti di paglia intrecciata, come borse, cestini o cappelli, e dei bellissimi Tapa, tessuti ricavati da fibre grezze e poi dipinti a mano con disegni della tradizione locale. Da non dimenticare anche i moltissimi Pareo dai colori vivaci, che alle Fiji si chiamano Sulu e sono utilizzati sia donne che uomini. Solitamente i prezzi migliori per l'artigianato si hanno acquistando direttamente nei villaggi, fuori dall'area di Nadi, anche se negozi come "Jack's" possono offrire maggior varietà e un prezzo abbastanza ragionevole.

 

HIGHLIGHTS FIJI

Viti Levu

È l'isola più grande (oltre 10.400 kmq) ed ospita Suva (la capitale) e Nadi, dove si trova il principale aeroporto internazionale. Viti levu non è consigliata per chi cerca spiagge bianche e lagune turchesi, ma offre attrattive diverse, prima fra tutti la sua natura lussureggiante e i meravigliosi paesaggi rurali. Viti Levu è la base di partenza per numerose crociere e destinazione ideale per chi desidera una vacanza dinamica all'insegna di divertimenti all'aria aperta e attività sportive.

Isole Mamanuca

Le isole Mamanuca, Yasawa e quelle della baia di Nadi sono le più celebri delle Fiji. Si tratta di piccole isole, sparse in un mare quasi sempre calmo, circondate da lagune turchesi e barriere coralline stupende, protette a distanza da un reef esterno su cui si infrangono le onde dell'oceano. Le Mamanuca godono di un clima secco e ventilato per la gran parte dell'anno.

Isole esterne

Sebbene alle Fiji ci siano più di 300 isole, solo un terzo di esse è abitato. Le Fiji hanno molto da offrire ai viaggiatori più curiosi o alla ricerca di un'avventura in un paradiso fuori dai circuiti turistici (come le isole Lau). Le isole lontane più belle ospitano alcuni dei resort più lussuosi delle Fiji, ideali per una fuga romantica o una vacanza nella natura incontaminata, senza rinunciare ad un comfort esclusivo.

FAQ NUOVA ZELANDA

È necessario essere in possesso di passaporto con validità di almeno 6 mesi dalla data di uscita e del biglietto aereo di prosecuzione del viaggio o ritorno. Il visto di ingresso viene emesso all'arrivo per un soggiorno massimo di 4 mesi. Occorre inoltre verificare di avere i documenti in regola per l'ingresso negli altri paesi in cui transiterete o soggiornerete prima di arrivare alle Fiji.
La situazione sanitaria è buona, non esistono infezioni virali. L’assistenza ospedaliera è di buona qualità ma disponibile solo nella capitale Suva e nelle città turistiche di Nadi e Lautoka. In caso di emergenza può essere organizzato un trasferimento con eliambulanza dai resort sulle isole esterne. Nessuna vaccinazione è obbligatoria per entrare alle Fiji, a meno che non abbiate recentemente soggiornato in zone endemiche.
I Figiani sono un popolo estremamente socievole, tranquillo e pacifico. I reati commessi non sono generalmente di grave natura, anche se un po' di buon senso e cautela è sempre raccomandabile, viste le condizioni economiche non floride di buona parte della popolazione. A seguito del colpo di stato del 2006 si consiglia inoltre di evitare manifestazioni, proteste o in luoghi troppo affollati. In generale l'area di Suva è più a rischio, mentre le zone turistiche di Nadi, Denarau e le isole minori sono molto più tranquille.
Le Fiji sono una destinazione tropicale con temperature sempre adatte alla vita da spiaggia, tuttavia consigliamo di visitarle preferibilmente nella stagione secca (maggio-ottobre), con temperature minime di 19° e massime di 29° e un clima asciutto.
L'estate figiana (dicembre – marzo) prevede temperature più alte (minime di 22° e massime di 31°) ma anche maggiori precipitazioni, che in alcuni mesi possono assumere il carattere di ciclone. Le isole sono inoltre costantemente e gradevolmente rinfrescate dagli alisei che soffiano da est-sud est per la maggior parte dell'anno.
Le Fiji sono attraversate dalla linea internazionale del cambio di data posta sul 180° meridiano. Sono dieci ore avanti quando in Italia é in vigore l'ora legale, dodici ore con quella solare. Nonostante la differenza di fuso ci si abitua presto alla vita alle Fiji: ci si sveglia e corica presto, in armonia con i ritmi del sole e sfruttando al massimo le ore di luce.
La quasi totalità della popolazione parla un perfetto inglese, che si studia a scuola. Ma la lingua madre delle isole Fiji è il Fijiano. Non ci vorrà molto per appropriarsi delle espressioni fondamentali della comunicazione. L'onnipresente Bula (Benvenuto) è la colonna sonora del linguaggio fijano, ne è l'essenza e rappresenta la chiave di volta per la condivisione dello spirito più autentico della cultura locale. Vinaka(grazie) e Moce (addio quando si parte) ricorrono come un magico ritornello durante la permanenza e bastano ad intendersi! La pronuncia del linguaggio fijiano è curioso, ma semplice. Così Beqa diventa Mbenga (B si pronuncia Mb, Q si pronuncia Ng) e Nadi appare come Nandi (D si pronuncia Nd).
La moneta locale è il Dollaro Fijano (FJD) che vale circa 0,4 € (gennaio 2016). È consigliabile cambiare una certa quantità di contanti all'arrivo all'aeroporto di Nadi.
Le carte di credito (Mastercard, Visa, Diners Club, American Express) sono accettate in molte strutture e permettono di prelevare denaro presso banche e uffici di cambio.

Sportelli Bancomat si trovano di rado in sulle isole minori. A Suva esistono due bancomat per le carte di credito. Munitevi preferibilmente di contanti e assegni di viaggio in dollari US, dollari australiani o sterline, più facili da cambiare che gli euro. Le banche sono aperte dalle 9:30 alle 15:00 dal lunedì al giovedì, e dalle 9:30 alle 16:00 il venerdì, ma gli uffici di cambio rimangono aperti fino alle 17:00 durante la settimana e il sabato mattina. Esistono bancomat in aeroporto e in centro a Nadi.
  • Pasto semplice al mercato = 2F o 1€
  • Pranzo normale in un fast food = 12F o 6€
  • Escursione Castaway island 70F o 28€
  • Escursione Snorkeling trip Yasawa 25F o 10€
Alle Fiji la corrente elettrica è di 240 Volt. Le prese di corrente sono a tre lamelle piatte. Conviene procurarsi un adattatore per mettere in carica telefoni e macchine fotografiche.
Per telefonare alle Figi dall'Italia: 00 + 679 + numero. Dalle Figi verso l'Italia: 00 + 39 + prefisso locale + numero.

La rete GSM900 Dual Band per i cellulari copre la quasi totalità delle isole Fiji. In alcuni posti il segnale è debole, il collegamento a Internet non è particolarmente veloce, ma qui vige il Fiji Time, dove lentezza è bello.
La maggior parte dei negozi sono aperti cinque giorni alla settimana ed il sabato mattina. I ristoranti chiudono dopo le ore 22.00. Non sorprendetevi se i fijani non rispettano gli orari. Le banche sono aperte dal lunedì al giovedì dalle ore 10 alle ore 15 fino alle ore 16 il venerdì. La Westpac ha un ufficio cambio aperto 24 ore su 24 al Nadi International Airport.
Alle Fiji non è consuetudine lasciare le mance. In ogni resort, tuttavia, è possibile fare una piccola donazione in denaro ponendola nel Staff Christmas Fund Box. Verrà divisa equamente tra tutti i lavoratori e servirà per le necessità dei villaggi.
Si raccomanda di non bere l'acqua dal rubinetto, meglio limitarsi alle bibite in bottiglia o all'acqua preventivamente bollita. I problemi di diarrea sono abbastanza frequenti. Conviene quindi munirsi di un buon kit di pronto soccorso. Nei migliori resort l’acqua è potabile dal rubinetto; se preferite potete acquistare acqua in bottiglia dal bar.
Il cristianesimo è la prima religione per i Fijani nativi, molto sentita dalla popolazione, che grazie ad essa ha abbandonato alcune tradizioni primitive quali ad esempio le lotte tribali e il cannibalismo (i cui retaggi sono rimasti solo come ispirazione per l'artigianato locale e i souvenirs). La Popolazione indiana ha importato cultura e tradizioni, costruito templi dedicati alle divinità induiste e buddiste e qualche moschea.
Gennaio: 1 – primo dell’anno
Marzo: 10-Giorno del Commonwealth e Compleanno del Profeta Mohammed
Maggio: Ratu Sir Lala Sukuna Day
Ottobre: Fiji Day
Novembre: Deepwali
Dicembre: Feste Natalizie
Ambasciata d'Italia competente per le Fiji:
Ambasciata d'Italia in Canberra (Australia)
12 Grey Street, Deakin
Deakin ACT 2600 Australia
Tel.: +61 2 62733333
Fax: +61 2 62734223
Cellulare di emergenza:
+61 418 266349
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CONSOLATO ONORARIO ITALIANO A LAUTOKA - FIGI
Indirizzo: P.O. Box 5240 - Lautoka, Isole Figi
Telefono: +679 664011
FAx: +679 6661773
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Polizia: (00 679) 3312 999. Emergenze (Polizia, pompieri, ambulanze): 911.
L’assicurazione medica, bagaglio e annullamento è SEMPRE inclusa nei nostri viaggi ; su richiesta è previsto un supplemento per aumento copertura medica (per ulteriori spiegazioni visitare la pagina "Assicurazione".)

 

LETTURE E FILM SULLE FIJI

LIBROAUTORE
In un Paese bruciato dal sole Bryson Bill
Tracce Robyn Davidson
Il fiume segreto Kate Grenville
Cloudstreet Tim Winton
FILMREGISTA
Australia Baz Luhrmann
Tracks – attraverso il deserto John Curran

 

­
×

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Iscriviti e ricevi le nostre idee di viaggio. Lo promettiamo: non ti tempesteremo!